Chiaravalle Virginia

Il tabacco Chiaravalle Virginia

Dopo l’esperienza positiva con il fratello Chiaravalle Burley & Virginia ho subito nutrito grandi aspettative nei confronti di questa versione solo Virginia. Le confezioni sono identiche, ma la colorazione di questa busta è verde, in carta plastificata con il simbolo “Made in Italy” e il logo stampati in verticale. Anche con questa confezione ho constatato che sollevando la linguetta adesiva viene via la carta della busta, rendendo inutilizzabile la chiusura.

Aprendola si è incuriositi dall’odore del tabacco perché spicca leggermente rispetto i soliti naturali: pur avendo il solito odore di the, ho avvertito delle note più fresche e pungenti. E’ di colore biondo, taglio fine e con poche imperfezioni, decisamente secco e per nulla compatto.

Fumandolo regala un primo impatto robusto colpendo la gola con delicatezza, pizzica la lingua e stuzzica le papille gustative. La fumata è regolare, ha un gusto scorrevole e senza picchi particolari. Sazia abbondantemente la voglia di nicotina e produce un buon retrogusto finale poco pastoso e solo leggermente amarostico.

In conclusione direi che questo Chiaravalle Virginia è un buon naturale che si fa spazio fra i pilastri dei free additive. Non ha un carattere peculiare però si fuma molto più facilmente di altri Virginia e dona una fumata tranquilla e senza troppe pretese. Sicuramente consiglio di provarlo.

Se anche a voi è piaciuto non esitate a commentare ;)


I Migliori Prodotti a base di CBD