Home » Recensioni » Tabacchi » Mac Baren Senza Nome Verde

Mac Baren Senza Nome Verde

Dopo aver acquistato le tre varietà di Mac Baren Senza Nome ho deciso di assaporarle con calma una dopo l’altra e la mia prima scelta è ricaduta sul verde, a causa del suo profumo meno accennato rispetto gli altri due.

Guardando attentamente la confezione ho subito notato alcune differenze rispetto le solite buste di tabacco. E’ rivestita da due strati di plastica e non presenta nessun tipo di grafica ma solo una scritta di colore giallo su sfondo verde. Al centro c’è uno spazio rettangolare trasparente che lascia intravedere il tabacco all’interno e la linguetta adesiva sul retro è leggermente più resistente e tende a sporcarsi meno di tabacco grazie a un’ulteriore piega nella chiusura della busta. Una volta aperto l’aroma colpisce immediatamente: umido e dolciastro, decisamente profumato e piacevole. Il colore del tabacco è poco scuro, dal taglio preciso e filamentoso. Al tatto si avverte immediatamente la morbidezza di questo tabacco che non credo abbia eguali. Una volta fumato è facile avvertirne l’alta qualità e pur essendo un Virginia non pizzica per nulla la gola e lascia soprendentemente un sapore per niente amaro, sia durante la fumata che dopo. Il corpo è decisamente equilibrato, ne leggero ne forte, è un ottima via di mezzo rispetto molti altri Virginia. Soddisfa completamente e dopo averlo fumato lascia un senso di sazietà unico.

In conclusione un ottimo tabacco, impossibile non consigliarlo. Sicuramente da tutti i giorni perchè è un trinciato che non può stancare.

E voi cosa ne pensate? E’ piaciuto anche a voi questo Mac Baren Senza Nome? :)

GrowBow 60x60x120 CFL 125W Agro!
  • Io l’ho fumato per diversi mesi. E’ un ottimo tabacco. Adesso sto provando i naturali, più secchi. Origines, NAS, Yuma (molto buono)…
    Ma il Senza Nome Verde è di gran qualità. E con cartine A rende moltissimo. Una domanda, io l’ho sempre e solo trovato nella busta da 40g, costo 5.20 euro. Tu scrivi che c’è anche da 30g. Ma dove? ;)

  • Paolo

    Non so dirti in quale tabacchini lo vendono, ma in Italia si trova, almeno stando alla lista dei trinciati in commercio che puoi consultare tu stesso presso il sito dell’AAMS, selezionando la categoria trinciati per sigarette. Purtroppo non è un tabacco facile da rintracciare :(

  • vorrei anchio provare questo tabacco ma non si trova facilmente, si trova sul web ?

  • Paolo

    Purtroppo non è possibile acquistare tabacchi dal web, ma sarebbe bello :)

  • che scarogna :-(

  • La confezione sa 40 gr è stata sostutuita con quella da 30 gr dalla mac baren. I 40 gr non si trovano più :(

  • Paolo

    E’ vero, non si trovano più, anche se sul sito della AAMS ancora devono aggiornare il listino perché risulta ancora ordinabile. Che gran peccato. Dovrebbero fare il barattolo da 200g del Nero :D

  • salve ma ha palermo e’ introvabile.tutte e 3 le versioni,qualcuno puo’ dirmi dove lo posso aquistare?grazie

  • Paolo

    Prova alla Tabaccheria Riggio in Via Dante, dovrebbe essere parecchio fornita, ma non so se hanno i Mac purtroppo

  • Lo adoro e’ il mio preferito… UNICO e INSOSTITUIBILE… e ora sto convertendo tutti i tabaccai dell’aquila a fornirlo… ;)
    ps.complimenti per la recensione mi sono ritrovata in ogni minimo particolare!

  • Paolo

    Grazie :D speriamo allora che tu i tabacchini ti facciano contenta :D

  • Erasmo, io sono di Catania ma ho comprato il Mac Baren verde a Palermo… l’ho comprato vicino il quartiere Villagrazia, una via nei pressi dell’ingresso di Palermo che porta dritto ad Altofonte…in quella strada/via (salendo per Altofonte) ci sono due tabaccai, uno sulla sinistra molto rifornito che non aveva il Mac( ma che si poteva ordinare), oppure(l’altro) qualche centinaio di metri più avanti sulla destra accanto ad un negozio di pescheria…

    Veramente buono queste verde…

  • Ragazzi, questo è un signor tabacco. Consigliatissimo per tutti i giorni, poichè non stufa e non è eccessivamente pesante.
    L’ unico consiglio è quello di farlo respirare un paio di ore.

  • Gran tabacco, confermo… Ma non sono uomo da umidi o semiumidi salvo due eccezioni il nero e il van nelle. O rifumato il green dopo diversi mesi di NAS e altri secchi e devo dire che nonostante il corpo equilibratissimo e l’aroma avvolgente l’ho trovato poco diretto, faccio fatica a sentirlo… Ma ho notato che è l’effetto che mi stanno facendo tutti gli umidi ultimamente. Addirittura il van nelle lo mischio con il NAS organic 1/4 e 3/4 pur di dargli ancora quel pizzico di forza in più che caratterizza il black…

  • Paolo

    Diciamo che anche tu sei un fissato come me con il Nero :D
    Lo sto fumando da più di una settimana intera e non ti nascondo che sto cercando di allontanarmene un po’, non vorrei abituarmi troppo alla sua forza. Anzi penso che devo rendere la bocca più neutra prima di provare altri tabacchi, altrimenti ogni giudizio sarà falsato

  • Vi racconto il mio approccio con questo tabacco,, non mi aveva mai attirato, ma in questa mia scelta non c’era un motivo logico semplicemente non mi incuriosiva. Due settimane fa mi son detto, ma si proviamolo, torno a casa con la mia busta la tengo dentro l’armadietto nello scomparto dedicato esclusivamente ai trinciati, cartine, filtri, humidor, pietre umidificanti ecc…e me lo dimentico lì per una decina giorni, mi decido apro la busta, spettacolare l’aroma che fuoriesce, la sensazione che ne ricavo è quella di essere in un prato al mattino presto d’estate con la rugiada che condiziona con l’umidità l’odore dell’erba., dandoti quelle sensazioni che spariscono appena il sole inizia a scaldare sensibilmente il terreno.
    Finita la descrizione poetica :-), passo a quello che è davvero importante la sensazione nella fumata, io ho il mio metodo apro la busta rollo subito un paio di sigarette nell’arco di un’ora e poi in base al livello di umidità presente nel tabacco arieggio il tabacco in ambiente domestico per ore o addirittura per due giorni, per fargli perdere quelle proprietà di lavorazione artificiali atte a conservarlo prima di essere venduto, In questo caso ho tenuto la busta aperta due giorni, il verde era davvero molto umido le due sigarette mi hanno davvero nauseato, impestandomi la bocca di un sapore sgradevole che faccio fatica a descrivere, non esagero affermando che nelle mie esperienze di fumatore non avevo provato mai niente di più spiacevole, nonostante la leggerezza del prodotto. Dopo due giorni a busta aperta mi sono apprestato a rifumarlo, deciso a buttarlo via nel caso avessi riprovato quel gusto e retrogusto delle due prime sigarette, niente di tutto ciò, il tabacco persa la sua vena esageratamente umida per quanto ho constatato ha acquistato corposità, il sapore durante e dopo la fumata è stato gradevole mi ha riempito, insomma per quanto mi riguarda promosso a pieni voti.
    Scusandomi per il logorroico intervento:-)), consiglio a chi non lo ha gradito, di valutare questo tabacco dopo aver tenuto la busta aperta per uno o meglio ancora due giorni, sono sicuro che lo rivalutereste.

    Ciao

  • Paolo

    Fantastica descrizione poetica, spero di leggerne altre di simili :D

    Hai dato un ottimo consiglio, personalmente quando ho acquistato la mia confezione di Mac Verde non ho dovuto far arieggiare il tabacco in quanto era già perfetto di suo. Forse la confezione era un po’ vecchiotta, pertanto non è stato necessario l’intervento dell’ossigeno :D

    Ad ogni modo un gran buon tabacco!

  • Mac Verde? Mah!? -premetto che pur fumando i Virginia preferisco di gran lunga l’American Blend- ho acquistato mesi fa, memore dei superlativi Mac Bianco e Mac Nero, UNA STECCA di Verde ebbene il Nulla più totale che mi si è piombato sui polmoni pur essendo un medio-leggero, non ho capito il perchè, x me vale niente, ho regalato le rimanenti buste ai colleghi dell’ H. alcuni dei quali oggi sono estimatori del Verde……credo che sia necessario che noi conosciamo e attenzioniamo le reazioni che il nostro corpo ha, non solo al palato, ma nell’insieme verso un determinato prodotto. Per me vista la triste esperienza il VERDE lo bandito definitivamente dai miei trinciati. P.S. Paolo non voglio essere invadente e non so nemmeno se è legale la mia proposta, ma mi piacerebbe inviarti e regalarti una busta del Fleur du Pays e di Domingo Natural, visto che apprezzo molto le tue recenzioni, ma se ciò fosse illegale chiedo scusa e ritraggo tutto come se non detto. Grazie x questo splendido sito.

  • Paolo

    Grazie a te per aver condiviso la tua opinione :D

    Come dici tu, è tutta una questione meramente soggettiva. Non importa fumare il tabacco che va più di moda, ma è essenziale fumare quello che più piace :) anche l’accoppiata con le cartine deve essere una scelta dettata dalle proprie preferenze…inoltre i gusti si alterano nel corso del tempo, è possibile che tra qualche anno non piacerà nemmeno a me e tornerò a fumare Golden Virginia :D (ahah ipotesi altamente ironica la mia)

    Ma ad ogni modo, è bello ricercare il gusto perfetto, credo che su questo siamo tutti d’accordo :)

    Ti ringrazio per la proposta purtroppo non è legale. Però a breve proverò il Domingo Natural, è diventato un po’ difficile da trovare dopo il suo lancio, ma prima o poi lo reperirò :D

  • Catta

    Ottimo tabacco da tutti i giorni! Voglio vedere se il bianco sia un po’ più forte x adottarlo come tabacco da tutti i giorni; peccato che per recuperarlo devo andare dall’altra parte di milano; sto insistendo con il mio tabaccaio di ordinarlo, vedremo!

  • Sara

    Ma i 30 gr quanto costano? L’ho trovato a 5,30€…ricordavo di meno!!!

  • Rossella

    @ Sara, ricordavi bene!!! Il ROLL YOUR OWN VIRGINIA BLEND (così è indicato nel listino dell’AAMS) in confezione da 30 grammi costa 4.50 Euro, come indicato nel tariffario dell’AAMS secondo l’ultimo aggiornamento, cioè datato 16 marzo 2012. Ti allego il link per consultarlo:
    http://www.aams.gov.it/sites/aams2008/files/TABACCHI/PREZZI/PREZZI-AL-PUBBLICO/2012/listino-16-03-12/Listino-16-03-12xsito-trinciatixsigarette.pdf

  • ahahah solo io sento il gusto di limone in questo tabacco?

  • Di limone? Mi giunge nuova questa :D sicuro che sia tabacco? ahah

  • Joedalex

    A Genova Bolzaneto Via Pastorino 123r Rivendita n. 203 di Repetto ho trovato tutti I Mac Baren!!!!!!!!! Spero possa servire d’aiuto nella caccia all’oro Gianni

  • Ade

    io lo adoro!

  • Mauro

    tab. 2 via san giuliano 5 piacenza ottimo rifornimento

  • Pece83

    Io che adoro il bianco e il nero ho provato il verde.. e non mi è piaciuto.. mi punzecchia parecchio la lingua e lo trovo poco gustoso.. gusti :)

  • Nettuno

    Ottimo, pizzica un pochino la lingua, lo ho fumato anche con la mini pipa ed è il migliore provato a fimare in quel modo.
    30 g. € 4,50.
    lo prenderò spesso :)

  • Roberto

    Appena fumata una sigaretta con questo tabacco. Mah ,non mi è piaciuto:poco gustoso e mi punge in gola (sono abituato a tiri corposi). Sicuramente morbidissimo, quasi troppo. Lo taglierò per renderlo fumabile.

  • Ovviamente è sempre una questione puramente soggettiva :) con cosa hai intenzione di tagliarlo?

  • thegypsy27

    De gustibus
    Io non ci ho trovato niente in questo tabacco…pochissimo gusto durante la fumata e nessun retrogusto dopo…
    L’ho diviso tra un po di amici per farglielo provare: secondo me la prova non vale 5,40 €…raccoglierò le loro testimonianze :-)

  • Io lo trovo ottimo, soprattutto per alternarlo al Black che preferisco fumare in particolari situazioni. Sempre come alternativa al Black avevo provato anche il White, ma nonostante la qualità ottima del trinciato, non era in grado di soddisfarmi come il Green… Giudizio personale…
    ☘ ☯ ☮

  • Io sono d’accordo con Enzo…certo, è solo questione di gusti ma può anche dipendere dalle condizioni del tabacco, della nostra predisposizione…ci sono tanti fattori che influenzano le nostre preferenze, non è solo questione di soggettività, a mio avviso…

  • Mattia Hc

    é cosi morbido che quasi quasi ci dormirei sopra :)
    c’ero rimasto piuttosto male per non aver trovato la versione nera..ma questo verde devo dire che è veramente buono..penso il migliore dal punto di vista del gusto..una sigaretta che ti soddisfa quando è finita..ottimo sul serio..
    Me lo voglio proprio gustare questo tabacco,lo metto nei tabacchi da serata :)

    P.S. rapporto qualità-prezzo davvero ottimo, €4.50 per 30 grammi,davvero buono a mio avviso considerando che oggigiorno 30 grammi,ahimè,arrivano a €5.40 o addirittura €5.70 per il NAS.

  • mi sono innamorato di questo tabacco dalla prima sniffata di busta (ricorda un tabacco da pipa che ho della stessa marca) :)
    ho da porvi due domande:
    ci sono tabacchi con caratteristiche simili (dolcezza,morbidezza) e addirittura migliori di questo?
    perchè alcuni lo vendono a 4.50€ ed altri a 5.40€? aggiornamento di prezzo?
    grazie

  • Per rispondere alla prima domanda, a mio parere no. Secondo me i Mac Baren sono i tabacchi migliori venduti in Italia. Non esco pazzo per il bianco perché è troppo leggero, ma a livello qualitativo sono formidabili. La seconda domanda…i prezzi sono 5.40€ per la confezione da 30g e 7.20€ per quella da 40g. Forse alcuni tabacchini non avevano aggiornato il prezzo :)

  • Mattia Hc

    E spero non li aggiornino ;)

  • Marfor71

    Salve, ieri sera ho comperato una confezione di Mac Baren Verde e l’ho trovato in una confezione da 15 gr. Si presenta in maniera diversa ossia non ha la finestrella centrale trasparente ma al suo posto c’e’ una foto del tabacco, la confezione è di carta plastificata. Il tabacco una volta aperto emana un profumo delizioso, morbido, personalmente mi sembrava di sentire l’odore dell’uva passa e the verde. Molto buono da fumare e come già ampiamente descritto non stanca mai. Finito di fumare sento un sapore di the verde che a me piace moltissimo. Trovo che la confezione da 15 gr. sia azzeccata soprattutto per chi vuole provare…..spero che la facciano anche per il bianco.

  • Ormai le confezioni da 15 ci sono per tutte e tre le versioni, inoltre hanno fatto il barattolo da 200g anche per il nero! :)

  • franco

    e’ buonissimo forse anche meglio del bianco ma i mac baren sono naturali ,e senza additivi??????c’e’ chi sostiene che il verde sia biologico ..il manitu organic e’ buono anche e leggero…

  • Manuel

    Ottimo tabacco, direi che per tutti i giorni è l’ideale, anche per chi non è amante dei virginia puri. Gli do un 8 pieno, mentre un 7.5 al bianco, e un 8/9 al nero, che pur essendo buonissimo è molto meno versatile degli altri due ;)

  • Già, è meno quotidiano il nero rispetto al verde e al bianco. Sicuramente non è da fumare ogni giorno! Questo verde è una buona alternativa invece ;)

  • CiaoHaTutti

    Provato un anno fa in una vecchissima busta da 40 grammi acquistata in una tabaccheria che chissà come se lo ritrovava, mi era parso eccezionale come i fratelli Halfzware e American Blend, pizzicava il giusto e appagava, avvolgendo il palato con una lieve nota agrumata (contiene acido citrico, ho scoperto poi).
    Da quando l’ho comprato nelle buste da 15 grammi devo dire che non mi soddisfa più, è diventato “pericoloso”, nel senso che fa fumare di più, sensazione condivisa con amici fumatori molto più accaniti di me.
    Ho la sensazione che i tabacchi Mac Baren, con un po’ di “riposo”, rendano molto di più, perdendo un pochino di umidità, in particolare questo Virginia, che tuttavia, se paragonato alla stragrande maggioranza dei tabacchi virginia-blend in vendita, ne esce sicuramente vincitore.

  • Parole sante. Non so se hai letto l’ultimo articolo che ho scritto sui Mac Baren, ma in sostanza consiglio anche io di lasciarlo “respirare” un po’ prima di fumarlo in quanto a mio avviso, rende decisamente di più. Condivido lo stesso pensiero per quanto riguarda le confezioni da 15g, secondo me un po’ troppo umide rispetto i soliti Mac Baren cui eravamo abituati

  • Loris

    è da tempo che sono attirato da questo tabacco e infine oggi (circa 10 minuti fa) dopo essermi accorto di non avere tabacco dietro ne ho acquistata una busta da 30 gr (di Mac Baren non ho mai trovato ne provato buste da 15 o 40)
    Appena ho aperto la busta però è arrivata la prima delusione; alla prima “sniffata” non ho avvertito nessun odore in particolare, al che ne ho data un’altra più intensa e qualcosa a dire il vero ho sentito, ma comunque un aroma molto leggero; non eccezionale e non alla pari dalle mie aspettative; quasi come fosse opacizzato da qualcosa (probabilmente dall’eccessiva umidità).

    In ogni caso cercando di scaricare la colpa sull’eccessiva umidità e di liberare la mia mente da ogni genere di pregiudizio mi sono subito rollato una sigaretta con questo tabacco – che mi è apparso stranamente scuro (ancora colpa dell’umidità?)
    E devo dire che anche in fumata non mi appaga completamente; c’è del buono – e riesco a sentirlo – il fumo è abbastanza “sostanzioso” c’è un pizzico di dolce, un po’ di acre e un leggero pizzichio ma tutto continuava a sembrarmi un po’ “impastato”…

    Comunque dopo la positivissima esperienza con il fratello bianco in barattolo (che è piacevolmente finito per seccarsi parecchio -regalandomi una graditissima sorpresa) ho deciso di lasciargli prendere un po’ d’aria per ri-testarlo nel pomeriggio

    Buona giornata a tutti :D

  • Lo dico sempre che i tabacchi troppo umidi vanno lasciati “seccare” un po’ :) molti rincorrono il sogno del tabacco umido, ma fondamentalmente l’umidità al tabacco non ha sempre un’accezione positiva. Il vantaggio dei tabacchi umidi a mio avviso è proprio quello di poter gradualmente lasciar seccare il tabacco a proprio piacimento in modo da poterlo gustare nel pieno delle sue caratteristiche… facci sapere come sono stati i successivi test :D

  • solotrinciato

    io ho provato il verde e mi è piaciuto molto, il nero si può paragonare all’american spirit nero come pesantezza?

Sponsor

  • banner-clipper.jpg

I più votati

    Offerte

    • banner-thorinder.jpg
    • banner-ocb.jpg
    • banner-tune.jpg
    • banner-bong.jpg