Home » Recensioni » Sigaretta elettronica usa e getta

Sigaretta elettronica usa e getta

Le sigarette elettroniche Zoe

Circa un anno fa ho scritto un articolo chiedendomi se le sigarette elettroniche facessero male e soprattutto, quale fosse il vostro punto di vista a riguardo. I commenti positivi nei confronti delle ecig sono stati così tanti che appena ho visto questo nuova sigaretta elettronica usa e getta ho subito deciso di provarla. Si chiama Zoecig e promette davvero bene.

Costa relativamente poco, circa 8€, e garantisce più o meno 500svapate“. Da fumatore abituale non ero molto convinto, però dopo aver provato quasi tutti i “gusti” di queste Zoe sono riuscito a farmi un’idea precisa e molto dettagliata. Tenete presente che il mio punto di vista é quello di un fumatore abituato a tabacchi forti e pesanti e che, almeno al momento, non ha intenzione di smettere di fumare. Infatti molti adottano le sigarette elettroniche proprio per debellare il vizio del fumo, ma nel mio caso, é stata la curiosità a farmi provare questo ennesimo prodotto.

Aprendo la confezione della nostra Zoe, ci troviamo davanti un oggettino molto carino esteticamente e davvero molto semplice nell’utilizzo. Basta togliere il coperchietto di plastica e iniziare ad aspirare. Tutto qui. Facile ed immediato. Nella parte iniziale della sigaretta c’è una simpatica “brace” a led blu, che ci avverte che stiamo aspirando, proprio come accade nelle sigarette tradizionali. Non vi sono buchi per inserire spine o qualt’altro, è semplicemente una sigaretta tradizionale, ma in plastica e leggermente più lunga e pesante. Non si deve accendere, ne premere pulsanti o cambiare le batterie.

Ci sono diversi gusti, 4 fruttati, 4 con aromi particolari e 4 al gusto di tabacco, di cui 2 contenenti nicotina. Tutti gli altri invece ne sono privi.

Sia ben chiaro che aspirare una sigaretta di queste non é affatto come fumare una sigaretta classica. É un po’ come aspirare aria aromatizzata, bisogna fare tiri lentissimi e intensi per poterle gustare al meglio, se invece andiamo ad aspirare forte e in maniera avventata non otterremo un risultato migliore, bensì il contrario.

All’inizio comunque ero davvero incredulo circa il loro impiego, però mi sono dovuto ricredere perché in determinate occasioni risultano davvero comode e riescono a sostituire, almeno nel gesto e nel rito psicologico, il consumo di sigarette tradizionali. Sicuramente i fumatori pesanti come me, non si accontenteranno di una sigaretta elettronica di questo tipo, però per esempio, se si é al calduccio in casa e non si vuole inquinare l’ambiente con la puzza di fumo possiamo ricorrere a queste Zoecig che anzi, profumeranno l’ambiente, soprattutto quelle alla fragola e all’uva. Oppure se ci troviamo nel corso di una lunga cena e non vogliamo alzarci per uscire a fumare, magari perché fuori fa freddo e piove, possiamo tirarle fuori dalla tasca e fumarle tranquillamente, magari spezzando tra una portata e l’altra.

In fondo non hanno la forma delle classiche sigarette elettroniche, anzi sono quasi del tutto simili alle sigarette confezionate, solo che ovviamente sono più lunghe e più pesanti, ma sono sicuramente meno ingombranti e facili da portare con se. Ancora non ho una grande esperienza nel campo delle ecig, ma ciò che mi ha colpito di queste Zoe è la facilità e l’immediatezza con cui è possibile “fumare”.

Dopo aver provato quasi tutti i gusti sono rimasto davvero entusiasta dal gusto menta, quello nella confezione blu elettrico, quello alla mela, nella confezione verde, quello alla liquirizia, nella confezione nera e quello alla vaniglia, nella confezione gialla. I gusti al tabacco invece non mi sono piaciuti particolarmente perchè da fumatore abituale di Mac Baren Senza Nome Nero non ho potuto apprezzarle nemmeno in maniera minima, ma immagino che un fumatore leggero o comunque chi voglia smettere di fumare, possa trovare piacevole “svapare” un aroma rassomigliante al sapore del tabacco.

Insomma, queste Zoe sono state un’interessante scoperta, sicuramente mi faranno compagnia durante queste gelide sere d’inverno in cui cercherò di provarle alternandole a diversi sapori. Consigliate a chi vuole provare nuovi gusti e un modo alternativo di fumare.

Acquistabili su: Amazon e eBay

GrowBow 60x60x120 CFL 125W Agro!
  • Luca

    Utilissimo come al solito :)

    Sto pensando anche io di prendere delle ecig, non per smettere di fumare o per sostituire il tabacco, ma proprio per potermi togliere la “voglia” quando magari sono in casa (non fumo in casa e mi ruga uscire sul balcone) o quando non ho voglia di alzarmi da tavola o non posso fare pausa in ufficio.

    Per ora sono indirizzato a provare quella che si vede di solito in giro (quella nera enorme ricaricabile), approfittando di grossi sconti in un negozio di Monza, però questa può essere un’ottima alternativa.

    Ottima soprattutto la puntualizzazione sui gusti tabacco, anche io fumo abitualmente il nero (intervallandolo con marlboro rosso o simili) :D

  • iva

    non usare quelle usa e getta, sono deludenti! usa quelle con batteria ricaricabile e con serbatoiio c 5. ti costa di meno perchè la riutilizzi e non la getti , e funziona

  • Luca

    Mi sa che alla fine non la prendo proprio, son troppo affezionato al tabacco :)

  • Nicola

    mmm io mi stò rollando una paglia di Nas Organic non credo riusciranno mai a convincermi

  • Fondamentalmente, nemmeno io riuscirò mai a passare completamente all’elettronico: il gusto del tabacco, è il gusto del tabacco! Però per determinate occasioni vi dirò che non mi dispiace proprio, sempre rimanendo nell’ambito dell’aromatizzato però. Il gusto di rollare una bella sigaretta non potrà esser eguagliato mai da nessun chip :D

Sponsor

  • banner-clipper.jpg

I più votati

    Offerte

    • banner-thorinder.jpg
    • banner-ocb.jpg
    • banner-tune.jpg
    • banner-bong.jpg