Home » Consigli » Il miglior tabacco

Il miglior tabacco

Il tabacco più buono? Quello migliore in assoluto? Sicuramente non esiste. O meglio, non esiste per tutti. Come tutto ciò che è relativo al nostro gusto, anche il sapore del tabacco è soggettivo. Per ciascuno di noi un tabacco può essere più o meno buono, gustoso oppure nauesante.

Tutti i tabacchi a lungo andare diventano stomachevoli a mio avviso, anche i migliori. Perciò è bene cambiare e alternare tabacchi di sapore diverso, così da non annoiarsi facilmente da quello che momentaneamente ci sembra il più piacevole.

I fattori che influenzano una degustazione sono molteplici. Dipende innanzitutto dalla quantità e dalla frequenza con cui fumiamo. Fumando molte sigarette nell’arco di poche ore il sapore del tabacco diventa spiacevole, non avrà più lo stesso gusto delle prime fumate, la bocca si abitua, subentra un saporaccio amarognolo e la gola inizia a risentirne. Anche la qualità della sigaretta influisce talvolta sul gusto del tabacco, infatti una sigaretta troppo pressata o troppo morbida altererà il gusto del tabacco stesso, la prima a causa della cattiva aspirazione, la seconda per l’aspirazione di aria in eccesso. Ovviamente anche le cartine che adoperiamo alterano di gran lunga il sapore della sigaretta. Fumare un tabacco con cartine di diversa tipologia crea risultati davvero diversi, come anche fumare tabacchi diversi ma con cartine della stessa tipologia. Ogni marca ha le sue caratteristiche e come il tabacco stesso, tutto dipende dai nostri gusti. Creare una buona combinazione tra tabacco e cartine non è facile, ma una volta trovata sarà un vero piacere assaporare le nostre sigarette.

Per determinare i tabacchi che più ci piacciono è conveniente comprare le confezioni mini ( da 5g o da 12,5g) così da poterne provare una modesta quantità in breve tempo e con una modesta spesa economica. Prima dell’aumento dei prezzi si poteva facilmente acquistare un tabacco da 20g o 25g, ma ormai è diventato oneroso anche comprare una busta così piccola. Tendiamo a stabilirci su un tabacco ormai conosciuto piuttosto che rischiare di buttare via i nostri soldi. Ed è un modo di agire più che corretto considerando la crisi che incombe.

Dopo aver “assaggiato” una considerevole quantità di marche diverse di tabacco vendute in Italia, posso affermare con sicurezza che il tabacco migliore in assoluto per qualità e per gusto è il Mac Baren Senza Nome Nero. Un forte trinciato da “occasione“, da riservare a momenti particolari della giornata. Secondo me è un tabacco così buono che va gustato in momenti particolari e lo si capisce subito anche solo guardando il taglio, che traspare qualità ed eccellenza. Ci sono molti altri tabacchi degni di nota, ma se intervistandomi mi chiedessero qual è il tabacco che mi è piaciuto di più finora direi senza ombra di dubbio il mio caro “Nero“.

Voi la pensate come me? Secondo voi qual è il miglior tabacco in commercio? :)

GrowBow 60x60x120 CFL 125W Agro!
  • eddy130791

    ti giro qui la domanda…tra van nelle e american spirit organic, quale vince secondo te? (ho volutamente eliminato dalla sfida il mac baren, non ci sarebbe stata partita xD)

  • ahah in effetti non si può mettere in mezzo il Mac ;)

    Partendo dal presupposto che è questione di gusti soggettivi, a mio avviso il NAS Organic è un tabacco da usare raramente per determinate occasioni, in particolare la sera. Lo eviterei d’estate con il caldo del giorno e nelle situazioni di quotidianità. Anche considerando il prezzo (è il tabacco più caro in Italia) va assunto a maggior ragione in occasioni privilegiate. Il Van Nelle invece è più quotidiano secondo me, non nel senso che lo fumerei tutto il giorno, ma nel senso che pur volendolo fumare regolarmente non creerebbe particolari problemi. In conclusione, Van Nelle per il giorno e NAS Organic per la sera dopo pasto sarebbe una buona soluzione secondo me ;)

Sponsor

  • banner-clipper.jpg

I più votati

    Offerte

    • banner-thorinder.jpg
    • banner-ocb.jpg
    • banner-tune.jpg
    • banner-bong.jpg