Home » Notizie » Fumo: problema dita gialle

Fumo: problema dita gialle

L’ingiallimento delle dita è un problema frequente tra i fumatori, soprattutto tra quelli più accaniti. Porvi rimedio o attenuarne la visibilità non è poi così difficile, basta seguire qualche accorgimento durante la fumata e adoperare un paio di trucchi per coprire l’inestetismo già comparso.

A provocarlo è soprattutto il modo di tenere sigaretta. Stringere forte il filtro con la punta dell’indice e del medio mentre si aspira è un’abitudine che andrebbe evitata. L’ideale sarebbe mettere la sigaretta tra le labbra, allontanare le dita, aspirare e riprendere la sigaretta per portarla fuori dalle labbra. Ma essendo una questione di gestualità, può risultare davvero difficile sovvertire un gesto radicato nelle nostre abitudini. Perciò bisogna trovare dei rimedi “meno faticosi“.

Alcuni sostengono che il problema sia da imputare a filtri e cartine, ma personalmente ritengo che questi due elementi incidano davvero in minima parte. Dopo averne provati tanti tipi differenti e in svariate combinazioni non ho mai riscontrato questo tipo di fastidio, nemmeno con diverse marche di sigarette confezionate.

Credo piuttosto che conti molto la frequenza con cui ci si lava le mani durante la giornata, e ovviamente il tipo di pelle. Pelli più sensibili saranno più soggette al problema ma probabilmente adoperando prodotti casarecci come il limone o il dentifricio sbiancante (suggerimento di Drepanum) si riesce ad arginare in parte la visibilità delle macchie gialle, anche se la cute potrebbe risentirne. In tal caso si può adoperare una crema idratante come consiglia Rossella, per evitare la secchezza della parte interessata e alleviare possibili irritazioni.

Ricapitolando, per prevenire l’ingiallimento delle dita è importante:

  • lavare spesso le mani nell’arco della giornata
  • non tenere la sigaretta con forza e distaccare le dita mentre si aspira

E per rimediare alla cute ingiallita possiamo adoperare:

  • limone
  • dentifricio sbiancante
  • pietra pomice
  • pasta lavamani
  • acetone

Se avete altri consigli o informazioni più dettagliate in merito potete condividerle nei commenti, provvederò di volta in volta ad aggiornare l’articolo per creare un piccolo vademecum utile a tutti.

GrowBow 60x60x120 CFL 125W Agro!
  • Totò

    Per togliere l’ingiallimento io uso semplicemente una pietra pomice…

  • Paolo

    Ottimo, aggiungo subito :) Grazie

  • Ho provato con la pasta lavamani e ho avuto ottimi risultati: in pratica agisce come la pietra pomice ma è meno aggressiva per la pelle. E poi avere in casa un barattolo di pasta lavamani può sempre tornare utile…infatti io me la trovo perchè, dopo aver tentato di ricaricare le cartucce della stampante, avevo le mani trasformate in una carta geografica!!! ;)

  • Paolo

    ahah ci siamo passati tutti credo, maledette inkjet :D aggiungo subito il consiglio ;)

  • hola, ragazzi. Ho provato con la polpa del limone ma su di me non ha avuto effetto. Tuttavia l’ho risolto usando del cotone idrofilo inbevuto di AMMONIACA. Praticamente tengo 2 pezzi di cotone per circa 40min avvolti uno sul dito medio e l’altro sull’indice. Basta. Durante i 40 min. giro e rigiro il cotone imbevuto sulle dita come se fosse l’accerelatore di una moto, ma solo un paio di volte pero’ Il risultato per me è stato ottimo e lo faccio non piu’ di 3 volte all’anno. Ciao

  • Sorry, volevo dire CANDEGGINA

  • Antonio Ocera

    Perchè distruggersi le mani con la pietra pomice? Il catrame che resta sulle nostre dita è un prodotto oleoso, che solo tramite un altro prodotto oleoso può essere rimosso! Mai provato l’acetone o qualche altro tipo di leva-smalto a base oleosa? Ne basta una piccola quantità per rimuovere il 75% dell’ingiallimento… Provare per credere

  • Mattia

    Recentemente ho scoperto l’uso dei fondi di caffé (seccati e sbriciolati) come alternativa alla pasta lavamani per togliere il grasso dopo aver fatto manutenzione alla bicicletta. da quando uso cartine Bravo e filtri ultraslim (tabacco Pueblo) non mi si ingialliscono più molto le dita, ma se ricapita proverò. Basta prendere un po’ di polvere di fondo di caffè, bagnarla un po’ e sfregare sulle parti sporche. Con il grasso della bici funziona.

  • @Mattia il grasso della bici è più superficiale, l’ingiallimento si insinua nell’epidermide, sinceramente non so quanto sia efficace…magari se dovessi provarlo facci sapere :D

    @Antonio l’acetone è efficace come dici tu, lo aggiungerò nella lista ;)

  • Giuseppe

    Ciao ragazzi ho risolto il problema con un modo semplicissimo…vengo e mi spiego: come già ben sapete fumare sigarette rullate porta vantaggi e svantaggi…vantaggi a livello economico e svantaggi per quanto riguarda le dita..due delle dita frequenti di questo problema sono il pollice e l’indice. Io l’ho risolto in una maniera semplicissima: sono andato in un tabacchino, ho comprato i BOCCHINI da 6 millimetri in quanto io uso filtrini slim da 6 millimetri..Li consiglio a chiunque, non solo in meno di una settimana riavrete le vostre dita pulite ma anche profumate in quanto non toccate da un ulteriore sigaretta!!! Questo è l’unico modo per evitare l’ingiallimento delle vostra dita e quindi senza poi usare pasta lavamani, dentifricio e quant’altro..metodi poco valevoli in quanto esistono pelle più delicate!!! Saluti da Trapani..

  • Ottimo! Quanto dura un filtro di questi in media?

  • alessandro

    io ho risolto il problema andando una volta alla settimana in piscina … forse è l’acqua col cloro oppure basta tenere a mollo le dita ingiallite in acqua….la soluzione della piscina però è a breve termine ,nel senso che il problema torna molto rapidamente…spero di esservi stato utile , è una bella cosa anche per fare attività fisica

  • adriandro

    Sapete cos é?
    Nn centran cartne filtri igiene personale
    Semplicemente nn chiudete/incollate bene la parte finale col filtrio
    Tutto qua

  • Matteo

    Onestamente da 9 anni fumo tabacco e le dita sono sempre ingiallite… Il rimedio più efficace che ho trovato sono i cerotti quando l’indice si fa scuro lo tengo per un giorno e siccome trattiene umidità quando lo tolgo basta strofinare due secondi e si toglie tutto… Semplice e indolore. Però leggendo i commenti proverò con i bocchini di plastica che secondo me prevengono l,ingiallimento… Cartine e filtri ne ho provate decine e decine sempre lo stesso effetto. Ora uso le ocb di canapa e le trovo ottime

Sponsor

  • banner-clipper.jpg

I più votati

    Offerte

    • banner-thorinder.jpg
    • banner-ocb.jpg
    • banner-tune.jpg
    • banner-bong.jpg