Home » Consigli » I 5 tabacchi più leggeri

I 5 tabacchi più leggeri

I 5 tabacchi più leggeri

Spesso mi chiedete quali siano i tabacchi più leggeri, quelli più buoni, i migliori per passare dalle sigarette ed entrare nel mondo delle sigarette fai da te. A tutti rispondo che é difficile stabilire quale sia il tabacco migliore perché in fondo é solo una questione di gusti, e anche suggerendo i tabacchi più leggeri non sempre ho la sicurezza che un palato diverso dal mio possa apprezzarli. Però oggi voglio proporvi una lista di tabacchi che oggettivamente sono abbastanza neutri e leggeri, adatti ai novizi del fai da te ma anche ai fumatori che vogliono un gusto mite e tranquillo per le loro fumate.

I 5 tabacchi più leggeri

1) Peter Stuyvesant Gold

Probabilmente vi soprenderá questa prima posizione, ma il Peter Stuyvesant Gold é uno dei tabacchi più miti, leggeri e neutri che abbia mai provato, in più ha il vantaggio di non essere troppo umido al tatto, quindi é più facilmente rollabile, e di esser venduto in confezioni piccole (15g). Sicuramente una buona scelta per chi cerca una fumata veloce e sbrigativa ma che regali un sapore armonico, gentile e poco amaro.

2) Mac Baren Senza Nome Bianco

Forse aspettavate lui in cima al podio, ma l’eccessiva umidità del Mac Baren Senza Nome Bianco non lo rende facilissimo da rollare per i neofiti, inoltre fino a poco tempo fa era venduto solo in confezioni da 30g e 40g, il che non incentivava molto il fumatore dubbioso nella sua scelta. Oggi é disponibile anche nelle confezioni da 15g e sicuramente questo é un vantaggio in più, ma a mio avviso rimane sempre un tabacco pregiato e di alta qualità che può essere fumato abitualmente ma al quale forse sarebbe meglio non farci troppo la bocca altrimenti si rischia di non apprezzarlo più fino in fondo. Solo per questo motivo non ha é arrivato primo nella classifica, altrimenti il suo gusto dolce e delicato gli avrebbe assicurato senz’altro la vittoria. Lasciandolo essiccare un po’, secondo me si apprezza molto di più.

3) Black Devil Smooth Flavour

La versione nera é quella aromatizzata alla vaniglia, famosa a causa delle sigarette confezionate aromatizzate alla vaniglia e al cioccolato, ma questo Black Devil Smooth Flavour é invece un tabacco leggero, neutro, che parla poco di se e ha come unico compito quello di appagare la voglia di nicotina. É anonimo, tranquillo, non stanca e si lascia fumare sempre e ovunque. Purtroppo é disponibile solo in confezioni da 40g.

4) Drum Bianco

Spesso si usa questa marca per definire in generale tutto “il tabacco trinciato” proprio perché é una delle prime ad esser approdata anni e anni fa sul mercato e la versione bianca, il Drum Bianco, tradotto in italiano, rappresenta il prodotto più leggero della famiglia Drum. La sua confezione, come quella dei fratelli, é una delle migliori sul mercato in termini di qualità e consistenza, ma anche il tabacco presenta evidenti caratteristiche di qualità. Sicuramente si tratta di una scelta ottima per un fumatore leggero, considerando il suo gusto quasi “fantasma” e la facilità con cui é possibile rollarlo. Unica pecca é anche qui la confezione disponibile solo da 40g.

5) Old Holborn Blonde

Infine, in ultima posizione abbiamo l’Old Holborn Blonde, ma ciò non vuol dire che sia il “peggiore“, tutt’altro, si é rivelato un tabacco leggero, formidabile e sicuramente da tenere in considerazione, con la sua confezione elegante e il taglio preciso e facilmente sfilacciabile. Ha un gusto particolare, leggero ma con qualcosa di più sfizioso rispetto i tabacchi sopra citati. Guadagna l’ultimo posto solo perché é leggermente più difficile da reperire, ma se lo trovate sullo scaffale vi consiglio di provarlo. É venduto in confezioni da 30g.

Si conclude qui la mia personale classica dei tabacchi più leggeri venduti in Italia, come consiglio generale posso suggerirvi di lasciarli seccare un po’ tutti quanti o comunque di disperdere l’umidità in eccesso. É bene mantenere i tabacchi freschi, ma a volte l’umidità esagerata non ci consente di gustare appieno le fragranze e i sapori del tabacco stesso, inoltre, seccandosi un po’, appagheranno senz’altro maggiormente la nostra voglia di nicotina. Come al solito, adesso aspetto la vostra classifica e le vostre opinioni :)

GrowBow 60x60x120 CFL 125W Agro!
  • Francesco D’Urso

    Non amo i tabacchi particolarmente pesanti, anche se non disdegno tabacchi un po’ più “forti” come il NAM o simili. Personalmente il top é il mac bianco, ma come hai detto, a fumarlo tutti i giorni si rischia di non apprezzarlo fino in fondo, anche se ho trovato il barattolo da 50g a 4,50€ e ne ho presi 2:D il DRUM è stato il mio primo tabacco, anche se nella versione blu, proprio perché 3 anni fa era uno dei pochi, e ho fumato il bianco x molto tempo, non mi dispiaceva affatto. Sull ultimo gradino del podio sale l’old holborn, anche se personalmente più di tanto non riesco a fumarlo perché mi disgusta. Il peter gold l ho provato una volta, ma mi é sembrato anonimo e troppo dolciastro…il Black devil mi manca, se uscirà una confezione da 15/20 g lo proverò :D

  • icecold

    ciao.
    dove hai trovato il mac bianco a quel prezzo?

  • Francesco D’Urso

    Ciao, sono di Mercato San Severino, vicino Salerno. Tempo fa aprì un nuovo tabacchino e aveva il barattolo a 4,50, evidentemente sbagliarono a inserirlo nel sistema, infatti una volta finiti, quando fece riassortimento constavano 9 come di norma.

  • icecold

    SIGH
    temevo una cosa simile….
    grazie

  • Francesco D’Urso

    Di niente :)

  • CiaoHaTutti

    Aggiungerei il mio medio-leggero preferito, dopo due anni di numerosissime “degustazioni”: Original Tradition Gold, un American Blend con nota di miele eccezionale, consigliatissimo a chi vuole fumare in modo equilibrato ma non anonimo.

  • denis

    ciao, cosa ne pensi del Natural american spirit?
    (confezione blu per la previsione)

  • Preferisco più la versione originale, ma ad ogni modo, per quanto la blu sia la versione “light”, non credo sia annoverabile tra i tabacchi più leggeri :D

  • Matteo C

    Ho provato oggi il Peter Stuyvesant Gold e, per quanto riguarda sapore e aroma rispecchia chiaramente le qualità sopra elencate, ma l’ho trovato un po’ secco, può dipendere dal fatto che non sia una marca molto commerciale e che quindi il tabaccaio lo aveva lì da molto tempo?

Sponsor

  • banner-clipper.jpg

I più votati

    Offerte

    • banner-thorinder.jpg
    • banner-ocb.jpg
    • banner-tune.jpg
    • banner-bong.jpg