Home » Recensioni » Tabacchi » Pueblo

Pueblo

È trascorso diverso tempo da quando provai per la prima volta il Pueblo Burley Blend ma ricordo perfettamente la qualità e la bontà del trinciato anche se non mi colpì particolarmente il gusto troppo forte e aggressivo. Questa versione originale batte decisamente il fratello dimostrando di avere la stessa qualità e la naturalezza del tabacco ma regalando una fumata più scorrevole e piacevole, senza troppe pretese.

La confezione è piccola e comoda, di color giallo paglierino, rivestita in plastica e con la linguetta adesiva sul retro. Aprendo il sigillo si può gustare il profumo dolce e fresco del tabacco, che emana un sentore pungente e stuzzicante, forte e deciso. Al tatto il trinciato è secco, di un bel biondo chiaro, morbido e fresco. Si presenta pressato e compatto all’inizio ma tende a sbriciolarsi verso la fine della confezione. Il taglio è preciso e con poche imperfezioni, piuttosto facile da rollare. Fumandolo l’impatto iniziale è mediamente forte, l’incontro con la gola si fa sentire ma non procura alcuna spiacevole sensazione; si fuma tranquillamente e con una nota piacevole grazie al suo retrogusto delicato, quasi per nulla amaro.

Una piacevole conclusione per questo Pueblo, che si presenta come un tabacco semplice ma piacevole, sazia completamente la voglia di fumare tanto che si addice perfettamente alla funzione di trinciato quotidiano. Un ottimo tabacco che non può mancare nel repertorio di ogni fumatore. Assolutamente consigliato.

GrowBow 60x60x120 CFL 125W Agro!
  • il miglior tabacco per tutti i giorni….ottimo il prezzo

  • Paolo

    Pienamente d’accordo :) Peccato per l’aumento di prezzi che subentrerà da domani a mezzanotte :(

  • v

    in realtà già due giorni fa a me l’hanno fatto pagare 4,45 euro…..sinceramente 40 centesimi di aumento mi sembrano davvero eccessivi….

  • v

    mi correggo….4,5 euro…ancora peggio!!!!
    è diventato uno dei + cari….qualcuno conosce un latro tabacco simile???

  • Paolo

    Purtroppo l’aumento generalizzato ha colpito tutti i tabacchi e le sigarette confezionate, non solo il Pueblo

  • simoconfa

    ed io k ho cominciato a fumare il pueblo 2 gg fa..

  • per me è infumabile sarò capitato con una busta vecchia arcigno alla gola raspa e addirittura mi fà abbassare la voce lo cestinato ne ho fumato la metà di 25 g

  • Paolo

    E’ capitato anche a me un paio di anni fa, ricordo che lo scroccai a un amico e non riuscii a fumarlo. Acre, pungentissimo, distruggeva la gola. Infatti per molto tempo non lo acquistai. Poi ho deciso di affrontare la paura e ho rivalutato un tabacco che merita davvero tanto :)

  • il fatto che sia senza conservanti nn giustifica affatto la sua qualita’anzi credo che faccia ancora piu’male,ormai la scienza lo conferma,nn sono i conservanti a fare male ma è proprio il tabacco.

  • a questo punto preferisco un tabacco che piace indipendentemente con o senza conservanti.

  • american spirit come se fosse il re dei tabacchi,ma quando mai,io personalmente lo trovo pietoso,con tutte quelle scritte come per dire,fumate questo che nn ci sono gli zuccheri ecc…ecc…

  • Io fumo prevalentemente questo, prezzo tra i più bassi e forse il sapore migliore come tabacco da tutti i giorni. L’american spirit andrebbe usato, secondo me, solo ogni tanto per variare un poco dal pueblo.

  • Tabacco eccellente, è stato tra i primi che ho fumato agli esordi nel mondo dell’hand-rolling, assieme al Drum blu. Giuseppe, è naturale che sia il tabacco a far male…la nicotina e il catrame vengono dalla sua combustione. Ma credo che l’aggiunta di troppe sostanze chimiche non possa che renderlo più nocivo!

  • Un classico, nudo e crudo :) Tocca in gola, ma ha una boccata che da piena soddisfazione. MI piace quel suo carattere grezzo, diretto, senza mezzi termini. Concordo, una garanzia.

  • Fumata post colazione di pueblo umidificato con pietrina: la fumata rimane sapida, soddisfacente diventa piu morbida e meno irruente. Tocca leggermente meno in gola, avvolge di più il palato ma lascia in bocca un sapore piuttosto amaro.
    Il tabacco perde un po di carattere, si smorza, diventa più gentile, meno diretto ma anche più “pesante” e “lento” nel regalare sensazioni. Diventa un tabacco più
    da degustare che da fumare, ma se volessi scegliere un tabacco da degustazione pura non andrei su un secco.
    Espirandolo perde quell’aroma di foglie di te
    tipico del Virginia secco é qualcosa di più
    simile a resina e frutta secca con deciso retrogusto di cannella.
    Umidificare il pueblo? Esperienza da provare sicuramente ma da non ripetere abitualmente salvo che per quei pochi che vogliono fumare tabacchi senza addittivi per forza ma non sopportano la ruvidità del Virginia in gola.

  • Mattia_HC

    Il mio tabacco preferito,buono,soddisfacente..un pò invasivo in alcune occasioni,inizialmente è un tabacco difficile da fumare ogni giorno..ma fatta l’abitudine è spettacolare.lo prendo da diversi anni.Buono

  • Lo trovo uno dei migliori tra i secchi per gusto e forza, io lo consiglierei agli amanti dei virginia free additive.

  • E’ un tabacco interessante, soprattutto soddisfacente direi, però alla lunga secondo me stanca. O perlomeno non sono riuscito a fumarlo per più di un mese…sarà perchè non sono proprio un amante dei virginia? :D

  • a me non ha ancora stancato,forse perchè lo alterno con altri trinciati. Comunque la qualità è indiscussa nonostante anche io mi orienti spesso verso i vari american blend o halfzware. Ciò nonostante provare ogni tanto qualche virginia naturale per me è molto piacevole.

  • Stessa cosa per me, però a volte la gola ne risente. L’esempio più recente: dopo esser passato dal Red Bull al Golden Virginia Absolute la mia gola ha deciso di scioperare :D stessa cosa capita con il Pueblo, anche se in maniera decisamente minore. Certo è solo questione di abitudine ma il “processo” che porta ad abituarsi è noioso

  • Mattia

    Confermo Paolo,inizialmente lo fumavo oltre per il fatto che mi piaceva,anche perchè costava poco..ed infatti c’ho messo un bel pò prima di abituarmi..le prime sigarette mi buttavano a terra :D

  • Ahah si ricordo anche io le mie prime sigarette di Pueblo…delle mazzate ai polmoni :D il Pueblo Burley come lo trovi?

  • per quanto riguarda la pesantezza sono d’ accordo con voi, ha un gusto molto pieno questo pueblo!

  • Mattia

    Paolo,era riferita a me la domanda sul Burley?lo trovo un pò più leggero,soddisfa la voglia di fumare ma non è un tabacco che prenderei spesso ecco :) ogni tanto quando succede che il tabacchino è rimasto senza Pueblo,ci sta :)

  • Si scusa Mattia, non sono stato chiaro nella risposta :)

    Anche io lo trovo più “fumabile”, non mi ha stancato facilmente come la versione originale però non mi ha entusiasmato eccessivamente. Forse però in questo periodo estivo opterei più per il Burley, perché come ribadisce Giovanni, ha un gusto molto pieno, forse troppo contrastante con il caldo afoso di questi giorni!

  • Mattia

    Hai ragione Paolo,devo dire che d’estate è un pò faticoso fumare il Pueblo tradizionale.Col caldo diventa parecchio impegnativo!

  • Troppo impegnativo! Inizio a prediligere gli umidi in questo periodo…lascio i secchi solo per la sera, quando il clima è un po’ più fresco :D

  • Il pueblo ha un gusto interessante solo ke a mio parere e troppo forte….unica pecca di codesto tabacco

  • Se non ci si è abituati è vero, ha un corpo bello forte e un impatto eccessivo in gola…andrebbe fumato gradualmente alternando ad altri tabacchi medio-forti. Però in fin dei conti, è un tabacco interessante, oserei direi, uno dei pilastri del commercio italiano!

  • Alessandro

    Ho acquistato il Pueblo, devo dire che all’inizio è piacevole, ma dopo pochi giorni il tabacco perde molto del suo sapore e aroma iniziale. Devo comunque dare un voto positivo…

  • stefano

    ormai fumo solo pueblo da due anni…che dire ottimo prodotto,di qualità.
    certo che è bello tosto,quando ho iniziato non riuscivo a finire l’intero drum,troppo pesante… poi piano piano ci fai l’abitudine e diventa piacevolissimo da fumare quotidianamente,certo a me personalmente si fa sempre sentire.
    unica pecca è che mi diventa fonda dopo due settimane,ma perchè io non lo curo… venendo qui ho scoperto il metodo della scorza di mela,proverò appena ne avrò una in casa!

  • CiaoHaTutti

    Pessimo. Aldilà delle notizie, vere o presunte, sulla sua nocività “aggiuntiva”. Ce ne sono di migliori in tabaccheria, parecchio migliori. Evitatelo.

Sponsor

  • banner-clipper.jpg

I più votati

    Offerte

    • banner-thorinder.jpg
    • banner-ocb.jpg
    • banner-tune.jpg
    • banner-bong.jpg