Home » Recensioni » Tabacchi » Chiaravalle Burley & Virginia

Chiaravalle Burley & Virginia

Il tabacco Chiaravalle Burley & Virginia

Made in Italy. Non c’è miglior incentivo di questo per decidere di acquistare un prodotto. O perlomeno secondo la mia visione di consumatore. Non ho nulla in contrario verso l’importazione, tutt’altro  ma ritengo che i prodotti italiani non debbano essere affatto sottovalutati, anzi dovremmo prenderli maggiormente in considerazione nella scelta dei nostri acquisti quotidiani, non riferendomi prettamente ai tabacchi ma piuttosto in generale.

Non solo il simbolo dei colori dell’Italia ha solleticato la mia attenzione ma soprattutto la confezione di questo Chiaravalle Burley & Virginia, molto particolare in carta plastificata e con una grafica semplice e “campagnola”. È dotata della solita linguetta adesiva, ma a differenza degli altri tabacchi stranamente alzando la linguetta mi è rimasta la carta attaccata nella zona adesiva, pertanto è diventata subito inutile.

Passando agli aspetti più peculiari abbiamo un tabacco decisamente aromatico e profumato, dal colore nocciolato e dal taglio filamentoso con alcune imperfezioni a volte anche piuttosto visibili. Non è per nulla pressato perciò si sfilaccia facilmente e risulta secco al tatto ricordando i classici naturali senza additivi.

Fumandolo non delude le aspettative generate dal suo bell’aspetto esteriore. E’ un tabacco frizzante che soddisfa la voglia di nicotina e regala una forza niente male. Lascia un retrogusto decisamente amarostico e aspirando stuzzica vivacemente la gola e la punta della lingua, però senza infastidire.

In conclusione questo Chiaravalle Burley & Virginia è un tabacco che sicuramente merita attenzione, non solo perché è un marchio italiano ma anche per il fatto che potrebbe essere impiegato come tabacco quotidiano da molti. Personalmente non mi ha colpito al punto da farlo entrare nella mia particolare classifica di tabacchi privilegiati ma sicuramente è un trinciato che consiglio a chiunque di provare, sia ai fumatori pesanti che a quelli più leggeri. Presto proverò anche il Chiaravalle Virginia sperando di trovarmi di fronte un altro tabacco degno di nota.

Come di consueto aspetto le vostre opinioni :)

Il Miglior Atomizzatore Senza Perdite

Offerte

I più votati

Sponsor