Home » Notizie » Tabacco contro virus HIV

Tabacco contro virus HIV

Leggere che la pianta del tabacco potrà salvare migliaia di vite è decisamente paradossale. Da sempre si è ritenuto giustamente una piaga per la salute dell’umanità, ma da oggi il tabacco sarà impiegato anche per scopi benefici.

Secondo un progetto di ricerca avviato dalla Pharma-Planta, che coinvolge centri di ricerca italiani tra cui il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), l’Enea e l’Università di Verona, la pianta del tabacco geneticamente modificata si è rivelata ideale per la sintesi di un anticorpo umano in grado di neutralizzare ad ampio spettro molti isolati del virus HIV-1.

Il programma è partito nel 2004 ed è stato finanziato direttamente dalla Commissione Europea, coinvolgendo ben 40 gruppi di ricerca. I risultati sono molto soddisfacenti sia in termini di efficacia che a livelli economici. Infatti sviluppare farmarci su base vegetale ha costi nettamente inferiori di quelli prodotti per via biotecnologica. Alessandro Vitale dell’Ibba-Cnr spiega che anche per quanto riguarda gli effetti ci si aspetta che essi siano altrettanto funzionali e addirittura più sicuri.

La ricerca non si è limitata alle sedi dei laboratori. Infatti, da Giugno del 2011, è stata avviata la sperimantazione clinica presso l’Università del Surrey (Gran Bretagna). Adesso bisogna solo attendere i riscontri, sperando che siano positivi in modo tale da intraprendere la produzione industriale del vaccino.

Si tratta di una notizia decisamente interessante, che non riscatterà i mali provacati finora dal tabacco, ma sicuramente aiuterà le popolazioni più povere e afflitte a ridurre la diffusione del virus.

Il Miglior Atomizzatore Senza Perdite

Offerte

I più votati

Sponsor