Home » Consigli » Cartine spesse o sottili?

Cartine spesse o sottili?

Partendo dal presupposto che l’uso delle due diverse tipoligie di cartine è una scelta puramente soggettiva dettata dal gusto personale, credo che con alcuni tabacchi sia necessario adoperare un unico tipo di cartine.

Prendo l’esempio del famoso Mac Baren Senza Nome Nero. Dopo averlo provato con numerosissime cartine diverse tra loro sono arrivato alla conclusione che un tabacco del genere si degusta meglio se fumato con cartine bianche di Tipo A. Un trinciato di questo tipo, decisamente umido e corposo, con una forza notevole, si gusta meglio con cartine che non alterino il sapore e facciano sentire tutta la bontà del tabacco.

Personalmente avverto queste due diverse sensazioni fumando lo stesso tabacco con cartine diverse, generalizzando le diverse marche di entrambi i tipi:

Tipo A: sapore più denso, vellutato e scorrevole, si percepisce tutta la forza del tabacco che colpisce la gola in maniera gentile ed elegante, senza dare fastidio al palato. Il fumo esce in maniera un po’ troppo pesante ma non disgusta e l’aroma che lascia a fine fumata è piacevole e persistente a lungo, anche se un pizzico pastoso.

Tipo B: sapore molto più intenso e pungente, si fuma facilmente ma ha un tono un po’ più acceso e aggresivo, senza stomacare o infastidire la bocca o la gola. A fine fumata lascia la bocca più pastosa e amarostica ma per chi è abituato a questo tipo di cartine questa sensazione è praticamente impercettibile.

A prescindere dal tipo di cartina scelto, ritengo che per degustare al meglio una sigaretta da meditazione come quella ottenuta con del Mac Baren Nero o del Van Nelle dopo un qualsiasi liquore o distillato, le migliori cartine siano quelle bianche finissime, come le Rex Bravo per esempio, che amplificate dal sapore dell’alcol regalano un piacevole ed estremo senso di bontà gustativo che permane anche a sigaretta conclusa. Insomma un vero attimo di paradiso per il palato. Voi siete d’accordo con me? :)

Acquistabili su: eBay e Amazon

GrowBow 60x60x120 CFL 125W Agro!
  • Perfettamente d’accordo!! :)

  • Concordo in pieno…. Umidi con le A e secchi con le B! Tra le A le bravo sono le migliori…

  • Concordo in pieno anche per le bravo, ma non disdegno le rizla verdi. :)

  • Oggi ho comprato altre 2 cartine A: le mascotte (olandesi) e le hempire (mai sentite prima ma su internet hanno un intero sito dedicato)… Presto vi sapró dire…

  • Provate le hempire con il nero… Abbinamento non consigliato, sono di tipo a ma tendono troppo ad appuntire il sapore modificandolo in modo sostanziale. Le proveró anche con un secco….

  • Paolo

    Vediamo con le Mascotte come va :D

    Anche a me piacciono le Rizla Verdi ma dalle mie parti sono difficili da trovare

  • Mascotte ancora non provate. Pero’ ho provato le smoking rosse e non sono malaccio: cartina di tipo a, spessa, facile da rollare, piuttosto simile alle bravo. Non copre il sapore del tabacco e si consuma più lentamente delle bravo. In compenso le bravo hanno un non so che, che rende la fumata più soddisfacente. Ad ogni modo valutazione positiva.

  • Mirko

    ho notato che le rizla bianche e le rizla rosse non mi soddisfano come le ocb orange.

    Le bianche sono microforate e autocomburenti: bruciano troppo in fretta e sono troppo spesse.
    Le rosse sono un’ottima via di mezzo, ma costano comunque tanto e rimangono piu amare e piu difficili da rollare rispetto alle ocb orange. Idem x le gizeh blu.

    Altre che consiglio oltre le ocb orange sono le smoking orange, leggermente meno immediate delle ocb “omocrome” ma convenienti perchè un pacchetto ne contiene di piu.

    Filtri consiglio senza meno tutti quelli con la carta intorno (altrimenti dita gialle) in particolare i migliori sono gli smoking, seguono i mascotte poi gli ocb e così via. Sempre slim (ultra slim e regular li trovo scomodi).

  • Luca

    Io in questi mesi ho provato un pò di combinazioni, vari tipi di tabacco (mi manca ancora il senza nome nero) con varie cartine, e in linea di massima posso dire che:

    1 – Rizla Azzurre: le classiche, van sempre bene con tutto :)
    2 – Rizla Micron: mi ci trovo benissimo, sia per la rollata a mano che nella fumata. Sono ottime per la “sigaretta veloce”
    3 – Rizla Bianche: na schifezza… son finite nel cassetto per i casi di emergenza
    4 – Rex Bravo: Decisamente soddisfatto, sono ottime con tabacchi umidi che a volte non son buoni con le micron, e accentuano il sapore del tabacco
    5 – Rizla Verdi: non male, sono secondo me a livello delle Bravo, solo che con sta cosa degli angoli tagliati mi trovo scomodo.

    In sostanza, provero ancora un paio di marche/tipi (tipo le ocb orange), ma credo che finirò per avere scorte di micron e bravo

  • Ragazzi le swan light sono inarrivabili… Provare x credere

  • Paolo

    Ancora non sono riuscito a trovarle rustik…aspetto che mi mandi una bella scorta te :D

    Luca sono d’accordo con la tua “classifica” tranne per le Rizla Azzurre che non riesco proprio a fumarle con nessun tabacco :D Per quanto riguarda le Verdi se non ti piacciono i bordi tagliati compra le Rosse. Sono identiche alle Verdi ma con i bordi.

    Mirko anche io apprezzo le Smoking Orange, sono la via di mezzo perfetta tra le Gizeh Special e le Rex Bravo. Ottime con qualsiasi tabacco secondo me ;)

  • Luca

    Beh, io con le blu non mi ci son trovato malaccio, comunque non sono certo tra quelle che comprerei.

    Mi sa che al prossimo giro provo le orange…

  • Paolo

    Consigliatissime :) le Smoking hanno di recente cambiato il packing, le trovi con la grafica dorata e i bordi arancioni ;)

  • Luca

    Ti dirò, per ora ho un pò di Bravo e le verdi da finire, e non essendo un fumatore accanito mi dureranno un bel pò.

    Tra l’altro sto iniziando a caricare di meno le rollate, e mi sto quindi trovando benissimo con le Micron (soprattutto dopo che ho cercato di “ripigliare” il tabacco con una buccia d’arancia).

    Ho ancora da aprire il senza nome nero, ma non riesco a trovare un barattolo in terracotta dove mantenerlo XD

  • Paolo

    Tranquillo si mantiene bene per un po’… è abbastanza umido già di suo, dovrebbe durare per qualche settimana, al massimo mettigli qualche goccia di acqua ogni tanto, se dovesse perdere umidità in maniera eccissiva. Non tenerlo vicino a fonti di calore ovviamente :D

  • Luca

    hehe, quindi sopra i fornelli non va bene????

    Ovviamente era una cazzata :)

    comunque ho trovato un barattolo tipo quelli del caffè, mal che vada se secca provo come con l’OLD (gli ho messo un pezzetto di buccia d’arancia)

  • Paolo

    Vicino il forno è meglio sai? :D ahah

    Se gli metti una buccia d’arancia mi fai sapere com’è? Mi intriga molto la combinazione acre con l’arancia e il Nero però non sono mai riuscito a realizzarla. Attendiamo tue notizie :D

  • Luca

    Guarda, provo il nero e poi decido se tentarla o no, nel caso ti faccio sapere.

    Io l’ho provato con l’OLD Holborn, gli ultim grammi si stavano seccando e con un bel pezzo di buccia si sono riumiditi (forse troppo, ma sono alle prime armi) e il sapore è diventato leggemente migliore.

    oggi ho fatto una cosa oscena… avevo qualche grammo di Golden Virgina ormai secco (era in barattolo e anche con qualche goccia d’acqua non si è ripigliat) l’ho mischiato con l’Holborn rimasto nel pacchetto e ci ho rimesso l’arancia… se non si ammorbidisce lo butto e apro il nero :D

  • Paolo

    Argh, passa direttamente al Nero, fai prima e ti risparmi brutte sorprese :D

  • Luca

    Beh, come avrai letto in giro anche col nero è andata male (si è seccato subito).
    Quella cagata di miscuglio giace nel sacchetto dell’umido, quindi ho tentato l’umidificazione del nero e nel frattempo ho ripreso l’hollborn (volevo provare qualcosa di diverso ma da 15 avevano solo il chesterfield e non avevano ancora il lucky strike).

    A questo punto però mi sorge un quesito… non esiste una tabaccheria online fornita?????

  • Lu

    io ieri ho acquistato le cartine mascotte slim, non sono malaccio ma sono piccole e non riesco a rollare bene, la prossima volta puntero sulle mascotte gommè che sono uguali alle slim ma la dimensione “normale” oppure le smoking orange

  • XxSebxX

    Una volta trovai un pacchetto di Rex Bravo ancora nuovo per terra. Da allora non ho mai cambiato cartine :)

  • eheh l’unica pecca delle Rex è che sono poche in ogni libretto! Il vantaggio delle Smoking Orange è che al contrario, in ogni libretto ce ne stanno 60. Convengono, economicamente parlando

  • RedWinston

    Piccola domanda:se l’obiettivo è quello di alterare il gusto del tabacco il meno possibile non si dovrebbero usare le cartine ”meno invasive possibili” e rimuovere le parti in eccesso(questo come linea guida in generale)?
    Con questa logica la sigaretta ”ideale” dovrebbe essere fatta impiegando meno carta possibile,quindi facendo un calcolo molto rapido se si utilizzano filtri da 6 mm bisognerebbe impiegare una cartina di larghezza circa 19 mm,aggiungendo chiaramente qualche mm per poterla richiudere leccandola, magari altri 5 mm per un totale di 24 mm di larghezza cartina.
    Per questo motivo ho rimosso prima ancora di rollare 12 mm dalle rizla argentata slim (in gergo tecnico credo siano le rizla slim B),attualmente le uniche cartine a mia disposizione.
    Cosa ne dite? E’ un buon metodo o ne esistono di migliori(magari usando altre cartine)?
    Oppure sono io ad essere un tantino fuori a fare ‘sti conti qui?(mi sa di si eh…) :D

  • Con più o meno carta, il sapore è quello comunque…non è la quantità di carta che influisce ma il tipo…dovresti provare le cartine in cellulosa per vedere se soddisfano le tue aspettative di non coprire il sapere del tabacco, ma non sono facilissime da trovare nei tabacchini

  • RedWinston

    Ciao Paolo!
    Dopo aver letto qualche articolo qua e la oggi ho preso un pacchetto di Rex Bravo tipo A e le ho provate con il Mac Baren bianco…l’effetto è stato un pò strano…si sentiva un sapore di cloro non indifferente.
    Tu non lo avverti?
    Il tabaccaio mi ha suggerito di provare le Mascotte sbiancate senza cloro (come verrebbe del resto logico suggerire).Mi chiedevo allora se le cartine A avessero ‘sto problemino qui,visto che sono quelle suggerite per gli umidi come il Mac (di solito fumavo il Mac con le rizla silver corte)
    Ciao e sempre buone fumate!!

  • In realtà è questione di pura abitudine secondo me perché personalmente mi sono sempre trovato benissimo con le Rex Bravo, con tutti i tabacchi. Non ho mai provato le Mascotte, ma in genere minore è la densità e meno dovrebbe sentirsi il sapore di carta…magari provale e facci sapere :D

  • Pinoutyou

    Visto che si è parlato di Mac Baren, la versione bianca con le Bravo Rex, oserei dire che da vita ad una sigaretta sopraffina.
    Riguardo ai filtri, fumando con gli slim, ho notato un deciso fastidio a fine fumata. Ho attribuito la cosa ad una maggiore intensità in fase di aspirazione e, di conseguenza, un fumo con temperatura più elevata. Paradossalmente, i Regular non hanno bisogno di essere “tirati” molto, il fumo ha una temperatura minore e il tabacco si sente molto meglio.
    Pino

  • Concordo pienamente con l’accoppiata Bianco + Rex Bravo :D sigaretta leggera ma gustosa, anche se per chi è abituato a fumare pesante sembrerà di fumare aria. Per i filtri Regular hai ragione, però sono un po’ scomodi e fanno fumare più tabacco. Preferisco personalmente la via di mezzo con i filtri da 6mm :)

  • Francesco Trim

    Ho provato le mascotte gommè, forse sarà un mio pallino ma secondo me sono superiori alle rex bravo…
    Da provare…

  • Matteo

    Fumo pipa, sigari e sigarette, quest’ ultime RYO ovviamente, vi posso dire che il sigaro esprime al meglio il gusto del tabacco dato che è composto esclusivamente da esso, la pipa una volta rodata si rivela anch’essa strumento fedele per degustare a pieno il sapore; per quanto riguarda il trinciato da sigaretta(NAS) l’ho fumato in una pipa apposita, eccezionale ma ahimè non è consigliabile aspirare :-) . Quindi ho provato molti tipi di cartine tra le quali le Bravo, secondo me non è tanto la marca quanto la tipologia, le tipo A(spesse) danno meno spazio al tabacco e bruciano più velocemente ( la Smoking su uno dei suoi pacchetti teneva a specificarlo, credo fossero le arancioni), le più fedeli al gusto sono quelle di tipo B(sottili), secondo me più ci si allontana da questa tipologia di cartine, tanto più ci si allontana dal gusto e dal corpo che dovrebbe avere il tabacco. Esemplifico: amo il Forte (nella pipa), e le cartine che vanno più vicine a quel gusto sono senza ombra di dubbio le tipo B.
    Conclusione se fumate per il gusto tipo B, se fumate per abitudine (vizio) tipo A.

  • Cicici

    Stiamo usando Cartine Gizeh Fine Pure Corte Non Sbiancate Tipo:B – Peso:18,5 g/m² e sebbene gradiamo tabacchi umidi, la sigaretta non si spegne mai e soprattutto tali cartine sono inodore ed insapore.

Sponsor

  • banner-clipper.jpg

I più votati

    Offerte

    • banner-thorinder.jpg
    • banner-ocb.jpg
    • banner-tune.jpg
    • banner-bong.jpg