Gli ingredienti delle sigarette

Accendendo una sigaretta si é normalmente portati a pensare che in quel momento stiamo per fumare “tabacco“. Pochi si soffermano a riflettere che si stanno per assumere sostanze come il monossido di carbonio, il catrame e lo zolfo. E ancora meno persone sanno quali sono davvero tutti gli ingredienti contenuti in una sigaretta. Scoprirli è stata una sorpresa ma ammetto che non ha cambiato per nulla la mia concezione sul fumo. Sono sempre convinto che non bisognerebbe abusarne ma è impossibile rinunciare al piacere di fumare, soprattutto se lo si fa per una questione di gusto e di puro piacere.

Rientrando in tema, nella mia ricerca degli ingredienti impiegati tra le varie case prodruttrici, mi sono soffermato sul fatto che nelle sigarette confezionate gli ingredienti chimici presenti sono decisamente in maggior numero. Non tanto nel tabacco, quanto nel materiale stesso della sigaretta (cartina, filtro) dove le sostanze chimiche sono principalmente coloranti e leganti vari. Non sto avvalorando la tesi secondo cui le sigarette rollate facciano meno male rispetto quelle confezionate, ma è un fatto abbastanza lampante che in quella già pronta risiedono maggiori quantità di elementi sintetici.

Nella seguente lista ho riportato gli ingredienti pubblicati dalle case prodruttrici, esposti nel sito della AAMS e consultabili da tutti a questo indirizzo. I valori della lista che ho stilato non appartengono tutti allo stesso tipo di sigaretta/tabacco ma sono presenti parzialmente in tipi e in marche differenti. Potete farvi un’idea più chiara consultando voi stessi le liste ufficiali. Qui ho soltanto voluto esporre quante sostanze impensabili è possibile trovare nel tabacco, dalle più “simpatiche” come il succo di fico e il miele di fiori d’arancio a quelle dai nomi più “agghiaccianti”, ma che in realtà sono aromi, umettanti, conservanti e coadiuvanti e non per forza agenti velenosi.

Ingredienti trovati nelle sigarette dell’Imperial Tobacco

Zucchero invertito
Saccarosio e/o sciroppo di saccarosio
Glicole propilenico
Glicerina
Azoto
Cellulosa
Filler
Agente modificatore di combustione
Legante
Adesivo
Colore
Additivi di lavorazione
Materiale di filtraggio
Sostanza plastificante
Fibra di cellulosa
Polvere di cacao
Aromi
Diluente
Etanolo
Estratto di liquerizia
Agente di incollaggio
Biossido di carbonio
Miele di fiori d’arancio
Estratto di fico
Sorbitolo
Isopentano
Polvere di cacao

Ingredienti trovati nei tabacchi dell’Imperial Tobacco

Zucchero invertito
Glicole propilenico
Fibra di cellulosa
Benzoato di sodio
Gomma di guar
Aromi
Glicerina
Etanolo
Estratto di fico
Saccarosio e/o sciroppo di saccarosio
Polvere di cacao
Acido acetico
Biossido di titanio

Ingredienti trovati nelle sigarette della Philip Morris

Citrato di sodio
Acetato di etilenvinile copolimero
Acetato di polivinile
Etilene idrossile e copolimero vinilacetato
Antischiumogeno
Acetato di cellulosa
Diossido di titanio
Triacetina
Olio per finitura
Cellulosa
Polivinolo
Resina di epicloridrina
Gliossale
Cera paraffinica
Resina stirene-alfa-metilistirene
Resina di idrocarburo
Poliisobutilene
Caolino
Carbonato di calcio
Silicato d’aluminio
Silicato di magnesio
Fosfato disodico bibasico
Collodio
Talco
Amido
Acetil tributil citrato
Idrossido di alluminio
Solfato di alluminio
Bronzo dorato
Etilcellulosa
Ossido di ferro nero
Ossido di ferro rosso
Silice
Clorite
Zucchero
Saccarosio
Glicerole
Gomma di guar
Estratto di liquerizia
Zucchero invertito
Carruba ed estratto di carruba

Ingredienti trovati nei tabacchi della Poschl Tabak

Cellulosa
Metil-idrossil-etilcellulosa
Acido citrico
Aromi
Sodio Benzoato
Granofin
Succo di mela
Succo di fico
Acqua
Sorbitolo
Sciroppo di zucchero invertito
Glicerina
Propilenglicole
Radice di liquerizia
Gomma di guar
Alcol etilico
Magnesio formiato
Potassio nitrato
Calcio formiato


I Migliori Prodotti a base di CBD