Home » Notizie » I Cannabis Social Club

I Cannabis Social Club

I Cannabis Social Club

Anche l’Italia ha il suo primo Cannabis Social Club: si trova in Puglia, nel cuore del Salento, precisamente nel comune di Racale. I Cannabis Social Club non sono una novità per l’Europa. Sono infatti diffusi un po’ dappertutto, basti pensare che nella sola Francia ce ne sono all’incirca 160.

Ma cosa sono questi centri, e perché la loro realizzazione in Italia appare così difficoltosa?

I Cannabis Social Club sono degli istituti dove si coltiva legalmente la cannabis da utilizzare esclusivamente a scopo terapeutico. Nel resto dell’Europa, infatti, da tempo la cannabis viene utilizzata come terapia antidolorifica per i malati terminali, mentre nel nostro Paese questo utilizzo è stato introdotto solo di recente, e non senza polemiche. I componenti del club salentino, dunque, si ritroveranno nella curiosa condizione di coltivare erbe che in Italia sono ancora illegali; un paradosso legislativo che pone non pochi problemi di carattere etico e sociale.

A promuovere e a sostenere il progetto che ha portato alla realizzazione del Cannabis Social Club di Racale è stato proprio il sindaco del comune, Donato Metalo, il quale ha potuto contare sull’aiuto di due giovani attivisti, Lucia Spiri e Andrea Trisciuoglio, entrambi affetti da sclerosi multipla, una delle malattie che potrebbe beneficiare dell’uso terapeutico della cannabis. Non solo: hanno collaborato alla nascita del club anche l’onorevole Rita Bernardini, appartenente al Partito Radicale, da sempre a favore della legalizzazione delle droghe leggere (non solo a scopo terapeutico), e Mina Welby che rappresenta l’associazione nata in memoria di Luca Coscioni.

Per ora Racale è l’unico centro in cui è possibile trovare un Cannabis Social Club in Italia ed è difficile stabilire come si evolverà la situazione nel corso del tempo. Secondo voi come andrà a finire? :)

GrowBow 60x60x120 CFL 125W Agro!
  • Giordano Dimitri

    diciamo che non e fan club per tutti e solo per i malati di sclerosi multipla

  • stefano

    stupendo è curativo:)

  • Anonimo

    Come andrà a finire? Andrà a finire che in qualche modo lo faranno chiudere!!! Come accade qua in Italia per tutte le cose giuste!!!

  • Valentina

    Sono una consumatrice abituale solo per piacere ma sto vedendo il servizio sulle iene e sarei pronta a smettere se questo servisse a mettere nelle condizioni di poterla usare cannabis a chi ne ha bisogno clinico! In bocca al lupo! Io vi sostengo Valentina

  • Pierangelo

    Come si può sostenere questa iniziativa?

  • Purtroppo non so fornire informazioni precise per sostenere tali iniziative, questo alla fine è soltanto un articolo informativo. Però presto scriverò qualcosa di più dettagliato per chi è interessato :)

  • marco

    è una vergogna che ancora oggi, (quasi nel 2014) la cannabis sia illegale e ancora proibita in molte parti del mondo !!! compresa la nostra italietta bigotta dove i nostri politici preferiscono lasciarla in mano alla criminalità organizzata piuttosto che legalizzarla e renderla accessibile a tutti ,sia a scopo medico che ricreativo !!! è dimostrato che la cannabis ha molte proprietà curative, alcol e tabacco no …e sono legali !!! con la cannabis legale e tassata si potrebbero creare centinaia di posti di lavoro e migliorare la disastrosa economia italiana.

  • In Italia, purtroppo, ci sono tantissime cose di cui bisognerebbe vergognarsi…

  • Piero

    Come sempre gli italiani devono fare i “diversi” (mai nel senso migliore purtroppo!!)

    in Spagna ci sono associazioni come questa che hanno come fine l’uso terapeutico e ludico, cosi come in altre parti della nostra (??!!??!!) Europa, vedi regione di Parigi (F), in Germania dove è tollerato l’uso (a Berlino addirittura puoi averne 15 gr per uso personale), per non citare le solite Olanda e Svizzera !!

    Sarà il Papa (ma non vedo che cavolo c’entri), o questa classe politica vetusta, con il cervello ammuffito da altre sostanze (vedi test , appunto, delle Iene!!) e non ultima … Collusa con il sistema Mafioso, ma anche dopo un referendum che, se ben ricordo era passato con un alta percentuale, la legalizzazione NUN SE FA…

    Questo rispecchia in toto l’aria di “libertà” che c’è in questo paese al limite del regime!

    meglio se la chiudo qua … non vorrei andare TROPPO oltre (già un pò ci sono andato!)

    Saluti e Buone Fumate !

Sponsor

  • banner-clipper.jpg

I più votati

    Offerte

    • banner-thorinder.jpg
    • banner-ocb.jpg
    • banner-tune.jpg
    • banner-bong.jpg