Colazione con sigaretta? Meglio di no!

Caffè e sigaretta

Brutte notizie per chi, come me, considera inscindibile il binomio sveglia-sigaretta: secondo una ricerca della Penn State University proprio appena svegli è maggiore l’esposizione del nostro organismo alle sostanze cancerogene che si trovano nel tabacco.

I ricercatori hanno esaminato un campione di oltre duemila fumatori americani, monitorando la presenza di sostanze cancerogene nelle urine al primo mattino e poi in altri momenti della giornata.

Si è visto che nei primi cinque minuti dal risveglio i valori erano addirittura doppi rispetto a un’ora dopo. Da ciò deriva che non solo la prima sigaretta della giornata è l’attivatore per eccellenza della dipendenza che contraddistingue un po’ tutti i fumatori, ma è anche una fonte non indifferente di agenti cancerogeni in grado di aumentare il rischio di contrarre tumori.

Stando ai dati di un’indagine Doxa, noi fumatori in Italia siamo il 20% circa della popolazione, un dato che però negli ultimi anni è in costante diminuzione, fortunatamente. Se tutti avessimo questa brutta abitudine non oso immaginare le conseguenze a lungo termine.

Meglio evitare dunque di fumare appena svegli, risparmiando così un bel quantitativo in più di sostanze cancerogene e aiutando l’organismo a prepararsi meglio per affrontare una nuova giornata, magari con una sana e nutriente colazione!


I Migliori Prodotti a base di CBD