Golden Blends Virginia

Dopo aver chiesto al tabaccaio una confezione di Golden Virginia Giallo mi sono ritrovato davanti questo tabacco, dall’aspetto un po’ anonimo, sciatto ed esteticamente economico. Prima di far notare l’errore al tabaccaio ho esitato un attimo, cogliendo l’occasione di provare l’ennesimo tabacco.

La confezione di questo Golden Blends Virginia appare fin da subito piuttosto diversa dalle solite, di cartoncino rivestita in plastica morbida, di un giallo pallido con il logo impresso al centro della parte frontale e la linguetta adesiva sul retro. Una volta aperto, il profumo inizia a rivalutare le aspettative iniziali grazie al suo sentore secco, pungente e deciso che ricorda vagamente l’odore del fieno al sole. Il colore del tabacco è  chiaro, risulta molto pressato e filamentoso, con qualche leggera imperfezione. Tra le mani risulta decisamente secco ed è necessario sfilacciarlo parecchio per ottenere un risultato ottimale nella sigaretta.

Fumandolo il sapore rispecchia le caratteristiche del profumo. Leggermente pungente, così tanto da essere fastidioso per il palato e per la gola, gusto decisamente inconsistente e anonimo, lascia la bocca amarostica e un po’ pastosa ma tutto sommato non risulta spiacevole se fumato per brevi periodi.

In conclusione un tabacco a mio parere decisamente mediocre, con nessuna caratteristica degna di nota. Il fatto che alla lunga stanca non lo rende un buon tabacco da tutti i giorni. Data la vastità di Virginia presenti sul mercato non consiglio questo tabacco.


I Migliori Prodotti a base di CBD