Chiaravalle Virginia

Il tabacco Chiaravalle Virginia

Chiaravalle Virginia: un Made in Italy dal sorprendente gusto

Dopo l’esperienza positiva con il fratello Chiaravalle Burley & Virginia ho subito nutrito grandi aspettative nei confronti di questa versione solo Virginia. Le confezioni sono identiche, ma la colorazione di questa busta è verde, in carta plastificata con il simbolo “Made in Italy” e il logo stampati in verticale. Anche con questa confezione ho constatato che sollevando la linguetta adesiva viene via la carta della busta, rendendo inutilizzabile la chiusura.

L’apertura

Aprendola si è incuriositi dall’odore del tabacco perché spicca leggermente rispetto i soliti naturali: pur avendo il solito odore di the, ho avvertito delle note più fresche e pungenti. E’ di colore biondo, taglio fine e con poche imperfezioni, decisamente secco e per nulla compatto.

La prova pratica

Fumandolo regala un primo impatto robusto colpendo la gola con delicatezza, pizzica la lingua e stuzzica le papille gustative. La fumata è regolare, ha un gusto scorrevole e senza picchi particolari. Sazia abbondantemente la voglia di nicotina e produce un buon retrogusto finale poco pastoso e solo leggermente amarostico.

In conclusione

In conclusione direi che questo Chiaravalle Virginia è un buon naturale che si fa spazio fra i pilastri dei free additive. Non ha un carattere peculiare però si fuma molto più facilmente di altri Virginia e dona una fumata tranquilla e senza troppe pretese.

Per maggiori informazioni puoi visitare il sito del produttore.

  • Qualità
  • Sapore
  • Robustezza
  • Uso quotidiano
  • Consigliato
3.8
Sending
Voto Lettori
4.33 (3 votes)

I Migliori Prodotti a base di CBD

12 Commenti

Clicca qui per commentare

  • questo chiaravalle e’ buono certo non e’ biologico come il manitu’ che continuo a preferirgli ma io lo sto’ fumando con piacere,la versione burley invece mi piace nelle sigarette ,il tabacco si sbriciola troppo e’ troppo secco ,peccato perche’ il sapore e’ piu’ marcato,,,,,w chiaravalle!!! e’ veramente uno dei piu’ buoni!!

  • Sono un tabaccaio della provincia di Venezia, e vi dico che non potete sapere quanti tabacchi sono usciti nel mercato negli ultimi tempi. Per noi è impossibile averli tutti
    con il rischio poi di vederli rimanere sugli scaffali. Il mio
    consiglio è di ordinare al vostro tabaccaio una confezione
    completa (10 vendite ). Io lo faccio con molti prodotti che non hanno molto mercato,senza i rischi di cui sopra e con la certezza di dare un prodotto non troppo “anziano”

  • A San Marino, un tabaccaio me lo ha consigliato e devo dire che il tipo se ne intendeva! Il gusto del Virginia si esprime al meglio in questa miscela. Ottimo prodotto

  • dopo tanta insistenza sono riuscito a farlo arrivare al mio tabaccaio di fiducia (sono i rappresentanti a non proporlo). La chiusura è stata migliorata, ora non strappa più. Lo preferisco a tanti altri naturali e poi un minimo di nazionalismo non guasta. E’ tabacco 100% italiano, che i miei soldi vadano ai miei connazionali. ;-) .

  • Purtroppo no, è molto difficile da trovare Lodovico….

    @Fireleaf hai letto la mia recensione del Forte? :D hai ragione, è davvero forte in tutto!

  • Bella esperienza , senza troppe pretese , ma senza delusioni. Un tabacco che a prima impressione non ti fa impazzire ma che poi lo cerchi di nuovo ! Il problema è : dove trovarlo ??? . Ne ho presa uan scatola da 10 buste a Livigno a soli 18,00 euro poi nessuno piu ne conosce l’esistenza !! sapete dove prenderlo ???

  • dalle mie parti sono fantasmi entrambi,attenderemo.
    sono curioso di provare questi prodotti nazionali nonostante siano entrambi i blend lontanissimi da ciò che prediligo.
    Sto testando il “Forte” handrolling,busta omaggiata da un amico…………che dire….è forte in tutto!!

Offerte

Pubblicità