Home » Notizie » Sondaggi Online: la Realtà che Nessuno ti Dice
Notizie

Sondaggi Online: la Realtà che Nessuno ti Dice

sondaggi online

Probabilmente anche tu sarai incappato nelle sponsorizzazioni di qualche piattaforma di sondaggi online, oppure di tua iniziativa avrai cercato informazioni su Google leggendo recensioni entusiastiche di questo o quel servizio, persone che sostengono di guadagnare cifre ragionevoli rispondendo semplicemente a un po’ di domande sulla propria vita e abitudini. Per non farti perdere tempo ti dico già da subito che tutto ciò che hai letto su queste piattaforme e su quanto ti consentirebbero di guadagnare, non è assolutamente vero. E ora ti spiego perché.

In rete si trovano tanti articoli che millantano cifre inverosimili per questo tipo di attività, alcuni sostengono addirittura di poter remunerare 200/300€ al mese, altri parlano più ragionevolmente di cifre più piccole ma probabilmente l’unico obiettivo di tutti quanti è quello di invogliare gli utenti a registrarsi tramite i propri link di affiliazione per poter guadagnare qualcosa in più. In questo articolo riporterò alcune delle piattaforme che ho collaudato ma senza linkare o propagandare alcunché, se vorrete approfondire o provare voi stessi le piattaforme vi basterà cercarle su Google.

Sondaggi Online tra Truffa e Realtà

Per iscrivervi a queste piattaforme dovrete naturalmente fornire i vostri dati personali e alcune richiedono addirittura il vostro numero di telefono. Dopo la registrazione, tutte queste piattaforme di sondaggi online iniziano a proporre dei questionari piuttosto dettagliati sulle vostre abitudini, sul vostro reddito, sul vostro livello di istruzione e quant’altro e dopo pochi minuti riceverete i primi 2/3 sondaggi a cui partecipare. Se rientrate nel profilo richiesto dal panel, allora l’indagine proseguirà ponendovi diverse domande afferenti gli argomenti più disparati. Fin qui sembra tutto in regola e una volta completati i primi sondaggi di base ne arriveranno altri, ma sin da subito ci si rende conto che il rapporto tempo/guadagno è veramente misero.

Dopo aver sperimentato per qualche mese circa una decina di queste piattaforme, soltanto una di queste è stata in grado di farmi raggiungere il traguardo di ben 5€ in più o meno una settimana, nonostante da tutte quante le piattaforme abbia ricevuto parecchi sondaggi da compilare.

Ma la fregatura non sta soltanto nell’irrisorio “guadagno”, quanto nel fatto che un buon 80% dei sondaggi, una volta completate diverse domande e speso parecchi minuti nella compilazione, avvertono che il sondaggio online ha ricevuto già troppe partecipazioni. Ci si ritrova quindi “sbattuti fuori” dopo aver perso tempo prezioso e aver fornito intanto altri dati su di noi. Questa prassi è frustrante, poco seria e per nulla conveniente, almeno per l’utente che partecipa al panel.

Le migliori piattaforme di sondaggi online da provare?

Tutte o quasi tutte le piattaforme propagandano sulle proprie homepage guadagni facili da fare comodamente seduti a casa ma se deciderai di provarle ti renderai conto facilmente che è tutta fuffa e pochissima sostanza. Perciò, a mio modesto avviso, non esistono piattaforme migliori, ma semplicemente alcune sono un po’ meno peggio di tutte le altre. Vuoi sapere quali sono? Se proprio insisti, ti riporto le prime 3 che ho ritenuto meno frustranti e che potrebbero farti racimolare qualche spicciolo, se proprio vuoi lanciarti nell’impresa:


  1. Lifepoints
  2. Opline
  3. Toluna

Lifepoints

Lifepoints è quella che probabilmente possiede la piattaforma più semplice e graficamente più gradevole, inoltre la percentuale di “scarto” dopo aver iniziato i sondaggi e aver risposto a gran parte delle domande è la più bassa riscontrata. È con questa piattaforma che sono riuscito a generare 5€ nell’arco di qualche giorno, ma successivamente la mole di sondaggi propinati diventa più rara.

Opline

Anche Opline ha un’interfaccia chiara e semplice ma il guadagno generabile è veramente molto basso, nonostante sia la meno “frustrante” perché una volta iniziato il sondaggio viene portato a termine senza brutte sorprese, salvo rari casi. Dopo numerosi sondaggi diluiti in qualche mese sono riuscito a ottenere una ricarica telefonica di 10€.

Toluna

Quest’ultima offre numerosissimi sondaggi e attività di community per aumentare i punti da riscattare in premi, ma la percentuale di scarto di ogni sondaggio è veramente alta e il pericolo di esser buttati fuori è sempre dietro l’angolo, anche dopo aver speso 15/20 minuti per rispondere alle domande. Sicuramente è la più frustrante di questa piccola selezione, ma sicuramente meno di altre che ho preferito non citare proprio.

In conclusione

Insomma, se cercate guadagni facili, i sondaggi retribuiti vi faranno guadagnare veramente poco, per cui il mio consiglio è quello di spendere il vostro tempo in modi più produttivi e remunerativi. Se invece cercate delle micro-entrate saltuarie da spendere tramite buoni Amazon (hanno sempre un tasso di conversione in punti migliore rispetto Paypal) oppure qualche sporadica ricarica telefonica, allora non vi resta che provare, d’altronde se riuscite a non farvi escludere dai diversi sondaggi può risultare anche divertente e interessante partecipare ad alcuni di essi.

0 0 voto
Valutazione Post
Segui
Notificami
guest
1 Commento
Più recenti
Più vecchi Più votati
Feedbacl inline
Guarda tutti i commenti
Gianbattista
Gianbattista
23 Novembre 2020 18:07

Molto vero!

Sondaggio Veloce

Pensi che la legalizzazione della cannabis a scopo ricreativo sarebbe utile per l'Italia?

Più venduti

Risparmi 1,84 EURPiù Venduto # 1 La Coltivazione della Marijuana: Autoprodurre... 11,15 EUR
Risparmi 0,83 EURPiù Venduto # 3 Cannabis. Il futuro è verde canapa 15,67 EUR
Risparmi 1,84 EURPiù Venduto # 4 La cannabis in cucina. Storia, utilizzi nel mondo... 15,06 EUR
Più Venduto # 5 Come coltivare cannabis indoor 2.0 25,00 EUR

Prezzo aggiornato il: 07/04/2021 - 10:51

Sondaggio Veloce

Tabacco riscaldato, sigaretta elettronica o sigarette tradizionali e tabacco da rollare? Seleziona tutte le soluzioni che adoperi

USI TELEGRAM?