Home » Consigli » Carne, vino e… una buona sigaretta

Carne, vino e… una buona sigaretta

Carne e vino

Gli amanti del rollaggio sanno bene che fumare tabacco permette di creare una sigaretta personalizzata e adatta ai propri gusti, ma secondo me il fatto ancora più interessante é la possibilità di poter creare diverse combinazioni anche in base alle circostanze in cui ci troviamo.

A proposito di combinazioni, é possibile miscelare più tabacchi differenti in modo da realizzare un tabacco unico e completamente adatto alle nostre esigenze, decidendo quindi le varie percentuali di ogni trinciato. Se per esempio siamo amanti del Mac Baren Senza Nome Bianco ma vogliamo arricchirlo con un po’ di sapore in più possiamo tagliarlo con del Natural American Spirit Organic (80% e 20% per esempio). Ma questo è un altro discorso e lo approfondiremo in un altro articolo.

Chiusa questa piccola parentesi sulle miscele, passiamo al nocciolo della questione: noi veri appassionati sappiamo bene che è anche possibile fare abbinamenti particolari con il cibo e con le bevande alcoliche, scegliendo il tipo di tabacco da fumare in base al pasto che abbiamo consumato o alla bevanda che stiamo sorseggiando, magari seduti in un bel locale all’aria aperta proprio con vista sul mare. Ma quali sono gli accostamenti da cui possiamo partire?

Per ogni diversa tipologia di pietanza si può scegliere un tabacco leggero e caratteristico oppure forte e corposo, a seconda non solo dei nostri gusti personali ma anche in base a ciò che richiedono le circostanze.

Una sigaretta di tabacco mite e gustoso, come per esempio il Maya, è ideale con dei piatti a base di crostacei o di pesce. Con le carni rosse e vini corposi si addice maggiormente un tabacco umido dal sapore importante, come il Mac Baren Senza Nome Nero o il Van Nelle. Sono solo degli esempi, nulla da applicare con ferrea rigidità. L’importante alla fine, è fumare ciò che più ci piace.

Possiamo abbinare il tabacco anche con le varie tipologie di birre e di liquori; per esempio le birre chiare si sposano molto bene con il tabacco secco e gustoso, come ad esempio il Gaoulises 100%, il Drum 100%, il Lucky Strike Gusto Autentico, giusto per dirne alcuni. E cosa possiamo consumare con un buon bicchiere di grappa? Sicuramente un tabacco che risalti le note forti dell’alcol, qualcosa di leggermente pastoso e pieno di carattere come il Forte Hand Rolling Tobacco.

E dopo un buon dolce alla frutta perché non accostare un tabacco leggero e aromatizzato come l’ Original Tradition Vanilla? Così da mantenere un sapore in bocca buono e perdurante, che non aggredisce il palato e soddisfa la voglia di nicotina con una nota dolce e stuzzicante.

Insomma ad ognuno la propria combinazione :D quali sono le vostre preferite?

GrowBow 60x60x120 CFL 125W Agro!
  • Luca

    Il forte non l’ho ancora provato :(
    Io solitamente dopo una bella mangiata, con grappe o liquori “seri” preferisco il McBaren Nero.
    Per tutto il resto va bene un qualsiasi semiumido, i secchi mi danno fastidio dopo poco

  • Stessa identica cosa :) e soprattutto sono pochi i secchi che mi entusiasmano al primo colpo…poi dopo un po’ stancano tutti comunque. Secondo me la cosa migliore è alternare in continuazione! Tu cosa ne pensi?

  • Matteo

    Grande articolo:)

  • anche a me i secchi danno fastidio…più che altro c’è sempre la sensazione di “buco in gola” o di “tonsillite”….preferisco di gran lunga i tabacchi umidi come il drum anche se a volte i tabacchi secchi mi fanno gola…appunto perchè non li fumo mai

Sponsor

  • banner-clipper.jpg

I più votati

    Offerte

    • banner-thorinder.jpg
    • banner-ocb.jpg
    • banner-tune.jpg
    • banner-bong.jpg