Fortuna Azul

Il tabacco Fortuna Azul

Fortuna Azul un tabacco spagnoleggiante dal gusto morbido

Spinto dalla piacevole sorpresa nel provare la versione Rojo ho subito deciso di gustare il fratello più mite e gentile, il Fortuna Azul, che si presenta immediatamente diverso a partire dalla consistenza del tabacco, meno pressato rispetto il fratello, anzi, al contrario, è piuttosto morbido e fresco al tatto.

L’apertura

La confezione è praticamente la stessa del Rojo ma in blu, con il logo in verticale stampato nella parte laterale, la tabella con i valori dei condensati e la linguetta adesiva. Una volta aperto il profumo è più fresco rispetto al Rojo, ma ugualmente poco percepibile, se non avvicinandosi parecchio al panetto di tabacco con il naso. Il colore è quasi biondo, dal taglio filamentoso e con qualche imperfezione. Va sfilacciato quanto basta e può essere rollato con molta facilità. Una volta fumato il sapore è leggero, morbido e vellutato. Per chi ha provato in precedenza il fratello più forte, è immediata la sensazione di leggerezza che si avverte fumandolo ma si rimane ugualmente soddisfatti dall’assenza di un retrogusto amaro o dal fatto che non fa diventare la bocca pastosa come capita invece con molti tabacchi presenti sul mercato.

La prova pratica

Fumarlo è piuttosto piacevole e rilassante, non è un tabacco impegnativo e non presenta caratteristiche di spicco, anzi è piuttosto neutro ed anonimo. E’ buono per riequilibrare la bocca dopo aver fumato a lungo un tabacco di maggiore consistenza.

In conclusione

In conclusione direi che il Fortuna Azul non dice nulla di particolare ma che non dispiace fumarlo, per chi cerca una fumata poco impegnativa e rilassante è senza dubbio indicato. Ad ogni modo un buon tabacco di media qualità.

  • Qualità
  • Sapore
  • Robustezza
  • Uso quotidiano
  • Consigliato
1.8
Sending
Voto Lettori
0 (0 votes)

I Migliori Prodotti a base di CBD

2 Commenti

Clicca qui per commentare

Offerte

Pubblicità