Home » Recensioni » Tabacchi » Salsa Virginia Blend

Salsa Virginia Blend

Dopo aver provato il Salsa American Blend ed esser rimasto decisamente deluso ho comunque deciso di offrire una possibilità di riscatto a questa versione Virginia, con la speranza che i toni sciatti e anonimi regalati dal fratello venissero compensati in questa variante. Purtroppo non è stato così.

Il Salsa Virginia Blend si presenta con una confezione in verde opaco, le grafiche nella parte orizzontale e la solita linguetta adesiva sul retro. Una volta rotto il sigillo salva freschezza, l’aroma sprigionato dalla mattonella di tabacco è tipico dei Virginia: profumato, molto estivo, invitante all’olfatto  Al tatto, il tabacco risulta semi-umido, con poche imperfezioni e facile da sfilacciare. Ha un taglio fine, un colore brillante con sfumature più chiare e rollarlo è decisamente facile.

Fumandolo ha deluso tutte le buone aspettative iniziali. Ha un sapore inconsistente e troppo leggero, personalmente ho avuto difficoltà ad avvertirlo in bocca e in gola anche dopo numerose sigarette. Lascia un retrogusto mite, leggermente amaro, il che è sicuramente un punto a sfavore considerando che sembra di fumare “aria amara“. Nelle prime fumate quasi pizzica un po’ la lingua ma è così impercettibile la sensazione che a momenti nemmeno si avverte.

A mio parere questo Salsa è un tabacco sicuramente mediocre che difficilmente può entrare nel cuore dei fumatori abituali. Forse un fumatore leggero e sporadico potrà apprezzare il suo carattere opaco e quasi evanescente, ma un fumatore pesante lo scarterà a priori. Considerando la vastità di Virginia presenti sul mercato, personalmente preferisco far ricadere la mia scelta su tabacchi con più gusto e spessore che soddisfino la voglia di fumare. In conclusione non consiglio questo tabacco.

Come di consueto chiedo a voi di esprimere il vostro personale giudizio qualora io fossi stato troppo critico! :)

Liquidi per sigaretta elettronica

Sponsor

I più votati

Offerte