Home » Recensioni » Tabacchi » Mac Baren Senza Nome Bianco

Mac Baren Senza Nome Bianco

Prosegue il mio viaggio nel mondo dei Mac Baren Senza Nome, questa volta con tappa sulla versione bianca American Blend.

La confezione è identica a quella degli altri due. Stessa semplicità nella grafica e nella resistenza della confezione, con il ripiego nella chiusura della busta che aiuta a mantenere efficace la linguetta adesiva. L’aroma del tabacco è leggermente più intenso del verde, dal sentore stuzzicante e pungente. Anche questo è morbidissimo al tatto, poco pressato e con qualche piccola imperfezione, dal colore dolce e nocciolato, umido e fresco. Fumarlo è un piacere e non smentisce la qualità dei Mac Baren. In bocca il sapore ha un impatto iniziale discretamente forte e pungente ma decisamente buono e piacevole, che non gratta in gola e stimola le papille gustative. Lentamente la sensazione va diminuendo lasciando posto a un corpo più mite e timido, leggero ma con uno spessore ancora degno di nota. Lascia un buon sentore in bocca e non è assolutamente pastoso e amaro come altri blend.

Un’altra conclusione più che positiva per questo ottimo e gustoso tabacco che può essere fumato tutti i giorni senza stancare mai. Consigliatissimo per tagliare tabacchi troppo forti, un’ottima miscela si ottiene per esempio con il Natural American Spirit o l’Origines. Piace pure a voi vero? ;)

GrowBow 60x60x120 CFL 125W Agro!
  • Ho provato questo tabacco in diverse occasioni di palato (giornaliero, serale “leggero”, serale “pesante”, cene impegnative, movide alcoliche) e devo ammettere che dal punto di vista gustativo è stato compagno coriaceo di ogni situazione.
    È qualitativamente molto elevato, un ottimo taglio e un blend molto ben armonizzato. Personalmente, consiglio vivamente, nonostante sia piuttosto complicato da trovare. Ritengo sia un prodotto sufficientemente elitario quasi al punto da non dover obbligatoriamente rientrare nella normale distribuzione, anche se, in camera caritatis, questo è un ceffone bello e buono ad ogni bravo fumatore. :D

  • Paolo

    Pienamente d’accordo su tutto. Anzi personalmente ritengo che se fosse più facile da trovare non si sarebbe creato questa sorta di mito del “Santo Graal” intorno ai Senza Nome. D’altronde si sa che la natura umana è attratta da ciò che non può avere facilmente :D

    Scherzi a parte, ne mio personalel viaggio “alla ricerca del gusto” sto incontrando parecchi tabacchi interessanti, ma da quando ho provato i Mac Baren il mio metro di misura è nettamente cambiato. Sono davvero dei trinciati d’élite a mio parere e sono così buoni che ne ho ordinato una stecca intera, sia del bianco che del nero :D

  • E hai fatto benissimo! :D

    Ho dimenticato di scrivere due cose importanti:
    Sono un fumatore “medio”, nel senso che il mio palato preferisce fumo di media densità, rotondo e poco speziato. Anche per questo, quindi, la mia personale sequenza di scelta è Bianco/Nero/Verde.
    Il verde mi ha lasciato un po’ insoddisfatto, ma sto andando in questo momento ad affrontare l’argomento sulla pagina dedicata ;)

    PS: Ma quanto è soddisfacente questo sito? :D

  • Paolo

    Non posso che essere d’accordo! Anche se la mia personalissima classifica vede al primo posto il Nero…il suo spessore e la sua forza sono fantastici dopo un lauto pasto o in un momento di assoluto relax. Il verde lo colloco all’ultimo posto solo perché i primi due sono di ineguagliabile bontà, altrimenti ritengo che sia decisamente migliore di molti altri tabacchi di carattere simile.

    Eheh ti ringrazio, ma sono i vostri commenti a renderlo interessante :D

  • maurizio

    innanzitutto complimenti per il sito…
    ho assaggiato sia il bianco che il nero e debbo dirvi che a parte la qualita’ e bonta’ eccelsa dei due, preferisco senz’altro il nero in quanto il bianco non lo sento proprio e certe volte ho sentito qualche piccola nota di amaro nel bianco…
    siccome sono un amante dei tabacchi umidi quale mi potete consigliare che piu’ si avvicina ai gusti del nero..
    saluti maurizio

  • Paolo

    Prediligo anche io il nero tanto che è stato un colpo di fulmine il mio. Il bianco è della stessa ottima qualità, ma come dice lei è meno percettibile del primo. Diciamo che è più un tabacco quotidiano, per ogni momento della giornata, a differenza del nero, che a mio avviso, è da riservare per particolari momenti.

    Non sono riuscito a riscontrare la bontà del nero in nessun altro tabacco al momento, ma per sentito dire, le posso consigliare il Van Nelle, che dovrebbe possedere diverse analogie con il mac baren

  • grazie paolo…
    oggi ho assaggiato old holb blu e a dire il vero mi sembra un buon tabacco dal sapore sapido fruttato e una nota dolciastra e debbo dirti che nn è male!!!
    appena possibile provero’ il van nelle poiche leggendo le recensioni su altri siti nn dovrebbe essere male…
    te lo hai provato?

  • Paolo

    Mi sta arrivando da fuori proprio in questi giorni, se tutto va bene domani avrò il piacere di assaggiarlo, insieme al Manila e Virginia Portland. Ti farò sapere al più presto! :D

  • Paolo

    Provato il Van Nelle, mi è piaciuto parecchio, in particolare a causa del profumo forte e intenso che emana a confezione ancora chiusa e dal sapore corposo e deciso della fumata. Però ti dirò che continuo a preferire di gran lunga il Mac Nero :)

  • ti ringrazio paolo…
    a breve lo provero’ anche io e ti faro’ sapere le mie impressioni…
    a tuo modo di vedere, mi dici quali sono le cartine migliori di tipo A visto che preferisco poco le tipo B e quali filtri mi consigli…
    saluti

  • Paolo

    Figurati Maurizio, è un piacere :)

    Le cartine che preferisco di più sono, in ordine di gradimento, Rex Bravo, Smoking Orange, Special Gizeh. Quest’ultime un po’ troppo spesse, però rollate a bandiera non sono male, tra l’altro sono quelle che più facilmente si trovano dalle mie parti. Per quanto riguarda i filtri mi trovo benissimo con i Rizla Slim cotonati, non incartati. Tu quale usi di solito?

  • ciao paolo,
    io uso i filtri slim rizla ma leggendo sui vari siti, dicono che gli ocb sono migliori in quanto incartati e nn si riducono di spessore a fine fumata ma nn li ho ancora assaggiati…
    le cartine uso le rex bravo o le gizeh special che anch’io trovo molto spesse ma preferisco le rex, ho usato anche le ocb nere, rizla azzurre e grigie ma cm dicevo sopra preferisco le cartine tipo a con tutti i tabacchi…saluti maurizio

  • Paolo

    Per me al primo posto ci sono le Rex, Special e Smoking Orange, per quanti riguarda i filtri personalmente non amo quelli incartati e prediligo sempre quelli cotonati, che perlomeno a me, non si riducono di spesso, se non quando capita di aspirare decisamente forte. Cosa che capita con tutti i filtri, incartati e non. Sto aspettando di provare i Gizeh ai carboni attivi, presto pubblicherò un articolo in merito :)

  • sapete per quale motivo il White non arriva da mesi??????????
    qualcuno dice che ci saranno’ solo confezioni da 200g, altri che è fuori produzione, altri ancora che la mc baren è stata assorbita da altri 2 grandi casi produttrici. Insomma…WOGLIO IL WHITE..rispondete prego.ciao

  • Paolo

    Ho chiesto qualche giorno fa al mio tabaccaio di fiducia di ordinarmi il barattolone da 200g. Ancora non mi ha dato notizie ma ti farò sapere al più presto :)

  • ti posso assicurare che è ancora in commercio perchè proprio la settimana scorsa è arrivato al mio tabaccaio…

  • Paolo

    Confermo, è ancora in vendita :)

  • La tua recensione su questo tabacco mi ha incuriosito ed invogliato parecchio. Purtroppo non riesco a trovarlo…
    Ti chiedo un consiglio: fumo secco e volevo provare questi umidi senza nome. Volevo partire dal bianco ma vista la sua scarsa presenza se comincio col verde (che da me trovo) poi rimarrei deluso provando il bianco? Un grazie anticipato!

  • Per come la vedo io sono 3 tabacchi completamente diversi e puoi iniziare indifferentemente dal bianco o dal verde. Non dal nero xó xchè dopo tutti gli altri tabacchi non avranno più lo stesso sapore :). Diverso è se vuoi fumare in successione 2 sigarette: in tal caso opterei x bianco e poi verde. Il bianco è un po piu delicato e se c’hai fumato il verde prima rischi di falsarne il sapore e l’aroma.

  • Paolo

    Secondo me non si può rimanere delusi da questi tabacchi :D Sono tutti e tre di una bontà e qualità davvero notevoli. Il verde ha un sapore ben diverso dal bianco, ma non vuol dire che è meno buono! Vai tranquillo e provali tutti e tre nell’ordine che preferisci (o che riesci a trovare per primo) poi facci sapere le tue impressioni :)

  • Grazie per i consigli. Comincio col verde visto che è quello disponibile …. Col nero ammetto di avere qualche timore. Da quanto ho letto in giro mi sa che è un po peso come dicono dalle mie parti. Ormai mi sono stabilizzato sulla forza media dei tabacchi. A risentirci

  • Paolo

    Non avere nessun timore, se intendi che è pesante ti posso assicura che non è assolutamente così. Forte sì, ma pesante no di certo. Ovviamente come detto diverse volte, è un tabacco da rare occasioni, non da fumare quotidianamente :) facci sapere, a presto

  • ciao ha palermo il mec baren non lo trovo da nessuna parte,assurdo

  • Scusami Paolo ma ho bisogno ancora della tua consulenza.
    Purtroppo a Bologna dove abito il senzanome nelle sue 3 varianti è letteralmente sparito. Consultando le tue recensioni sugli umidi mi ha intrigato il Blues verde. Vale il discorso che hai fatto per il nero ossia tabacco forte ma non pesante? Mi hai tentato quando hai detto che è di ottima qualità (e pure italiano!). Volendo buttarmi su qualche umido avevo provato il Blonde del old holborn ma per me era troppo leggero e anonimo. Vorrei osare con qualcosa di più sostanzioso… Ciao

  • Ciao idran, in attesa di Paolo ti racconto le mie impressioni sul blues verde. Per la verità è tanto che non lo fumo ma le impressioni rimaste sono comunque di un buon tabacco dotato di carattere e personalità. Fumata soddisfacente, corpo e forza media. Molto meglio il verde del giallo che é molto più anonimo. Unico neo mi lasciava la bocca un po’ impastata con leggerissimo retrogusto di ammoniaca. Ad ogni modo non è confrontabile con i senza nome. Qualche altrernativa? Se lo trovi il van nelle sopra tutti (è un ottimo sostituto del nero), se cerchi tabacchi leggeri non è male il blak devil white ma se è il Virginia umido che cerchi prova il Bali shag Yellow, secondo me molto migliore al blues verde (sempre se trovi la confezione fresca). Ma a parte gli halfzware io sono uomo da Virginia secchi quindi x me il top rimane il NAtural american spirit, nella versione organic lo preferisco xchè è un po’ più saporito e fumando poco ma di qualità 25 grammi di confezione sono l’ideale (certo costa uno stonfo 5.20!!!!) Se poi vai all’estero prendi la versione perique in assoluto il miglior tabacco che abbia sentito (magari in questo caso chiamami che fumiamo assieme!!!!). E adesso la parola a Paolo x sentire se condivide le mie sensazioni :)

  • rustik ti ringrazio per le informazioni sul blues verde. Volevo spaziare un po nel mondo degli umidi in quanto fumo solo secco (principalmente origenes e yuma). Ultimamente ho provato un nuovo tabacco (Original Tradition Gold bianco) ma è un gradino sotto gli altri 2. Del nas ho sentito parlare molto bene e prima o poi lo proverò. Il van nelle poi ha una fama ancora migliore nel giro dei fumatori ma volevo partire con qualcosa di meno tosto! Mentre aspetto i senza nome ho qualche punto di partenza grazie ai tuoi suggerimenti. Vado fumo e poi ti dico!

  • Paolo

    Mi dispiace per il cattivo tempismo ma mamma Telecom ha tagliato i fili :D

    Non posso che essere pienamente d’accordo con Rustik, anche sulla preferenza del Blues Verde al Giallo. Non lo fumo da tantissimo nemmeno io ma ricordo bene che il Giallo mi veniva un po’ difficile da fumare. Ad ogni modo il Van Nelle non è “tosto” a mio avviso, o perlomeno non lo è se paragonato al Mac Nero. Secondo me se riesci a trovarlo dovresti provarlo immediatamente senza remore :D Magari fatti un po’ la bocca, abituati leggermente e poi se trovi il famigerato Nero….goditelo fino in fondo!

    Tra i secchi anche la mia scelta ricade sul NAS, e se non fosse per il prezzo eccessivamente alto la mia scelta ricadrebbe sempre sull’Organic, ma in tempo di crisi si sa…bisogna risparmiare qualcosina a discapito della bontà!

    E per l’ennesima volta mi ritrovi d’accordo con Rustik sulla scelta del Black Devil Smooth Flavour per quanto riguardi i leggeri, insieme al Peter Stuyvesant Gold, secondo me i tabacchi “neutri” e leggeri più interessanti tra quelli recensiti finora. Se ti serve altro non esitare a chiedere :D

  • Caspita, d’accordo con me su tutto! :) ora mi convinco di essere un intenditore di tabacco :)) scherzi a parte fa veramente piacere incontrare qualcuno che condivide i miei gusti. Il bello dell’handroller è quello di poter gustare tabacchi diversi in occasioni diverse. Un handroller scopre gusti e culture ad ogni boccata di fumo e trae piacere dal condividere le proprie esperienze con gli amici. Il fumo riacquista la sua funzione sociale, un momento di incontro e scambio di opinioni proprio come in questo momento su questo forum fatto veramente a dimensione d’uomo. Bravo Paolo e benvenuto tra noi Idran. E adesso godiamoci assieme questa bella Rex bravo ben riempita con un van nelle d’eccezione. A proposito forse la prossima settimana mi arriva il van nelle zware (me lo dovrebbe portare un mio amico dall’estero). Se mi arriva vi faró avere le mie impressioni….

  • Paolo

    Ovvero la versione “forte”? Qui non posso che invidiarti :D Aspettiamo con ansia una tua recensione!

    Ad ogni modo l’intenditore tra i due sei sicuramente tu, soprattutto per quanto riguarda gli accostamenti con i rum :)

    Più che “riacquista”, credo che il fumo in questo contesto, assume per la prima volta la sua funzione sociale. Con una sigaretta confezionata è a priori impossibile godere delle sfaccettature rituali del tabacco, e anche fumando con amici non si ha quella valvola di apertura verso una cultura e un gusto sempre diverso. Già il fatto di rollare una sigaretta mentre si sorseggia qualcosa con un paio di amici assume una connotazione rilassante e piacevole, che difficilmente si può descrivere in altri contesti. E’ come se l’handrolling aprisse addirittura una nuova dimensione. Strano da dire così, ma mi piace vederla sotto questa ottica :)

  • E’ la versione fortissima. Mentre l’halfzware è un mix di virginia 50%, burley 20% e kentuky 30%, lo zware dovrebbe essere virginia e kentuky con prevalenza di quest’ultimo che è quello che da il corpo e la forza alla miscela. Le percentuali naturalmente sono indicative e dipendono molto dalle scelte delle case produttrici. In alcuni casi la miscela viene tagliata anche con del latakia che è più deciso e meno delicato del burley. Oltre il kentuky che io sappia c’è solo il perique che in italia non si trova e sono riuscito a fumarlo solo con la busta di nas perique. COnsidera che il blend del nas ha una percentuale di perique del 5% e “arriva come un treno”. In italia purtroppo non esiste nè il perique nè lo zware :( Se mi arriva il van nelle ti faccio una bella recensione :)))) Per il resto ti ringrazio dei complimenti e ti confermo che sul rum mi sento molto più sicuro nell’esprimere commenti :) Per quanto riguarda gli aspetti sociali del fumo condivido e sottoscrivo tutto quello che hai detto…. mi piace la tua ottica :)

  • Paolo

    Ma sorge spontanea la domanda: perchè in Italia non si trovano mai le cose più buone? :D

    Spero di riuscire a farmeli portare anche io così poi confronteremo le recensioni! :)

    Ah, posso cogliorere l’occasione per chiederti una brevissima impressione sulle Mascotte che hai acquistato l’altro giorno? In particolare come ti sono sembrate con il Mac? :D

  • Provate oggi, assolutamente non male. Buon punto di calore con tabacchi umidi e semiumidi, bruciano appena più lentamente delle bravo e non coprono il sapore del tabacco. Le bravo a parer mio sono però migliori: la sensazione è che forse contribuiscono a dare ancora più corpo ad una fumata già di per se soddisfacente. Diciamo che sono un po’ peggio delle bravo, ma meglio delle smocking red.

  • Paolo

    Dalle mie parti sono pressoché sconosciute queste cartine. Mi toccherà ordinarle da internet, anche se a questo punto mi fido del tuo gusto e continuo ad abusare delle Bravo :D

  • salve oggi sono andato ha palermo,ho provato ad andare da ribaudo per cercare se aveva almeno uno dei 3 mac baren niente da fare,poi sono andato da riggio e anche lui niente,conoscete qualche posto dove trovarli?per favore li cerco da circa un mese e’ assurdo!

  • Paolo

    Prova su al nord, li troverai sicuramente. Qua al sud sono praticamente sconosciuti i Mac Baren

  • al nord?purtroppo non posso permettermi di fare il viaggio!ma sai se’ on line posso ordinarli?ne’ conosci qualcuno? che conviene anche come spese di spedizione?

  • Paolo

    I tabacchi online purtroppo non si possono acquistare in Italia

  • Ragazzi, sono stato 1 mese fa circa dal mio tabaccaio di fiducia a catania e gli ho fatto ordinare 3 stecche di white da 30gr. con il nuovo codice. Ancora niente.
    Cmq la tipa mi ha fatto vedere che la Scandinavian Group Tobacco, (multinazionale che ha assorbito la mc baren o qualcosa di simile) gli ha inviato un depliant con i vari trinciati di tabacco per pipa, da rollo,da sniffo etc etc. con i relativi codici per ordinarli (che coincidono con quelli di listino aasm)
    Direi sono ottimista
    dimenticavo di dire che sto fumando il green che insieme al black arrivano quasi regolarmente a meno che siano quelli ancora disponibili nei magazzini. Ciao

  • Paolo

    Non sapevo che la Scandinavian avesse acquisito la Mac Baren, è una notizia certa? Tempo fa ho provato uno Scandinavian alla vaniglia per pipa, devo dire che è un trinciato davvero buono e di qualità (a distanza di un anno circa si sente ancora il dolcissimo e intenso profumo di vaniglia nella confezione)

    Grazie per il commento, speriamo arrivino presto le stecche :D

  • Si,Si il depliant l’ho visto.
    Ma la mc baren come tabacchi sfusi da rollo produce solo i 3 senza nome?? penso di no’, ma in italia forse ci fanno fumare solo quei 3 e neanche!ciao

  • Paolo

    Per trinciati si, produce solo quelli, ma per pipa la scelta è più vasta :D

  • ok grazie, allora sono sempre piu’ convinto di amare solo loro :-)
    Ma per la reperibilita’ ancora nessuna novita?

  • Paolo

    Io lo sto trovando senza problemi, o meglio, me lo faccio portare settimanalmente da Roma e per ora non ho riscontrato problemi. Probabilmente dipende dalla disponibilità del Monopolio Regionale

  • Scusa Smoke, puoi dirmi il tabaccaio? oggi sono andato in via Etnea ma nisba, niente…

  • Trovato il Mac bianco a Catania, ne ho preso 5 buste e ne ha altre 4. Si stanno rifornendo… Finalmente

  • puoi dirmi la via?

  • MacBaren Bianco a Catania?? DOVEEE? Ci dite cortesemente la tabaccheria (o l’indirizzo, nel caso non si possano fare nomi per questioni di “pubblicità”)?? Grazie ;)

  • Paolo

    Potete scrivere anche il nome, nessun problema. Purtroppo non posso aiutarvi, bisogna aspettare che Orazio risponda :)

  • Trovato anche io, che colpa di fortuna. Non so se è possibile dirlo, magari potrei dire la via, ma il nome finirebbe per pubblicizzarlo

  • @Orazio; @AleXCt
    PARLATE!! :P
    Diteci almeno il nome della via! Personalmente sarei pure disposto ad andare a Ragusa, dove è appurato che il magazzino rifornisce le tabaccherie, però mi vorrei rispormiare il viaggio :)

  • Paolo

    Per me non ci sono problemi, potete dare tutte le indicazioni che volete, purchè riusciate a trovarlo! :D potrei anche aprire una sezione apposita nel forum per agevolare un po’ tutti nella ricerca nelle varie città d’Italia :)

  • Ma conviene dirlo visto che poi gli altri se lo accaparrano e tu rimani senza?
    Non è per voler essere egoisti, ma è successo con un mio amico che dando tutte le indicazioni del caso è rimasto senza.
    Troppo furbi, lui era il pollo che girava e telefonava, mentre gli altri aspettavano di sapere senza muoversi le chiappe.

    Ora mi chiedo se smokey proprio non ne conosca tabaccai dove lo vendono.

    Comunque

  • Paolo

    Ma il tabaccaio, vedendo l’ampia richiesta, provvederà subito a rifornirsi. Conviene sia a lui che a voi clienti :)

  • ma cosa centra ?io ad esempio mi sto sbattendo molto per trovarlo ho cercato info online,ho telefonato,sono andato di presenza ma niente…se chiediamo è perchè proprio non riusciamo a trovarlo non per pigrizia,ma nel mio caso solo per la voglia di provare questo tabacco di cui si parla assai bene.Poi se non vogliono dirlo è una scelta loro non possiamo mica obbligarli…

  • Ma se non lo ordinate come fate a rintracciarlo? bisogna andare con il codice in mano e ordinarlo e vedrete che non appena arriva sarete avvisati.

    I tabaccai si siddiunu a perdere tempo. Chiamate di rettamente i magazzini del monopolio e fatevi dire quando arriva. Se non ce l’ha Catania qualche altro magazzino delle altri rimanenti provincie dovrà per forza averlo. Palermo ce l’ha, ma cu ci va a Palermo? Siracusa o Enna sarebbero più vicine.

    Chiamate, invece di dire: Parlate!

    Io che sono stato al nord ne ho fatto una piccola scorta e non appena salgo faccio altrettanto.

    Buona discussione

  • Caro AntonioEtneo & C.,
    Se scrivo pure in questo blog è perchè ho ESAURITO le “risorse” dove/come trovare tale tabacco, non è certo per pigrizia, anche se il ragionamento del “pigrone” ci può pure stare.
    Ti assicuro che ho chiamato l’importatore italiano del MacBaren, per vostra informazione, e mi aveva detto che ai primi di Novembre sarebbe arrivata in Italia una nuova partita. Sono andato 2 volte alla SMOKE di CT rompedogli le *****, chiedendo info, mostrando gli ormai famosi codici 1946 e 2552. NIENTE!!! (stavolta ne metto 3 di punti esclamativi). Il tabacco in questine NON C’E’ nel magazzino di CT e il tizio della smoke mi ha pure risposto in maniera sgarbata quando ho chiesto il perchè non lo portavano.
    Sempre per vostra informazione, per avere notizie “fresche” e da gente del settore, mi sono inscritto al sito rollingtobacco, e tutt’ora sto chiamando qualche tabacchino nel catanese che forse probabilmente lo dovrebbe avere, secondo qualche messaggio letto in quel forum.
    Personalmente sarei pure disposto ad andare nel ragusano “accollandomi” tutta la strada, perchè so (sempre tramite quel sito) che lì il magazzino rifornisce i tabaccai (o per lo meno uno, che ha scritto di averlo).
    Mi dispiace tantissimo che si pensi che la gente che prova ad informarsi QUI lo fa solo per pigrizia!!!! Potrei dire pure io: “lo so ma non lo dico” senza sapere nulla; fatto sta che rimangono tutte chiacchiere, comprese quelle di chi critica senza sapere chi sta criticando.

  • Mah!!!! leggo tanti omissis da parte di Smokey, per esempio viene omesso il nome del famoso tabaccaio di Catania e della provincia di Ragusa che potrebbero avercelo( e ce l’hanno specie quello di Catania) in modo che così nessuno sappia mai nulla, ecc, ecc paradossalmente si finisce per dare ragione a chi ci ha preceduto nei commenti.

    Ma così però non ci aiutiamo per niente e ognuno si fa la propria strada.

    Da quello che ho capito tutti sappiamo chi sarebbero coloro che ce l’hanno ma nessuno lo vuole dire a partire da Smoke (non smokey)che se ne è lavato le mani come Ponzio Pilato.

    I magazzini li conosciamo e pure i codici, ma niente non c’è verso.

    Io ho addirittura trovato una mega soluzione finale che mi garantisce la fornitura voluta anche dei barattoli da 200 g, ma la tengo per me proprio per questi motivi.

    O si rompe questo muro di omertà e si tirano fuori i nomi a partire da un luogo vicino l’ Etna e un altro vicino l’aeroporto del ragusano, oppure non se ne fa nulla e vi arrangiate.

    Per rispondere a Paolo gli dico che non è così semplice come sembra, infatti i tabaccai(quelli che conoscono il mac baren) se non hanno grossi ordini se li fanno arrivare con il contagocce le stecche, non investono in perdite di tempo…

    Fate Vobis

  • Ciao FabioLiotru,
    Come poteva evincersi da ciò che avevo scritto, dico a te a TUTTI quanti tale concetto: MI STO ANCORA (E SOTTOLINEO ANCORA) INFORMANDO. Non ho omesso nulla di ciò che so in QUESTO MOMENTO, per il semplice fatto che: 1. non so chi è il tabaccaio del ragusano che ho letto che cel’ha (e FORSE mi informerò), 2. devo ANCORA verificare se quel tabacchino del catanese cel’ha, perchè l’ho letto in un messaggio molto datato (circa 1 anno fa) e come saprete la reperibiltà varia moltissimo nel tempo.
    Pertanto hai frainteso (o forse non mi sono spiegato sufficientemente bene io, che ci può pure stare): non ho omesso nulla, aspetto di fare le MIE verifiche per scrivere CERTEZZE, ovviamente compatibilmente col tempo libero che ho (ricordo che parliamo pur sempre di un capriccio).
    Nonostante tutto vi assicuro che QUALORA venissi a conoscenza di qualche rivenditore di MBW nei paragi del catanese, questo blog sarebbe uno dei primi posti dove lo scriverò. Di certo da me non leggerete mai frasi del tipo “Io ho addirittura trovato una mega soluzione finale [….] ma la tengo per me proprio per questi motivi.”
    E’ ovvio che pure io sono d’accordo sul fatto di aiutarsi a vicenda, altrimenti non avrebbe neppure senso scambiarsi informazini qui, ma evidentemente non tutti la pensano come me.
    Tra fraintendimenti, malafede e chiacchiere perse (pure mie, perchè no?) vi auguro una buona domenica.

  • domanda per paolo: come fai a fartelo portare da roma??

  • Paolo

    @FabioLiotru Appunto, come hai ben detto tu “se non hanno grossi ordini se li fanno arrivare con il contagocce le stecche” il che implica che se un gruppo di persone si organizza e si riunisce il “grosso ordine” si può fare tranquillamente, in questo modo conviene a tutti. Invece con l’egoismo e questa impropria forma di arrivismo non si conclude nulla e nessuno ne trae vantaggio a lungo termine. Ovviamente capisco la tua visione delle cose ma non riesco a condividerla. Se qualcuno mi chiedesse di fargli provare il mac nero (come diverse volte è successo) sarei felice di condividerlo con lui, non perchè sono un hippy che ama il bene condiviso, ma perchè ritengo che degustare un tabacco del genere sia un’attività molto più interessante se estesa anche a chi, come me, detiene i miei stessi interessi e riesce a capire la bontà di questo determinato tabacco…ad ogni modo ognuno è libero di fare le proprie scelte, non sono nessuno per dire cosa è giusto o cosa è sbagliato :) vi offro solo questa piattaforma per scambiare e condividere informazioni, niente di più :)

    @smoke me lo faccio portare da amici che studiano/lavorano li. Non ricordo i nomi dei tabaccai ma se ti può servire io me lo faccio prendere da un tabacchino che si trova a San Lorenzo, vicino un ristorante chiamato Chicken Gladiator. Se ti servono altre informazioni chiedi pure, mi farò spiegare meglio ;)

  • Il Mac baren lo puoi trovare a San Giorgio lunga la stradale Cravone al civico 39.

    Da Privitera in Via Etnea 181 vicino Piazza Stesicoro.

    Piazza Teatro Massimo Bellini.

    Invece di parlare bisogna agire, dunque domani ci andate, vi fate dire quante buste ne hanno a disposizione compreso il verde e il mitico nero, e poi riportate i dettagli qui sul blog.

    Mi raccomando di non fare i furbi, gli egoisti, gli strafottenti o tutto quello che volete.
    Per sicurezza vedendo l’andazzo e l’aria che tira, mi riserverò di riferire gli altri, più di 4 , di cui uno sicuro anche se sconosciuto al web, se ci saranno le condizioni.

    Vediamo se messi alla prova, compreso Smoke che fa orecchie da mercante, si riesce a risolvere il problema

  • ragazzi una domanda! èpiù leggero il bianco o il verde????

  • Paolo

    Grazie TuriPicanello :) Non posso che condividere il tuo pensiero.

    @Pier sono entrambi leggeri ma il verde è un po’ più accentuato. Se prediligi i leggeri vai sul sicuro con il bianco :)

  • salve io pure qualche 15 giorni fa’ avevo problemi ha trovare il bianco ha palermo,ora fortunatamente i tabacchi del palermitano si sono un po’ forniti speriamo che duri cosi’,cmq se’ qualcuno gli interessa sapere dove trovarli ha palermo nessun problem…puo’ dirmelo!!(solo il bianco e’ nero)

  • Grazie Paolo, credevo fosse il tabaccaio a spedirtelo.

    X FABIOLIOTRU,TURIPICANELLO e i fratelli catanesi :

    Ragazzi Il green e il black arrivano con frequenza da SMOKE in v.le V. Giuffrida,83/A-B. Ma ORDINIAMO LA STECCA INTERA,come faccio io e come dice di fare PAOLO (che non ho capito bene di dove 6 ?) cosi’ da non farci la guerra tra poveri.

    Mi spiego meglio:
    se trovo 10 buste e le compro tutte perche’ poi x 3 mesi so che non arriva piu’ dal tabaccaio lo fumo solo io e il tabaccaio non ordina piu’ un ca..z (questo è essere egoisti), allora ORDINIAMO LA STECCA INTERA O LE STECCHE cosi’ che capiranno che anche in Africa si fuma di QUALITA’.

    Da Privitera in Via Etnea 181 angolo Piazza Stesicoro dove c’e’ Yamamay io ho ordinato 3 stecche di white da 30g. da 2mesi, e ancora non è arrivato. Prima, fino a giugno, arrivava regolarmente.
    Cmq in realta’ questi due tabacchini dove ho trovato il white, sono diventati i miei tabaccai di fiducia, e non c’è li ho sotto casa per nulla, in quanto avendo girato anche io mezza catania ho capito che solo loro avevano la conoscenza di questi 3 Mc Baren quindi hanno attirato la mia simpatia e il mio rispetto.
    Cmq, si va dal tabaccaio sotto casa e lo si fa ordinare perch’ probabilmente uno vale l’altro.

    Allora l’unione fa la forza………….catania.Ciao

  • @Erasmo dove lo trovi il bianco a Palermo??? Il mio tabaccaio di fiducia Riggio tra via Dante e via latini dice
    Che gli arriva qualche volta, ma nn sono riuscita trovarlo… Help Me :)

  • Grazie Paolo per il consiglio :)

  • Adesso incominciamo a ragionare, e quando si ragiona i catanesi siamo sempre insuperabili.

    Il posto più rifornito della Sicilia orientale è quello di Trecastagni – Via Francesco Crispi.

    Qual è il motivo? semplice, i magazzini del monopolio di Catania non sono riforniti per come dovrebbero essere, e Trecastagni pur rientrando nella circoscrizione di Catania, lo prende nella vicina Messina.

    Il titolare è un vero e proprio esperto di tabacchi, tanto che ha lavorato al monopolio e sa unni rommi u scieccu!.

    Lì ho comprato una stecca da 10 di Mac Baren bianchi da 30 g.

    Proseguendo nella lista troviamo il tabaccaio Carobene di Caltagirone(via mario Milazzo) che è un altro abbastanza preparato che si rifornisce sempre al monopolio di Catania.

    Da Carobene si trova il verde e il nero(ed io ho comprato il nero)…

    Tabaccheria Santini di Comiso in Viale della Resistenza, trovi il verde e il nero.(Ho comprato il verde). Ma anche Comiso è rifornito da Catania.

    Tabaccheria Pedara, all’ingresso, gli arriva il Nero e il verde. Ci sono passato venerdì e gli dovevano arrivare…

    Ciao

  • Paolo

    @smoke Sono di Catanzaro, Calabria, qui i Mac sono introvabili. Si trova il Nero a Crotone ma il tabaccaio non lo richiede spesso, quindi si trovano anche confezioni vecchiotte visto che non è molto ricercato.

    @Pier Prego, sono qui per questo :D

    Siccome è molto confusionario in questo modo, a breve farò un post sul forum raccogliendo tutti i tabacchini dove è possibile trovare i Mac dalle vostre parti, in modo che chiunque riesca a reperire facilmente le informazioni.

    Concordo con te smoke, l’unione fa la forza :)

  • ciao ,conosco pure io il signor riggio ma il bianco non lo tiene mai!cmq secondo te’ noi palermitani un truvamu u bianco ha palermo?ahahahah(palermo e’ palermo senza offesa ha nessuno)una citta’ ri 2 mila abitanti deve possedere dei grandi tabacchini forniti!cmq il bianco lo trovi al tabacchino di fronte la vecchia standa in via roma,ha pure il verde e’ il nero!anche se’ in tutta i tabacchini di via roma trovi il mac bianco me ne sono accorto io.io pero’ mi servo in questo tabacchino di fronte la vecchia standa.io invece cerco lo yuma sai qualcosa?

  • Yuma sinceramente nn ne ho mai visto in giro cmq grazie per le
    Info :)

  • Trovo inaccettabile che Erasmo si faccia in quattro per cercare i vari tabaccai che hanno lo Yuma e il Mac Baren bianco, mentre gli altri rimangono a guardare.
    Anche per Palermo, o si tirano fuori i nomi oppure ognuno se lo cerca da se lo Yuma.
    Non potete dire io un ti canusciu, collaborate e basta!!
    Sono disposto a fare il nome di una tabaccheria dalle parti dell’Acqua Santa solo a condizione che escano fuori i nomi delle altre tabaccherie.

  • Posso vedere se da Riggio hanno lo yuma più di questo nn posso fare!

  • Purtroppo si è avverato quello che era stato ipotizzato da alcuni amici.
    Chiamo nella tarda mattinata per sapere se fosse arrivato il mac, chiedo quanti ne hanno, mi dicono circa 18 pacchettini, arrivo sul posto e mi ritrovo la commessa che mi dice: se fossi arrivato 10 minuti prima… torna il prossimo Martedì!
    Inutile le mie rimostranze, un signore prima di me aveva fatto incetta per non dire razzia di qualsiasi mec baren disponibile.
    L’energumeno di questo trinciato si era piazzato dietro il negozio prima che aprisse e alla chetichella si è portato via tutto.
    Inutile l’ordinazione successiva, appena i clienti lo vedono esposto(sue parole) si trasformano se non glielo dai… manco fosse un mantra o la panacea dei mali, e per me sta diventando una cassandra.
    Ho chiesto pure di nasconderlo, quando lo ordino, e mi è stato detto che non è possibile, altrimenti chi entra non lo vede e non lo richiede più.
    Ma come fai a vederlo se non c’è mai? c’è da impazzire.
    A questo punto confido in qualche altra soluzione poiché stremato e avvilito. Non ho più voglia di girare a vuoto nel ricercare ciò che non si trova.
    Sono stato pure a San Giorgio e appena ho chiesto si sono pure incazzati, perché tutti lo vogliono ma nessuno trova, neppure loro.
    Che tristezza!

  • Ragazzi lo yuma organic é qualcosa di fantastico, pubblico subito le mie sensazioni sul forum

  • grazie per la tua opinione si e’ la verita’ purtroppo siamo siampi e soliti riscussi! cmq mi dispiace per qualche amico qui del forun ma io da oggi non pubblicizzero piu’ nessun tabacchino!fra noi compaesani bisogna collaborare! (da riggio lo yuma non c e’ la’)

  • x il catanese:
    scusa ma io le tre stecche che ho ordinato al tabaccaio ancora ieri non l’avevano. cmq avevo gia’ lasciato il mio recapito telefonico e credo e spero che se dovessero arrivare dovrebbero essere mie o no?? Infatti dissi al tabaccaio se preferifa che io lasciassi un’acconto per sicurezza e lui mi ha detto che non necessario .. questo da PRIVITERA di v.Etnea.
    Ma tu dove sei andato ? e comunque puoi fare come ho fatto io sperando nella professionalita’ del tabaccaio.
    P.S Paolo complimenti x il blog. ciao

  • @Erasmo sei un grande! l’ho trovato :)

  • Trovato lo Yuma, grazie Picanello per i consigli.
    A catania si trova lo Yuma, mentre in altre città no. Catania è sempre Catania, non me ne vogliano gli altri.

  • lia

    ciao io ho una tabaccheria a belvedere di siracusa riv 16 qui da me trovate i MAC BAREN BIANCO, VERDE E NERO.Vi aspetto dove oltre a questi eccezzionali tabacchi troverete una vastissima scelta di tabacchi(circa 59 etichette).Ciao

  • Ciao Lia, ma siete sempre riforniti o vi arrivano a singhiozzo? non è che uno si fa la strada e poi non ne trova?

  • lia

    ciao marco di solito siamo sempre abbastanza forniti come in questo momento a presto

  • SALVE RAGAZZI, DA SMOKE in v.le V. Giuffrida,83/A-B A CATANIA è ARRIVATO ANCHE IL WHITE DA 30G. (€ 3.90), C’E ‘ ANCHE IL GREEN E IL BLACK

    SONO TROPPO CONTENTO, SPERO CA SA SDISSICCAU U SUCUUUUUUUUUUUUU.Ciao

  • quasi dimenticavo..incredibile ma vero.. c’èìera il barattolone da 200g. .azzzzzzzzzzzzzz

  • Ve lo avevo detto che c’era il Mac bianco a Catania.
    Erasmo, no viri? non ti siddiari ma cill’avemu a Catania u Mac Baren hahhahahah, u capisti?

    Ora c’è il derby! Un saluto al simpaticissimo Erasmo da Palermo.

    Ciao

  • ciao sono contento che ha ct e’ arrivato il bianco ,per quanto riguardo il derby,mi dispiace il mio sangue e’ nero azzurro! certo simpaticizzo per la mia squadra di citta’ ma….. forza inter ahahahhah….

  • lia

    ciao ragazzi chi mi aiuta a trovare il codice dello yuma per ordinarlo grazie

  • ecco a te lia: 2454 YUMA ORGANIC Confezione da 30 grammi…sono stato oggi da lia,tabaccheria fornitissima ho preso il mb bianco e verde,oltre ad una confezione di van nelle,una di red bull american blend,e due pacchetti di cartine…davvero cordiale e gentile.

  • volevo dire mac baren nero,il bianco era finito

  • E adesso il bianco quando arriverà? ma ieri Lia ci aveva detto che di Mac bianchi ne aveva un pò, vuoi vedere che qualcuno si è preso tutto? nooooooooooo anche da Lia un altro arraffatore di mac bianchi?

  • da quanto ho capito il marito(o il padre non ricordo)di Lia stava andando a prenderlo in magazzino,perchè da quando ha pubblicato il post sul blog hanno fatto fuori tutto

  • Paolo, io sono di Cosenza e finalmente sono riuscita a trovare il Mac Bianco in una tabaccheria della città e il titolare mi ha assicurato che continuerà ad ordinarlo!!! :D Sto seriamente pensando di mandare in pensione l’Origenes :) Tra l’altro in questa e in un’altra rivendita ho trovato il Van Nelle, proprio quello che mi mancava per il dopocena e la sera in genere e completare così il mio palinsesto personale di tabacchi fissi giornalieri :)

  • Paolo

    Ma dici sul serio? Stento quasi a crederci! Ho girato diversi tabacchini a Cosenza ma non sono riuscito a trovare nessuno dei due :( saresti così gentile da fornire qualche informazione circa la via e qualche punto di riferimento per trovarli? :D

  • lia

    ciao ragazzi il mc baren bianco comunque ora c’è se vi interessa. vi aspetto

  • Scusa se non ho dato nessuna indicazione ieri, ma ero troppo euforica per averli trovati e mi è proprio passato di mente!!! Il Mac Bianco e il Van Nelle li ho trovati nella tabaccheria di via Panebianco, la strada che si imbocca da Piazza Europa,, dove c’è quella grande fontana e l’area di servizio della Esso; scendi lungo via Panebianco, a un certo punto sulla destra trovi un grande negozio di strumenti musicali, poche decine di metri più in giù dal negozio di strumenti musicali, sulla sinistra, c’è il tabacchino. Però il Van Nelle ora lo ha finito, ieri gliene era rimasta una sola busta ma mi ha detto che lo riordina a inizio settimana per la settimana successiva.
    Al tabacchino di Andreotta ha solo il Van Nelle…devi arrivare allo Stadio di Cosenza, e andare diritto in direzione Castrolibero, continuando a salire, dopo una fontana che fa da spartitraffico, sulla sinistra trovi un negozio di alimentari, una farmacia e un bar e di fronte c’è il tabacchino :)

  • Lia, a questo indirizzo cercano Mac baren a Siracusa: rollingtobacco.it/tabaccherie/

    Ci sono tutte le tue colleghe a partire da Brescia :-)

  • Paolo

    @Rossella: Grazie mille! Appena ritorno in settimana mi fionderò subito! Io avevo cercato nella zona di Rende e qualcuno sul corso di Cosenza ma questi due mi erano proprio sfuggiti. Grazie ancora :D

  • @Paolo, grazie di che??? Figurati :) Sono passata nel pomeriggio sia al tabacchino di Andreotta che a quello di via Panebianco. Quello di Andreotta ha ancora diverse buste di Van Nelle e la titolare mi ha assicurato che ha deciso di continuare ad ordinarlo, esattamente come mi ha detto il proprietario del tabacchino di via Panebianco sia per il Van Nelle che per il Mac Bianco e….tieniti forte!!! Gli ho detto che i Mac sono praticamente introvabili in Calabria…ordinerà anche il Mac Nero!!! :D Aveva già una mezza intenzione di ordinarlo, parlando con me si è convinto del tutto!!! L’ordine lo fa mercoledì e i tabacchi arrivano lunedì dopo l’Immacolata :) Altra bomba: appena becca al deposito regionale lo Yuma ordina anche quello :D

  • Paolo

    Non hai idea della mia espressione in questo momento! Già tanta felicità per il Mac e il Van Nelle, ma poi leggere “Yuma” è stato indescrivibile :D Finalmente non dovrò più dipendere dagli amici-corrieri :D Per quanto riguarda lo Yuma, mi precipiterò a comprarlo, lo cerco di diverso tempo ma è un’impresa trovarlo

  • A Rende trovi non solo il trinciato e le bionde, ma anche le more o_O Yuma, Yuma :-)

  • @Paolo, il tabaccaio stesso ha definito lo Yuma come un sogno a cui tiene tantissimo realizzare, ma non capisce perchè al nostro deposito regionale non arriva, quindi non può ordinarlo. Tra parentesi è stato l’unico tabaccaio che ne conosce l’esistenza ed è stato lui stesso a parlarmene quando gli ho detto della quasi impossibilità di trovare qui da noi il Van Nelle e i Mac (che, da quando ho capito, al deposito ci sono ma non li ordinano i tabacchini): praticamente ho girato tutti i tabacchini della città e quando ho chiesto dello Yuma mi hanno guardato come se parlassi arabo!!! Certamente, appena il deposito regionale lo avrà, lui lo ordina. Il problema è che deve arrivare al deposito regionale, altrimenti ha le mani bloccate.

  • Confermo, lo yuma organic è secondo me il miglior tabacco naturale mai fumato e uno dei migliori in assoluto (solo il nas perique blend è nettamente superiore ma in Italia non si trova). Per chi non avesse letto le sensazioni date dallo yuma nel forum le riporto qua sotto… Signori provare x credere…

    All’apertura della confezione il profumo non è dei più invitanti: un lieve sentore di vinaccia che si mischia al tipico profumo di foglie di tè mi ha leggermente confuso… Il trinciato si presenta come un panetto ultracompatto e sottile, sicuramente da sfilacciare x facilitare la rollata. Il taglio fine ma ricco di imperfezioni. Il colore è di un giallo ambrato decisamente più scuro rispetto ad altri secchi. Altro elemento negativo è la confezione veramente scomoda x la dimensione: ho dovuto travasare il tabacco nella comodissima confezione del drum natural x poterla mettere nel portatabacco.

    Un po’ dubbioso ho iniziato il rollaggio.

    Alla prima boccata ogni timore è svanito: la forza non manca a questo tabacco che si fa si sentire in gola e fa avvertire il suo contenuto nicotinico ma rispetto ad altri naturali quali pueblo e NAS organic è decisamente meno irruento, più gentile. Il corpo poi è indubbiamente più armonico, decisamente più rotondo e avvolgente. In bocca gli aromi di frutta secca conquistano per equilibrio e eleganza: noce moscata, mandorla, canella si succedono e si mischiano senza prevalere decisamente l’uno sull’altro, sullo sfondo rimane costante un sentore appena accennato di legno e scorza che generalmente è invece tipico degli halfzware.

    Si può accompagnare ad un buon rum per evidenziare maggiormente questa caratteristica, oppure a bevande più fresche ed estive per esaltare in modo deciso il carattere “naturale”…

    Dopo un pasto piccante la cannella e la noce moscata la fanno da padroni…

    Insomma un tabacco straordinari che rispetto al NAS organic è un po’ meno deciso a livello di sapore ma capace di esaltare le proprie caratteristiche a seconda della bevanda o del pasto cui si decide di accompagnarlo…

    Il suo gusto si piega e si sfuma esaltando ogni nota particolare accelerata dal rum, dal caffé, da whisky in dal cognac con cui si affianca. Un tabacco per ogni occasione e circostanza. Uno dei migliori tabacchi mai provati che consiglio di fumare con cartine tipo b.

  • @ Rustik, provare per credere… magari!!! Purtroppo qui in Calabria è un oggetto del desiderio,!!! Come dicevo a Paolo, addirittura quasi nessun tabaccaio ne conosce l’esistenza: io ne ho trovato solo uno che sa di cosa parli quando dici Yuma ed è un oggetto del desiderio anche per lui, gli sta dando la caccia da mesi e che non riesce a spiegarsi perchè da Roma in giù non arriva. In un altro blog ho letto un commento secondo cui con il nuovo anno sarà disponibile su tutto il territorio nazionale… ma sarà vero???

  • Paolo

    Bhè non possiamo che sperarlo!

    Rustik mi fa tornare ogni volta una voglia incredibile di provare questo benedetto Yuma :D e prima o poi riuscirò a recuperare anche una confezione di perique ;)

    Rossella, è vero. Quasi nessuno conosce lo Yuma, anzi qualche tabaccaio mi ha anche risposto che non esistono tabacchi che si chiamano così :|

  • Paolo

    Ho raccolto tutti i tabacchini segnalati in un post sul forum in modo che diventino maggiormente visibili e di più facile consultazione

  • Sono andata oggi pomeriggio al tabacchino di Via Panebianco a Cosenza: lunedì quasi certamente dovrebbero arrivargli il Bianco e il Nero. Del Nero il titolare mi ha detto di aver fatto un ordine “abbondante”, in modo da averne una buona scorta :D Nell’ordine ha messo anche lo Yuma…ora tutto sta al deposito regionale…

  • Paolo

    Allora aspetto tue notizie prima di cimentarmi nella ricerca dello Yuma in quella zona. Sperando che il Gps mi assista ahah

  • Per lo Yuma c’è un grande punto interrogativo: nel listino nazionale c’è, ma non in quello del deposito regionale :( Comunque il tabaccaio lo ha messo lo stesso nell’ordine ed è intenzionato quanto noi ad averlo nella sua rivendita, quindi non si arrenderà fin quando non riuscirà almeno a capire perchè il nostro deposito regionale non lo metta a disposizione e a fare in modo di risolvere :)
    Per i Mac Bianco e Nero è certo che lunedì li avrà, perchè quelli nel listino del deposito regionale ci sono :)
    Il Gps per arrivare a via Panebianco??? Esagerato!!! Basta arrivare a Piazza Europa e chiedere dove è il negozio di strumenti musicali di De Luca: un po’ più giù, sulla sinistra rispetto al negozio di strumenti musicali, c’è il tabacchino :)

  • Confermo pure a Roma lunedi’ arriva il Mac Bianco il Nero gia’ ce l’ha’il mitico tabacchino di p.zza maggiore se vede che in tutte le citta’ se so’ dati l’appuntamento per farci trovare il mac Baren eheheh

  • Paolo

    Grazie Rossella, precisa come al solito :D

    @verymax meglio così, più Mac Baren per tutti! :D

  • @ Paolo nella discussione del forum relativa alla reperibilità del Mac Baren ti ho dato l’indirizzo completo del tabacchino di via Panebianco…che al momento non ha nessuno dei Mac Baren…ma solo perchè ne era MOMENTANEAMENTE sprovvisto il deposito regionale. Gli hanno garantito che per questo mercoledì, al massimo per la prossima settimana gli mandano il Bianco e il Nero.

    Il Van Nelle c’è tranquillamente.

    Come ti avevo detto nel commento sotto a un altro post, ho controllato per il Black Devil Nero e lì non c’è (quindi solo tabacchino del Carrefour o, se vuoi, ti indico gli altri due dove l’ho trovato)…
    Lo Yuma il deposito regionale non sa manco cosa è :(

  • Dove posso trovare i Mac Baren bianchi a Palermo? non riesco più a trovarli, come mai? per chiamare i magazzini del monopolio, qualcuno ha il numero?

  • ciao nemmeno io riesco piu’ ha trovarlo ha palermo!bisogna avere il numero e chiamargli perche’ di come ho sentito al nord la distribuzione e’ regolare,noi del sud siamo fottuti!!

  • a Napoli i senza nome si trovano non tutti lo hanno ma ce ..
    x lo yuma mi dicono che non li viene neanche proposto dalle persone che gli portano il tabacco , mi hanno chiesto il codice e vedono se lo trovano al deposito regionale..

  • Paolo

    @Rossella Grazie Rossella, provvederó ad aggiornare la lista il prima possibile :D e come ti ho scritto nell’altro post, appena ho notizie dello Yuma a CZ ti faró subito sapere, in caso ne acquisto un paio per te se non hai occasione di arrivarci ;)

    Anche avendo il numero del rappresentante regionale non si risolve niente. A meno che non possiedate un tabacchino :)

  • be il mio tabaccaio che mi conosce ha detto portami il codice dello yuma basta ti prendi anche due buste in tre mesi , due se le fuma lui , due il fratello e poi ha detto ma dai la vendo qualcuna :) .. ma sono ripassato poco fa e mi ha detto che x Napoli non ce ne più al deposito regionale e non si sa se arriva x la fine dell’anno …
    la cosa strana che in alcune parti di Italia si vende tranquillamente e altre no :(

  • @ Paolo, grazie di cuore :) In effetti, a CZ, pur essendo a poco più di un’ora di macchina da CS, mi è capitato pochissime volte di venirci…e in effetti, anche senza dirtelo, se qui al tabacchino di via Panebianco oggi fossero arrivati, come previsto, i Mac ne avrei preso qualche busta in più per poi dividerci “il bottino” appena possibile. Purtroppo non è stato così e quando sono andata nel pomeriggio non ho trovato né i Mac nè il titolare quindi non so dirti cosa sia successo :(
    Certo è che qualcosa che non va nei rifornimenti del deposito regionale di Crotone, da cui dipendono sia CS che CZ, c’è…e a questo punto, soprattutto per lo Yuma (per i Mac, almeno riguardo a CS, penso sia solo un problema momentaneo), io direi di continuare a fare pressione sui tabacchini delle nostre città che sappiamo interessati quanto noi a reperirlo per capire perchè accidenti questo tabacco qui non arriva e sbloccare la situazione. E’ assurdo che un paio di tabaccai nelle due province rischino di ordinare al deposito fiscale nazionale una scatola di stecche di un tabacco che, se rimanesse invenduto per troppo tempo, potrebbe diventare inutilizzabile!!! Nel listino nazionale c’è, ha un codice e quindi in Italia è ordinabile in stecche. E allora perchè il nostro deposito regionale non lo ha disponibile? Il vero problema da risolvere è questo!!!

  • Paolo

    Purtroppo credo che dipenda dal fatto che i tabacchini non richiedono lo Yuma, di conseguenza il monopolio regionale non lo richiede a sua volta presso il distributore. Secondo questa logica, insistendo con molteplici tabacchini prima o poi riusciremo a smuovere questa situazione :D

  • Per CATANIA, catanesi e dintorni:
    è arrivato il mac bianco al tabacchino della stradale cravone, 39 (s. giorgio)
    spero di esservi stato utile. ciao ;)

  • @ Paolo, è proprio quello di cui parlavo con il tabaccaio di Via Panebianco ieri. Lui infatti continuerà a metterlo in ordine ogni volta: prima altri suoi colleghi fanno la stessa cosa, prima il deposito regionale capirà che deve rifornirsi di questo tabacco.
    Quanto ai Mac Baren mi ha spiegato che stavolta è stato un problema del deposito locale di CS. Per domani dovrebbe risolversi tutto. Se arriva, te la prendo io una busta di Nero? Fammi sapere :)

  • Paolo

    @ Rossella, grazie ma non torno a Cosenza prima di gennaio, per fortuna ho la mia scorta natalizia di Mac Baren nel cassetto eheh ;) spero piuttosto che Babbo Natale ci porti lo Yuma! Se arriva a CS mi faccio 100km solo per lui! :D

  • @Saru
    Dove hai trovato lo Yuma a CT? Sono andato sia da Privitera che alla Smoke e poi alla stradale cravone ma dicono di non averlo mai avuto.

  • @ Paolo, se sotto l’albero arriva lo Yuma ti avverto subito :) Tu intanto però insisti con il tabaccaio di CZ perchè lo ordini pure lui: più richieste arrivano dai rivenditori più è facile sbloccare la situazione ;)

  • Paolo

    Esatto, e non pensare che mi sia fermato a un solo tabacchino :D Ho iniziato a stressare anche quelli meno forniti ma comunque centralizzati come posizione. Alcuni mi hanno risposto male ma non demordo :D

  • Che fai? Copi??? Ahahahah!!! Anche io sto marcando stretti quelli che frequento (e dove acquisto) di più!!! Sto benedetto tabacco ci dobbiamo riuscire a farlo arrivare pure in Calabria ;)

  • Paolo

    Prima o poi ci riusciremo. Un po’ come è successo per i Mac Baren che prima erano praticamente sconosciuti da noi, poi piano piano hanno iniziato a diffondersi :D

  • Certo con la tartassata che ci saranno sui trinciati bisognera’ scegliere tabacchi meno costosi !!!!!!e un tabacchino ha detto questi sono solo savoiardi l’aumento sara’ fra qualche mese quello piu’ consistente mah!!!!!

  • Mac Baren Bianco e Mac Baren Nero arrivati al tabacchino di via Panebianco a Cosenza!!! :D

  • @ Verymax, che considero l’aumento dei trinciati un vergognoso, ingiusto e scandaloso omaggio alle multinazionali del tabacco, ovviamente più che interessate che non cali il mercato delle sigarette preconfezionate, l’ho detto chiaramente commentando il post di Paolo relativo a questo argomento.
    Quanto al fatto di ripiegare su tabacchi meno costosi, non sono d’accordo con te: male che vada mi abituerò a fumare usando i filtri ultra slim, cercando di rollare con meno cartina possibile…ma, dopo essermi lasciata salassare e tartassare per più di 30 anni pur di fumare il “tabacco” delle sigarette industriali, alle emozioni dei “miei” tabacchi e a quelle dei tabacchi ancora da scoprire non ci rinuncio :)

    @Paolo, il Mac Nero? Hai presente quando hai quei momenti in cui dici: “ora mi voglio coccolare e mi concedo qualcosa di davvero speciale”??? Ecco, questa è stata la mia prima impressione :)

  • Paolo

    Ed è proprio così infatti :D per fortuna che sono arrivati anche a CS. E con i pasti super abbondanti una sigaretta di Nero sarà davvero il massimo ;)

  • @Paolo, son ben felice di dire che il Mac Nero sarà il mio fedele e inseparabile compagno dei cenoni e dei pranzi che ci aspettano nei prossimi giorni!!! :D

  • P.S.: conclusione alla grande del cenone della Vigilia anticipato, per pulire il palato tra una portata e l’altra, dal Bianco…bella idea, che ne pensi? ;)

  • Paolo

    Direi ottima! Ancora meglio se si fuma in casa, comodamente seduti su un bel divanetto davanti il camino accesso. Il massimo secondo me :D

  • Esattamente come trascorrerò io il Natale :) : a casa, caminetto acceso di fronte a un invitante divano, con il marito (che da quando fumo trinciato non mi fa più surgelare sul balcone per fumare!!!) e le tre gatte di casa, di cui una (segno del destino???) si chiama Yuma :)

  • Paolo

    Oh fantastico, è davvero un segno del destino :D magari Babbo Natale ti farà trovare la busta direttamente dal Monopolio :D

    Intanto ho trovato un tabacchino di CZ che è fornitissimo di Mac Baren Bianco :D

  • Lo Yuma non arriva direttamente dai magazzini del monopolio fiscale ma bisogna ordinarlo direttamente dalla ditta che ne gestisce la distribuzione in Italia, che è la Cotragemo, e per questo che molti tabaccai non riescono a farselo arrivare dal monopolio. In più se un tabaccaio lo richiede deve fare anche un ordine minimo di sigari e sigarette gestite dall’azienda e questo è un altro motivo che può spingere un tabaccaio a non ordinarlo. Il mio tab. dovrebbe farselo arrivare per gennaio, poi vi posso dire com’è, comunque lo Yuma deve essere molto simile al Nas biologico( quello con la busta rossa) che a me sinceramente non ha entusiasmato.

  • Lo yuma è molto meno speziato della NAS organic. Ha un corpo più armonioso e un gusto più rotondo. La forza del tabacco è leggermente sminuita ma la gamma di sapori che si possono avvertire è molto più vasta. È un tabacco che si adatta molto a ciò che si è mangiato o bevuto, mai uguale mai monotono. Il NAS organic ha un carattere più forte, meno delicato. Non si adatta a ciò che si mangia o beve… Ma è l’alimento che deve essere scelto in base al tabacco…

  • Ah ok! Mi pare che qui finora sei l’unico che è riuscito a fumare lo yuma e dalla dettagliata descrizione che ne hai fatto comunque mi stimola molto provarlo, anche se preferisco gli umidi.

  • ANTONIO

    qualcuno sa dove posso trovare il mac baren nero e lo yuma nei pressi di terzigno (NA) ?? grazie anticipatamente…

  • Ma a Catania e Siracusa dove si può trovare lo Yuma? Da Privitera non ce l’ha e neppure a San Giorgio. Ma In Sicilia chi ce l’ha?
    Ciao

  • lia

    ciao turibarrera lo trovi da me a siracusa(belvedere)in via a. de gasperi 2.ti aspetto lia

  • Ciao Lia, sai se la tabaccheria di Belvedere ha pure gli Original Tradition? Ho saputo che sono ottimi. Anche lo Yuma è ottimo

  • lia

    scusate forse non mi sono spiegata bene nel mio tabacchino ho 65 etichette e naturalmente c’è anche l’original tradition ti aspetto

  • avete provato il dover, ufficialmente è per pipa ma ottimo per riempire i tubi. 29gr costa 2,90 fatta la legge trovato l’inganno!!!!!!

  • Lo Yuma puzza di stalla ….. come si fa a dire che e’ da abbinare agli alimenti …. e’ preoccupante… !

  • Ciao Smoking, visto che hai provato lo Yuma, potresti dirci se è più buono dei Mac Baren? Grazie

  • I pareri in fatto di tabacco, e’ risaputo, sono molto soggettivi.
    Inoltre non e’ possibile paragonare un naturale ad un tabacco con additivi, per non dire come non si possa paragonare un tabacco semisecco come lo Yuma con un umido come il RollYourOwn, in tutte le sue versioni.
    In pratica mi chiedi se e’ meglio la pizza o il tiramisu’, e non saprei dire, dipende dal contesto… Di certo sono ottimi tabacchi, anche se non sono tra i miei preferiti.

  • lo yuma non ha un buon odore, puzza di vinaccia e non di stalla, anche se l’olfatto credo sia un discorso soggettivo. Ad ogni modo il nero odora di stallatico e ti posso garantire che di abbinamenti enogastronomici ce ne sono, per non parlare dei sigari che di sicuro non odorano di buono, ma vengono regolarmente abbinati a pietanze ed alcolici. Basti pensare che in genere le sigarette migliori fumate sono sempre quelle dopo i pasti qualunque siano, un motivo ci sarà..

  • Paolo

    Infatti….cosa c’è di meglio di una buona sigaretta quando si è veramente sazi e pieni? Così tra l’altro, si bruciano anche un paio di grassi

  • Salve Paolo e a tutti voi ragazzi. Potete confermarmi l’aumento del white a €4.50 x 30 gr. ?

    Con l’occasione auguro a tutti voi un buon 2012. Ciao

  • Si, tutti i MacBaren venduti in Italia si sono allineati a 150 €/Kg

  • Paolo

    Buon inizio 1012 anche a te, purtroppo è così, i Mac Baren sono arrivati a 150€/Kg, quindi 4,50€ per 30g. Che disdetta

  • Ciao a tutti, sono nel mondo del rolling da circa 2 mesi e sto sperimentando i vari tabacchi.
    Per quanto riguarda i secchi mi sono assestato su ORIGENES e CHESTERFIELD NATURAL dopo aver provato anche NAS e YUMA.
    Per gli umidi o semiumidi invece vorrei provare i MAC BAREN (ne parlano tutti così bene che ormai li devo testare!) che non riesco a trovare da nessuna parte. Qualcuno di voi mi sa indicare qualche tabaccheria in Milano o periferia ?
    Grazie!

  • Ciao a Milano Corso Buenos Aires, 2 e via Pola,19. Sono le più rifornite e trovi davvero di tutto, oltre ovviamente i 3 Mac Baren.

  • handroller da poco più di un anno, prima per questioni economiche ora per filosofia di vita, finalmente, dopo un mese di ricerca, rollata la prima sigaretta di MACBAREN bianco…… Fumata, assaporato l’odore emanato alla prima apertura della confezione….. è amore a prima vista…… ottimo davvero ma sempre più curioso di fumare le altre varianti….. a chi lo sta cercando dico solo non smettete perchè ne vale davvero la pena….. buone rollate a tutti

  • solo a titolo informativo, dimenticavo di dire che da qualche giorno le confezioni di MACBAREN hanno subito un aumento ora stanno a € 4,50, le confezioni da 30 gr, quelle da 40 gr non sono più in vendita, quelle in circolazione sono solo scorte di magazzino presenti fino ad esaurimento……. a proposito sempre buone rollate a tutti……..

  • @ Dario, possiamo darci la mano :) Anche io handroller all’inizio per pura questione economica, ora non rinuncerei per niente al mondo ai miei tabacchi e per niente al mondo tornerei alle preconfezionate :) Pur avendo iniziato solo da qualche mese con i Mac sono stata più fortunata di te: trovati quasi subito il Bianco e il Nero. Col Bianco mi do il buongiorno e la buonanotte, il Nero è immancabile nei miei dopo cena :)

  • Paolo

    Invidio voi che avete trovato una stabilità, cara Rossella :D

    Amo provare nuovi tabacchi e nuovi gusti, ma con questa crisi inizia a pesarmi provare tabacchi che nemmeno mi piacciono. Duro lavoro, ma qualcuno dovrà pur farlo :D

    Bianco di mattina e Nero di sera? Fantastico. Bisognerebbe adottarlo come proverbio!

  • Mac Baren Nero e Van Nelle a giorni alterni.

  • Paolo

    Ottimo, la combinazione perfetta per un fumatore “pesante” e duro :D

  • Ehehe oggi a titolo informativo è il giorno del Mac Baren Nero:-)

  • @ Paolo, e chi ti assicura che io abbia trovato una stabilità definitiva? :D Ricordi quando mi hai consigliato il NAS, io ho risposto che non riuscivo proprio a fumarlo ma che mai dire mai? E infatti il NAS ora è il tabacco che fumo maggiormente nella giornata :) Certo, finchè ho possibilità di trovarli, non mi smuovo dal Bianco di mattina e Nero di sera e nel resto della giornata Origenes e NAS…poi si vedrà ;) Tanto ormai quando entro in un tabacchino l’occhio finisce sempre sui tabacchi per vedere cosa c’è in giro :)

  • grande rossella, in effetti è stata dura staccarmi dalle mie marlboro rosse morbide, compagne della mia vita per oltre dieci anni, ma in effetti mi rendo conto di essere entrato in un mondo completamente nuovo. Da neo hand roller sono partito subito con il virginia verde, ma dopo qualche scivolata tra i secchi (pueblo-origines e via dicendo) sono tornato agli umidi che sono quelli che cmq preferisco….. sabato ho ordinato il MacBaren verde, dovrebbe arrivarmi tra qualche giorno e non vedo l’ora di continuare l’esplorazione dei senza nome, mi incuriosisce sempre di più il nero, ma voglio godermeli pian piano, sono sempre più convinto che potrebbero diventare i trinciati che fanno per me…. un saluto a te, a tutti gli hand roller del sito e……. buone rollate a tutti…..

  • Paolo

    @dario benvenuto in questo nuovo mondo allora ;) siamo sempre qui a tua disposizione per qualsiasi informazione :D

    @Rossella Ormai quando entro in un tabacchino vado diritto a chiedere “Yuma Organic”? Dovrei registrare tutte le risposte che mi danno, sarebbe molto divertente :D

    Hai ragione per quanto riguarda la stabilità e il modificarsi del gusto nel corso del tempo, avevo ragionato in funzione del fatto che molti dopo che si abituano a un determinato tabacco non riescono più a cambiare :D

  • grazie paolo ho già potuto cogliere degli spunti davvero interessanti…. spero tra un pò di potervi fornire anche il mio contributo sicuramente meno tecnico del vostro….. come sempre buone rollate a tutti

  • @ Paolo, lo immagino :D Quando entro in un tabacchino e chiedo dello Yuma o di un Mac mi guardano come se parlassi una lingua extraterrestre!!!

  • daniele

    ciao ragazzi..interessante wuesto sito ..coi tempi che corrono..be snobbiamo quelli che credono anvora che le preconfezionate siano meglio..ahha .veniamo a noi per me tutti sono buoni. se volete risparmiare provate il PORTLAND..sorprendentee.salendo di fascia io adoro old holborn e nn virginia golden ma VIRGINIA E BASTA IL GOLDEN RISULTA TROPPO UMIDO E I VARI SECCHI DIVENTANO INFUMABILI DIPO POCO E QUINDI IL RISPARMIO NN Cè .PER RISPARMIARE COL TABACCO VI DEVE DURARE 3 GIORNI ALTRIMENTI MEGLIO LE SIGA FATE DUE CONTI

  • Paolo

    @ Rossella perlomeno tu sei una donna e forse forse ti trattano con un po’ più rispetto, ci sono volte che nemmeno rispondono alla richiesta, figurarsi al saluto :D Mi è capitato spesso visitando i tabacchini del corso di Reggio Calabria. Ad ogni modo quando troverò questo Yuma ci vediamo a CS e allestiamo un banchetto di degustazione :D

    @ daniele grazie :) hai ragione il Golden Virginia è troppo umido, quello a cui ti riferisci tu si chiama Golden Blends Virginia ed è molto più secco. Trovi entrambe le recensioni nel sito. A me una busta di tabacco dura anche più di 3 giorni, dipende da molti fattori, ma sicuramente il risparmio, almeno per quanto riguarda il mio consumo, è più che tangibile :D

  • dopo due settimane di attesa, vado al tabacchi dove avevo ordinato il Mac Verde e mi sento rispondere che ai magazzini della regione lo avevano terminato e nn sapevano neanche quando avrebbero potuto riaverlo…….. DELUSIONE IMMENSA…… sono in astinenza da Mac…….. se conosciete in tabacchi su roma più o meno rifornito di questo trinciato potete segnalarmelo per favore????…. un saluto a tutti e buone rollate…….

    Mi butto qualche giorno sul NAS, le recensioni mi hanno incuriosito, lo provo e vi faccio sapere….

  • @Dario prova al tabacchino Palestrini piazza porta maggiore,8 e’ super super rifornito se non c’e’ l’ha ahime’ la vedo dura fammi sapere……….

  • Paolo

    @Dario facci sapere le tue opinioni sul Nas, intanto posso dirti dove ho acquistato l’ultima volta il Nero a Roma. Non ricordo con esattezza la via, ma ricordo un’associazione culturale che si trova vicino il tabacchino, “Sotto casa di Andrea” Via dei Reti 25 San Lorenzo, vicino l’università. Fammi sapere se trovi qualcosa :D

  • grazie verymax ci provo si, quanto prima vedo di passarci….

    X paolo… in effetti in zona san lorenzo avevo sentito anch’io che qualcuno lo vendeva, devo solo trovare il tempo di farci un giretto qst fine sett ci provo di sicuro. Ormai ho solo una missione…. far diventare il Mac il mio trinciato…… comunque vi aggiornerò sicuramente….. buone rollate a tutti

  • X quanto riguarda il NAS paolo devo dirti che……. è stato una piacevole scoperta…. le mie precedenti esperienze con i secchi o simili non era stata particolarmente fortunata, ma devo dire che alcuni dei problemi che mi causavano altri trinciati come l’Origines o il Pueblo nel NAS non li ho riscontrati. In effetti fumandolo non mi gratta in gola, la consistenza della fumata è buona, ho il vizio di fumare riempiendomi la bocca, che con i trinciati più umidi non è difficile da fare, con i secchi mi recava sempre qualche problema perchè oltre a “bruciare” la sigaretta, mi raschiava letteralmente la gola, invece il NAS risponde decisamente meglio. Nonostante tutto xò, credo di continuare a preferire gli umidi, soprattutto i virginia, abbiniati a RIZLA Rosse e/o RIZLA Silver corte, filtri Ocb…. Il NAS comunque è un trinciato che ritengo ottimo da alternare agli umidi, anche solo per dare uno stacco e stordire i sapori a cui siamo abituati…. che ogni tanto ci vuole…… come sempre Buone rollate a tutti…..

  • Aggiornamento dell’ultima ora, un amico mi ha portato una busta di Mac bianco comprato a Piazzale di Ponte Milvio, appena posso vi comunico il nome del tabacchi, ed a detta del tabaccaio x il bianco ed il nero non ci sono problemi lui ne ha sempre delle buste disponibili, x il verde è un pò più difficile, la ricerca continua quindi e forse siamo ad una svolta…… buone rollate a tutti

  • Piazzale di Ponte Milvio, 4, 00191 Roma bar, libreria “PORTATILI”, l’indirizzo è esatto x iil nome ho qualche dubbio, ma insomma cercate un bar libreria e lo troverete….. b.r.a.t……

  • Paolo

    Grazie dario, aggiungo subito la lista dei fornitori sul forum :D

    Per quanto riguarda l’alternanza con il NAS non posso che darti ragione. E’ ottimo per spezzare la “monotonia” del tabacco abitudinario. Soprattutto con la versione Organic, penso che la bocca riprende quella sensibilità assopita. Gran buon tabacco!

  • L’organic devo provarlo, non l’ho trovato facilmente ma penso sia più reperibile di altri (vedasi i vari Mac)…. ti farò sapere
    Buone rollate a tutti

  • Paolo

    In effetti è più rintracciabile, o almeno dalle mie parti (Calabria) non ho avuto nessun problema di reperibilità. Alternarlo con il Bianco non è una cattiva idea, in questo modo combini il gusto delicato e sensuale del Mac a quello pià aggressivo e corposo dell’Organic. Una goduria :D facci sapere

  • salve qualcuno ha notizia che fine anno fatto i 3mac baron? mi anno detto che ce’ qualche problema qualcuno sa’ qualcosa in merito? lo ordino da 20 giorni e non arriva niente!

  • Sembra che il problema sia legato al distributore, c’è chi afferma che è fallito, altro commento letto che è stato assorbito da una holding e quindi si sta verificando una riorganizzazione interna.

  • Smoke75

    Ciao, per i rollers della zona di Milano Sud Ovest, sono riuscito a farmi ordinare Mac Baren Bianco e Mac Baren Nero in una tabaccheria di Gaggiano (Via del Cornicione).
    Mercoledì o Giovedì dovrebbero arrivare le buste da 40 g.!!!!

  • Paolo

    Ottimo! Appena arrivano i tabacchi aggiungo la via del tabacchino nella lista della reperibilità dei Mac Baren :)

  • ciao le buste da 40? ma come mai dato che ormai ci sono le buste da 30gr! bo non si sta’ capendo piu’ niente con questo tabacco!

  • Paolo

    L’importante è trovarlo, da 30g o da 40g che sia :D

  • alexpro

    ciao a tutti
    non riesco più a trovare il senza nome bianco
    anche dalle vostre parti è così ??
    (vivo in umbria)

  • Mirko

    Ho trovato il mac baren verde dal mio tabaccaio di fiducia.

    Lo fumo con le ocb orange e filtri smoking slim. Che dire?
    Spettacolare! Strano che poi non dia nemmeno la botta in petto.

    Ad ogni modo mi sono fatto prendere il bianco. Non vedo l’ora di provarlo.

    Fantastico che il tabaccaio mi ha fatto scegliere da uno stampato di un sito web simile a questo, che mantiene le classifiche xD

  • Paolo

    @alexpro dipende dalla disponibilità del deposito regionale, probabilmente non c’è molta richiesta da parte dei tabacchini quindi non lo ordinano (il deposito regionale non ordina una sola stecca, bensì fa un ordine molto più significativo)

    @Mirko ne rimarrai entusiasta, è un tabacco fantastico, anche se troppo leggero per alcuni palati. Facci sapere ovviamente come ti troverai :D

  • Mirko

    Se è più leggero del verde quasi quasi mi butto sul nero! Già questo verde che cmq è fantastico, non mi “sazia”… Sapete che intendo! :-)

  • Paolo

    Devi sentire come ti sazia il Nero :D Se ti piacciono i tabacchi corposi lascia perdere il Bianco, provalo giusto per sfizio o nelle ore mattutine, ma concentrati nella ricerca del Nero e…godi! :D

  • Nicola

    ciao complimenti per il sito, quando sono passato al trinciato mi sono state molto utili le tue recensioni, ora fumo il mac bianco con le mascotte gommè e mi trovo davvero bene… una domanda all’esperto, secondo te perchè sulla confezione non ci sono le indicazioni sulle quantità di nicotina e condensato? forse sono alte e non conviene al produttore metterle sù? grazie, ciao!!

  • Paolo

    Sono contento che ti siano state utili e grazie per i complimenti :) Quale esperto? Sono un semplice fumatore come te :D
    Ad ogni modo credo che il motivo per cui alcuni produttori non pubblicano le tabelle con i condensati non è dovuto al fatto che sono troppo alti e quindi non gli conviene. Ogni produttore deve rispettare dei valori massimi di elementi nocivi, sia che li renda visibili sulle confezioni, sia che li ometta. Esistono delle normative nazionali che regolamentano i contenuti di catrame, monossido di carbonio e nicotina. Prima di essere immesso sul mercato un prodotto è controllato dai laboratori chimici del monopolio di Stato. L’unica cosa che ci si può auspicare è che prima o poi tutti i produttori si adegueranno esibendo le tabelle su tutte le confezioni. Se trovo ulteriori notizie in merito le pubblicherò subito :)

  • smoke

    ragazzi, @Paolo come stai ?
    Io ho fatto una super scorta di ben 8 stecche di white ai tempi in cui costava ancora €3.90 la conf. da 30g. Che furbata vero!
    Chiaramente sono conservati lontano da fonti di calore(al buio e al fresco) , in un cassettone nella mia tavernetta e devo dire che si mantiene bene . La busta aperte invece la tengo all’inteno di un barattolo di vetro a chiusura ermetica. Capisco che non siamo in estate e non dovrebbe seccare piu’ di tanto, ma ho preso questa abitudine. . Ogni 4 buste di White fumate circa, ne sto fumando una di Black Devil alla vaniglia , cosi’ tanto per cambiare gusto e devo dire che è buono davvero secondo me. E’ simile al Vanelle infatti è olandese , stessa mattonella ma senza inperfezioni tipo rondelle , anche come pesantezza, il buono è che aromatizzato alla vaniglia.
    Ciao

  • smoke

    Dimenticavo di dire che il White a Catania l’ho trovato anche nel tabacchino in via androne (il civico non lo ricordo cmq quello dove c’è il dipartimento di zoologia, gli universitari lo sapranno) e sempre alla fine di via androne in p.zza santa maria di gesu’ c’è l’altro tabacchino che ce l’ha. spero che le informazioni date siano utili ai fini di aggiornare la mappa dei tabacchini in cui trovare il white a ct. Ciao alla prossima

  • Mirko

    veramente OTTIMO il white. il primo impatto è stratosferico. Peccato che una volta fatta la bocca non si sentono piu TUTTE quelle sfumature. Dall’idea che mi sto facendo è che sia un po più leggero e “capriccioso” del verde. Cioè PRETENDE di essere preparato con calma PRIMA di alzarsi e andare fuori a fumare. Questo per dare più attenzione alla preparazione: sfilacciarlo minuziosamente, lasciarlo “respirare”, girarlo senza stringerlo troppo. Volendo azzardare un paragone: qualcuno di voi ha un giradischi? ecco, piu si da manutenzione ad esso ed ai dischi, più ripaga con un suono più coinvolgente del cd. Ecco, questo MacBaren White è “analogico” :) Già di suo è piu leggero del verde che già non era “pesante” ossia non da “botte” al petto come, non so, il pueblo. Se si trascura un minimo particolare la sigaretta non tira oppure non si sente proprio. Varrebbe la pena alternarlo e mi domando se il nero potrebbe essere giusto per “spezzare”… mi domando la cosa x tre motivi:

    1. il nero ancora non si trova dalle mie parti (Nettuno, prov. RM)
    2. soffro già di ansia ultimamente, non vorrei farmene venire altra con un tabacco ipercarico.
    3. ora che ho provato il bianco al meglio, il verde mi convince meno

  • Paolo

    Ciao Smoke, tutto bene grazie e tu? :) Hai fatto bene a fare la scorta e fai ancora meglio a conservarlo bene bene. Per il Black Devil non saprei dirti, ho provato una vecchia confezione proveniente dalla Spagna e non mi ha entusiasmato, preferisco di gran lunga la versione Smooth, ma appena lo trovo più fresco voglio constatare se la vaniglia si sentiva poco perché era vecchia la confezione o è proprio il trinciato poco aromatizzato.

    Mirko hai ragione, è più leggero ma capriccioso, ottimo aggettivo :D ancora meglio il termine “analogico” credo che hai preso in pieno il rito di preparazione di una sigaretta con i Senza Nome. Deve essere rilassante per godere appieno dell’attimo di goduria che nasce da ogni lenta boccata.

    Devi cercare il Nero, sono sicuro ti piacerà ancor di più, ma ti consiglio di fumarlo con parsimonia, sia per questioni di reperibilità che per “abitudine” (se non ti ci abitui è meglio, tutti gli altri trinciati ti sembreranno troppo leggeri altrimenti :D )

  • Paolo

    @Smoke dimenticato, grazie per la segnalazione, aggiungo subito nella lista ;)

  • smoke

    @paolo tutto ok grazie,
    riguardo al black devil alla vaniglia anche la mia busta credo non fosse freschissima perche’ lo ritengo un tabacco poco richiesto. In effetti aprendo la busta l’odore di vaniglia è fortissimo, la busta chiusa emana un forte odore tanto da “aromatizzare” persino il barattolo di vetro in cui è contanuta. Fumandolo invece l’aroma è piu’ soft sia nel palato che nell’aria circostante. Nausea poco insomma chi lo fuma e chi ti sta accanto. Es. a volte mi capita di passeggiare e sentire a decine di metri di distanza chi fuma un sigaro alla vaniglia.Tuttavia non lo considererei tabacco da tutti i giorni. Ciao

  • Paolo

    Le mie stesse impressioni insomma :) dovrò provarne una confezione fresca fresca per vedere se il sapore si sente di più o è proprio il trinciato ad essere leggero e mite

  • dario

    cerco semi di tabacco se ce qualcuno che sa come farmeli avere mi chiami subito il mio cel.3921545948

  • Stefano
  • bordo

    Ciao a tutti, la settimana scorsa in una tabaccheria di Modena di solito molto fornita, dove mi rifornisco spesso di MacBaren bianco e verde, la tabaccaia mi ha annunciato che a breve il BIANCO NON sarà più commercializzato e lasceranno solo il verde (del nero non me ne ha accennato). Qualcuno ha conferme o notizie in merito dal proprio tabaccaio di fiducia??io sarei un pò dispiaciuto perchè nel Mac bianco avevo trovato il mio tabacco perfetto…
    ciao

  • Matteo

    In teoria a giorni dovrebbero ricomparire in circolazione. SPERO! La Scandinavian Tobacco, società che si occupava dell’importazione dei trinciati Mac Baren, ha chiuso. A questa se non erro sta subentrando la ITA, che a quanto dice il mio tabaccaio ha fatto avere 100 kg di trinciati Mac Baren ai depositi della Logista, che si occuperà della distribuzione. Ora a quanto pare i tabacchi stanno solo aspettando di essere consegnati alle tabaccherie…

  • Matteo

    Accidenti, qui sono arrivati il nero e il verde, ma del bianco ancora nessuna traccia!

  • Francesco

    Non sono un fumatore ma di tanto in tanto mi viene voglia e mi concedo una sigaretta…proprio perchè fumo sporadicamente ho consultato il blog per trovare un tabacco che dia “gusto” alla fumata e non sia scialbo…Dopo aver fumato Mac Baren Nero circa 4 mesi fa viste le opinioni entusiaste (e non ne sono affatto rimasto deluso), ho deciso di provare questo Mac Baren Bianco e ancora una volta concordo con la maggior parte delle vostre opinioni su questo tabacco. Di certo non è il Nero, ma ne ero ben consapevole al momento dell’acquisto, però devo dire che non mi dispiace affatto come gusto anche se la sensazione è che sia meno corposo.
    Lo sto fumando con le Rex Bravo. Il pacchetto non penso sia vecchio, in quanto il tabacco è ben umido con un odore intenso e molto piacevole di miele-nocciola, che non pizzica nè in gole nè sulla lingua e non lascia nessun retrogusto amaro. Alcuni lo definiscono un “tabacco estivo” :-)
    Piacevole da fumare in ogni momento della giornata, anche se può risultare un po’ insoddisfacente quando si vuole una fumata corposa di quelle che deve lasciare il segno dopo magari una bella grigliata con gli amici (non so perchè mi sia venuta in mente questa immagine ma mi piace parecchio…)

  • Francesco

    Proprio perchè non ho una grande esperienza col rollaggio, anche voi vi scottate quasi le dita quando arrivate ad un centimetro circa dal filtro? Se a voi non succede, è possibile che io metta poco tabacco vicino il filtro e quindi il calore avvertito in prossimità di esso sia maggiore?

  • Concordo sull’immagine della sigaretta corposa dopo una bella grigliata, è uno scenario che piace tanto anche a me :D

    Se sei solito aspirare il fumo tenendo la sigaretta tra le dita, prova ad aspirarlo non tenendo la sigaretta tra le dita, ma riprendendola solo dopo aver aspirato. Ad ogni modo è facile che accada, non preoccupartene più di tanto ;)

  • Diego Concatti

    buono buono buono anche se il mc nero è il top ma con stò caldo il white và liscio lisco

  • XxSebxX

    Appena l’ho trovato sullo scaffale mi ci sono avventato sopra, io ho preso il bianco e un mio amico il nero. Davvero due tabacchi eccelsi (anche se il nero è uno scalino piu in su) penso che tra quelli in circolazione siano i migliori in assoluto. Davvero ottimo è anche il mix Nero-Bianco.

    P.s: Il bianco ha un profumo quasi di panettone :D

  • Hai ragione, combinazione perfetto giorno/sera – bianco/nero. Il Nero è eccezionale ma a mio avviso è un tabacco prettamente invernale. Fumarlo d’estate appesantisce parecchio

  • Giorgio Bettio

    Ottimo tabacco ..ora è diventato il MIO tabacco.

  • Giorgio Bettio

    Però il nero ha profumo che ricorda il drum anche se molto più buono da fumare. ..il drum proprio non lo sopporto è nauseante.consiglio il senzanome bianco..e andate tranquilli..specie con cartine bravo.

  • RedWinston

    Non trovi che anche il Nero abbia un che di natalizio?
    Io l’ho provato oggi per la prima volta..dopo 7 anni di Winston Rosse e 17 giorni di astinenza fumo.Avverto l’enorme diversità tra i due mondi(quindi le papille gustative non me le sono ancora fumate) e mi riesce molto complicato dare un giudizio su un qualunque trinciato ora come ora…ma sicuramente avverto una nuovissima e ”strana” piacevolezza nel fumare.
    Ancora complimenti per il sito così ben curato Paolo!
    Saluti a tutti da Anzio (RM)!!

  • Grazie per i complimenti! Dopo un periodo di astinenza dal fumo, godersi una sigaretta di Mac Nero è paradisiaco. Non lo fumo da 2 mesi ormai e mi manca davvero tanto. Appena posso farò scorta per l’inverno. Ne sono troppo dipendente!

  • Ortenzio

    Mac Baren bianco dove lo posso trovare a roma??? 200 grammi 18,00 euro, e’ vero???

  • Ortensio

    Mac Baren bianco dove lo posso trovare a roma??? 200 grammi 18,00 euro, e’ vero???

  • 30€ la confezione da 200g…i Mac Baren vanno a 150€/Kg :) guarda qui per cercare i tabacchini che lo vendono a Roma

    http://www.smokestyle.org/notizie/mac-baren-dove-trovarli/

  • Luisloco88

    Ciao ragazzi dove posso trovare il Mac Baren Bianco su Bari e provincia?
    Sto impazzendo, ci sarà un tabaccaio rifornito cn tabacchi per tt i gusti
    Grazie

  • thegypsy27

    Ottimo tabacco leggero, adatto per qualche fumata durante il giorno…lo ricomprerò di sicuro…
    Provato con rizla bianche e rosse, smoking orange e ocb nere…l’accopiata migliore direi con le smoking…

  • ELW531G

    a me un po’ ha deluso, lascia poco sapore in bocca, non ha grande personalità….

  • fireleaf

    @ELW531g, prova a tagliarlo con un trinciato secco,ultimamente l’ho mischiato al 20% con del gauloise pure,acquista corpo.

  • Rossella Crispini

    @ELW531G, non vorrei che tu avessi beccato una busta andata a male. Indubbiamente è un tabacco leggero, e infatti io, che non fumo tabacchi leggeri, lo lascio asciugare più o meno una mezza giornata prima di fumarlo per dargli un po’ più di forza. Quanto al sapore a me per un bel po’ lascia la bocca che sa di miele.

  • Ottimi consigli, anche io come Rossella lo lascio seccare mezza giornata e diventa tutta un’altra cosa ;)

  • Alessandro

    ciao ragazzi sono in erasmus a Vienna, e vi posso assicurare che è scientificamente impossibile stare 6 mesi senza mc baren :(

  • Immagino! Dovevi farti una scorta prima di partire eheh comunque puoi provare il Van Nelle Zware se sei all’estero, è quello che più si avvicina al Mac Nero :)

  • Paolo

    Sono di Grosseto una zona dove questo stupendo tabacco non si trova da nessuna parte, ma trovandomi a Roma l’ho appena comprato, e che dire: semplicemente fantastico! dopo 2 sigarette c’ho fatto la bocca ed è superiore a tutti i tabacchi che io abbia mai fumato!
    P.S. Lo vendono anche in buste da 15 grammi a 2,70€

  • Jacopo

    Ciao ragazzi, sapreste dirmi un buon tabacco umido/semi-umido esclusi Mac e Golden Virginia? Grazie mille in anticipo.

  • Non so se ormai riuscirei a definire il Golden Virginia un buon tabacco :D ad ogni modo, hai provato i Drum?

  • Hai provato anche il verde e il nero? :D

  • Jacopo

    Mmm,no.

  • franco

    hold houlborn gold e l’ultimo giallo oro del golden virginia ….ma io fumerei il white .o

  • franco

    questo tabacco mi piace..ha un buon sapore ed odore e dolcino ma non stucca e’ leggero e si fuma anche la mattina prima del caffe’…..certo ch e il nero e’ piu saporito e potente ma etroppo forte in nicotina per me ma e’ possibile che mi hannno detto che e cambiato da due anni a questa parte eche prima era piu buono??

  • franco

    ma i mac baren sono senza additivi???

  • Rabdomante Dietroalculo

    dopo aver provato Golden Virgina Verde , Origenes e Virginia Giallo (ebbene si sono alle prime armi dell’handrolling :P) questo Mac Baren Bianco , che per puro caso ho trovato in tabaccheria , e’ diventato il mio tabacco ufficiale. Ora vorrei provare il Van Nelle Zware di cui ne parlate molto bene , il problema e’ trovarlo…

  • Purtroppo puoi trovarlo solo all’estero…prova comunque prima di tutto il Mac Baren Nero che è molto più facile da reperire! In alto trovi la lista dei rivenditori :)

  • CiaoHaTutti

    Il tabacco che può non soddisfare i fumatori più esigenti, ma che non si può fare a meno di amare dalla prima busta. Leggero, delicato, elegante, non stanca mai e ci si ritorna sempre, dopo aver provato altro. Da provare con un po’ di American Natural Spirit Organic Blend: la sigaretta perfetta.

  • Io lo uso spesso per spezzare tabacchi troppo forti da fumare. Tagliando per esempio un American Spirit con un 20% di bianco, secondo me si ottiene una miscela perfetta

  • Rabdomante Dietroalculo

    provato Mac Baren Nero ma non e’ tabacco da fumare quotidianamente a mio parere.

    Sono rimasto al Mca Baren Bianco alla fine e quando mi finisce lo alterno con l’origenes , anche perche’ se fumi solo mac baren bianco poi non senti quasi piu’ l’aroma.
    se trovo un van nelle half-zware provero quello visto che mi piaccioni i tabacchi un pochetto piu leggeri.

  • Purtroppo il caro Van Nelle non è più commercializzato…e in Italia l’unico halfzware decente è il Mac Nero…puoi provare l’Old Holborn Original, ma ti consiglio di comprarlo solo se fresco

  • Giacomo

    Ne ho già comprate 3 buste di questo tabacco, è quasi impossibile cambiare marca dopo che si prova il Mac Baren Bianco!

  • silvia31

    Il pure white si

  • Giacomo96

    Uno dei migliori tabacchi a mio avviso, leggero ma di ottima qualità e a mio avviso con un buon sapore. E’ perfetto anche per mischiarlo con la marijuana :D quasi non si sente

  • Solid Snake

    Salve ragazzi,fumo con regolarità il Lucky strike original red da mesi ora però ho una voglia di spezzare un po’ la routine e per caso andando dal tabaccaio ho notato che ha portato il Mac bianco.Ricordo che due anni fa’ lo provai ma lo trovai troppo leggero seppur con un buon sapore forse il migliore mai provato,attualmente però i miei gusti son cambiati tanto che fumo il Luckies che è criticato da molti per via della sua leggerezza.Questo Mac ha il corpo simile a LS oppure è ancora più leggero?Perchè il tabacco ha la confezione da 30 gr e non vorrei comprarlo per poi pentirmene come fatto una settimana fa’ acquistando il marlboro gold.

  • E’ abbastanza leggero a dir la verità, però potresti sempre tagliarlo con un po’ di lucky per renderlo leggermente più robusto ;)

  • Jackson De La Rosa

    Tu con quali cartine e filtrini lo associ?

  • Jackson De La Rosa

    Benvenuto e piacere di conoscerti, tu con quali cartine e filtrini (sempre che che usi questi ultimi) associ il Mac Baren bianco?

  • Jackson De La Rosa

    Con quali cartine e filtrini associate il Mac Baren Bianco? Vediamo le risposte…Grazie!

  • Essendo molto umido di solito lo consumo con cartine di tipo A (Smoking Orange, Rizla Rosse) se invece decido di farlo seccare un po’ con le Rizla Natura :)

  • Jeje

    Ciao sarei curiosa di provarlo da fumare tutti i giorni. Io uso il camel blu ma mi sta stancando, ma per errore mi son presa il natural american spirit, troppo secci a mio parere… Che tabacco mi consigliate umido/semi umido come il camel blu? Grazie

  • Puoi fumare l’american spirit aggiungendogli un 40% di mac baren bianco, così lo rendi più umido e più morbido al sapore. Oppure puoi provare il John Player Special Blu, dovrebbe essere della consistenza che stai cercando e dal sapore più o meno simile al camel :)

  • Coscienza Umana

    Ottimo umido senz’altro, oggi è la prima volta che lo fumo, ha un gusto che ti appaga senza lasciarti la bocca amara come una normale sigaretta e non pizzica alla lingua. Preferisco associarlo alle cartine naturali che bruciano lentamente e con il filtro non sbiancato naturale sempre Rizla che non ho difficoltà a reperire anche dal normale tabacchi vicino casa.
    Fino ad ieri fumavo sigarette molto leggere 0.3 e questo tabacco lo equipara me decisamente è migliore.

  • lino

    Che sia un buon tabacco sicuramente, ma se amate fumare medio-forte vi sembrerà di aspirare aria tanto é leggero, personalmente non lo acquisterò più

  • Cicici

    Con filtri Gizeh ai carboni attivi sono ottimi ma anche con quelli normali sia Gizeh che Clipper e cartine Gizeh Pure non sbiancate da 18,5, sono le più spesse tra le non sbiancate con il cloro e non rilasciano alcun tipo di sapore.

Sponsor

  • banner-clipper.jpg

I più votati

    Offerte

    • banner-thorinder.jpg
    • banner-ocb.jpg
    • banner-tune.jpg
    • banner-bong.jpg