Miglior Grinder: i 5 Modelli Top del 2018

Il grinder è un accessorio fondamentale per ogni consumatore di cannabis. Indipendentemente dal modo in cui viene consumata, un buon grinder può rivelarsi un investimento sul lungo termine per risparmiare economicamente e per consumare un quantitativo minore. Per i vaporizzatori incalliti è un accessorio oltremodo obbligatorio perché la finezza della tritatura può cambiare sensibilmente la qualità della sessione. Decretare il miglior grinder non è stato difficile, ma trovare altri quattro concorrenti all’altezza del vincitore è stata una piccola sfida.

SLX 2.010/10
Space Case8/10
Kannastor8/10
Thorinder7/10
Black Tie6/10

Miglior Grinder del 2018: 5 Modelli ad Alte Prestazioni

SLX 2.0

La visione di chi ha realizzato questo grinder era semplice: realizzare il miglior grinder al mondo. E ci sono riusciti pienamente. Si chiama SLX e si aggiudica velocemente il titolo come miglior grinder per la sua caratteristica peculiare di non avere bisogno di pulizia. Mai. Nemmeno dopo mesi di intensa attività. È il futuro dei grinder. Stiamo parlando di un prodotto realizzato con Ergal (Alluminio 7075), una lega di alluminio e zinco impiegata soprattutto in campo aereonautico e per applicazioni di precisione. Super resistente agli urti, è dotato di un rivestimento interno in ceramica che impedisce alla resina di attaccarsi. Non sprecherete nemmeno un atomo di cannabis. Il rivestimento è presente in tutti gli scomparti del grinder e si rivela particolarmente utile soprattutto nell’ultimo livello, quello adibito alla raccolta della polvere. I materiali sono 100% atossici (non contengono Teflon) e sono approvati addirittura dall’FDA. I magneti di chiusura sono al neodimio e i denti hanno una forma che garantisce una tritatura impeccabile. Vale ogni centesimo di quel che costa. Non teme nemmeno gli strain più resinosi.

 

Space Case

Anche in questo caso stiamo parlando di materiali di altissima qualità, ma a differenza dell’SLX, oltre il rivestimento in ceramica assente, anche il design è piuttosto carente. Non che sia brutto, ma per la fascia di prezzo a cui appartiene, ci si aspetterebbe uno sforzo in più dal punto di vista del design. Ad ogni modo, la qualità dei materiali è garantita per anni e anche in questo caso la struttura del grinder è quella ideale, con più scomparti e denti che tritano a dovere.

Kannastor

Alta qualità di materiali abbinata a un design innovativo e bombeggiante, ben diverso dai classici grinder cui siamo abituati. È disponibile in numerose versioni ognuna con piccole peculiarità. Tutti i modelli però sono carattarezziti da uno stile unico, infatti a prima impressione non è nemmeno chiarissimo che si tratta di grinder. Alcuni modelli inoltre, sono espressamente indicati verso il pubblico femminile, per cui si rivelano anche ottime idee regalo. La versione a 5 scomparti, forse è eccessiva anche per i consumatori più intensi.

Thorinder

Esteticamente il Thorinder è invece un grinder dalla forma più classica ma con evidenti note moderne. Si esprime tramite un design ergonomico, solido e ben costruito. Il vetro del coperchio è antigraffio e ultra resistente. Ottima tritatura, non spicca quanto l’SLX ma si posiziona al pari dei concorrenti precedenti. Il valore estetico potrebbe giocare un ruolo importante nella valutazione generale del prodotto. Anche la confezione elegante ed originale attribuiscono punti in più.

Piccolo difetto che inevitabilmente richiama questo design particolare, è l’accumularsi di resina tra gli angoli del vetro nella parte superiore. In quei piccoli spazi ristretti è necessario pulire spesso per evitare accumuli. Periodicamente è consigliata una pulizia.

Black Tie

Il grinder Black Tie concorre con un’estetica elegante e più raffinata, un design più classico che moderno, ma comunque con materiali di ottima qualità soprattutto nell’ultimo scompartimento, dove a differenza dei tradizionali grinder, il rivestimento della retina è protetto da una guarnizione che evita l’accumularsi della polvere tra le fessure impossibili da pulire. Anche lui è dotato di magneti al neodimio e di un rivestimento in alluminio anodizzato. Semplice e minimale, disponibile anche in versione femminile.

[ps2id id=’conclusione’ target=”/]

In conclusione

Miglior Grinder per Estetica:

il Thorinder con le sue saette vince con il suo design accattivante

Miglior Grinder per Materiali:

indubbiamente il primo posto è occupato dall’ SLX 2.0con i suoi materiali spaziali

Miglior Grinder per Forma:

il Kannastor con la sua forma bombeggiante è il più comodo anche da tenere in tasca nonostante i suoi 5 piani

Sending
Voto Lettori
4 (2 votes)

I Migliori Prodotti a base di CBD

Offerte

Pubblicità