Home » Consigli » Liquidi sigaretta elettronica: guida al fai da te

Liquidi sigaretta elettronica: guida al fai da te

 

liquidi sigaretta elettronica

Scrivendo su qualsiasi motore di ricerca liquidi sigaretta elettronica possiamo trovare centinaia di migliaia di siti che offrono liquidi già pronti all’uso, con o senza nicotina, dai mille aromi diversi. Alcuni siti invece spiegano come preparare in maniera autonoma i propri liquidi, difficilmente però si riesce a trovare una guida semplice e chiara anche per i neofiti che da poco si stanno avvicinando al mondo della sigaretta elettronica. L’obiettivo di questa guida è proprio quello di fornire un valido aiuto a chi si affaccia al mondo delle e-cig per la prima volta e vuole affacciarsi anche ai metodi di preparazione dei liquidi per avere un ulteriore risparmio in termini economici e una maggiore soddisfazione sotto il profilo del gusto.

Cosa mi serve per preparare i liquidi?

  • Una boccetta vuota da almeno 10ml per contenere il liquido
  • Una base neutra
  • Un aroma concentrato

Sono sufficienti questi tre elementi per preparare un liquido, ma se vogliamo fare le cose con più precisione e accuratezza possiamo avvalerci di una bilancina di precisione o di un contagocce con misuratore.

Perché ho bisogno di un aroma concentrato piuttosto che un semplice aroma?

Gli aromi concentrati sono più indicati nella produzione del liquido fai da te soprattutto per un fattore economico. Infatti con una singola boccetta di aroma possiamo realizzare un alto quantitativo di liquido, a differenza degli aromi tradizionali che per esser percepiti hanno bisogno di una concentrazione maggiore.

Ho tutto l’occorrente. E adesso?

L’operazione è semplice. In linea di massima, per produrre 10ml di liquido aromatizzato abbiamo bisogno di 9ml di base neutra e di 1ml di aroma concentrato. Non è un valore standard ma solo ipotetico in quanto ogni produttore consiglia una percentuale più o meno variabile di aromatizzazione in base al gusto e alla diluzione necessaria. Perciò vi basterà riempiere quasi interamente una boccetta da 10ml con il liquido base e l’aroma, agitare e lasciar riposare.

Ho anche una bilancina o un contagocce con misuratore, che devo fare?

Se disponi di una bilancina o di un contagocce, puoi preparare le tue ricette in modo molto più preciso anziché utilizzare il metodo empirico delle gocce. Esistono molti strumenti online che consentono di eseguire un calcolo preciso fornendoti dei valori esatti per realizzare i tuoi preparati. Se sei un utente Android puoi anche adoperare LiqCal, una fantastica applicazione scaricabile gratuitamente dal PlayStore che consente, dopo aver immesso la quantità di liquido che si vuole preparare, la concentrazione nicotina che si vuole ottenere e la percentuale di aromatizzazione, i valori esatti della nostra ricetta. In tal modo sarà molto più semplice e accurato produrre il nostro liquido.

Una volta terminato il liquido quanto devo lasciarlo riposare?

Dopo aver agitato per bene la boccetta contenente il nuovo liquido, sarà sufficiente lasciarlo riposare un paio di minuti prima di poterlo utilizzare, non esiste un valore oggettivo per determinare quando un liquido è pronto, ma più tempo passa e più la combinazione risulterà più omogenea. Prima di ogni utilizzo è bene ricordarsi di agitare nuovamente il flaconcino per un paio di secondi.

Il Miglior Atomizzatore Senza Perdite

Offerte

I più votati

Sponsor