Fumo: problema dita gialle

L’ingiallimento delle dita è un problema frequente tra i fumatori, soprattutto tra quelli più accaniti. Porvi rimedio o attenuarne la visibilità non è poi così difficile, basta seguire qualche accorgimento durante la fumata e adoperare un paio di trucchi per coprire l’inestetismo già comparso.

A provocarlo è soprattutto il modo di tenere sigaretta. Stringere forte il filtro con la punta dell’indice e del medio mentre si aspira è un’abitudine che andrebbe evitata. L’ideale sarebbe mettere la sigaretta tra le labbra, allontanare le dita, aspirare e riprendere la sigaretta per portarla fuori dalle labbra. Ma essendo una questione di gestualità, può risultare davvero difficile sovvertire un gesto radicato nelle nostre abitudini. Perciò bisogna trovare dei rimedi “meno faticosi“.

Alcuni sostengono che il problema sia da imputare a filtri e cartine, ma personalmente ritengo che questi due elementi incidano davvero in minima parte. Dopo averne provati tanti tipi differenti e in svariate combinazioni non ho mai riscontrato questo tipo di fastidio, nemmeno con diverse marche di sigarette confezionate.

Credo piuttosto che conti molto la frequenza con cui ci si lava le mani durante la giornata, e ovviamente il tipo di pelle. Pelli più sensibili saranno più soggette al problema ma probabilmente adoperando prodotti casarecci come il limone o il dentifricio sbiancante (suggerimento di Drepanum) si riesce ad arginare in parte la visibilità delle macchie gialle, anche se la cute potrebbe risentirne. In tal caso si può adoperare una crema idratante come consiglia Rossella, per evitare la secchezza della parte interessata e alleviare possibili irritazioni.

Ricapitolando, per prevenire l’ingiallimento delle dita è importante:

  • lavare spesso le mani nell’arco della giornata
  • non tenere la sigaretta con forza e distaccare le dita mentre si aspira

E per rimediare alla cute ingiallita possiamo adoperare:

  • limone
  • dentifricio sbiancante
  • pietra pomice
  • pasta lavamani
  • acetone

Se avete altri consigli o informazioni più dettagliate in merito potete condividerle nei commenti, provvederò di volta in volta ad aggiornare l’articolo per creare un piccolo vademecum utile a tutti.


I Migliori Prodotti a base di CBD