Home » Recensioni » Tabacchi » Mac Baren Pure Green Senza Nome: la Recensione
Tabacchi

Mac Baren Pure Green Senza Nome: la Recensione

Il Mac Baren Senza Nome Pure Green

Mac Baren Pure Green: il nuovo Mac Baren senza additivi dal carattere deciso

Dopo la recensione del Pure White, poteva forse mancare quella del Mac Baren Pure Green? Ovviamente no, infatti, dopo aver provato entrambi quasi in concomitanza, ho avuto modo di fare un raffronto tra i due “fratelli”. Anche in questo caso, vi preannuncio fin da subito che si tratta di un altro fantastico tabacco, apprezzabile da tutti gli estimatori dei Mac Baren Senza Nome ma soprattutto, dagli amanti dei tabacchi naturali.

L’apertura

La confezione è identica a quella del Pure White, ma ovviamente, con le scritte in verde. La busta è classica per questa categoria di tabacchi naturali, un po’ in stile vintage, compatta e resistente. Anche qui, aprendo il sigillo, possiamo immediatamente appagarci con il dolce aroma emanato da questo tabacco. Mite e leggero ma con una fragranza particolare, tendente al dolciastro, diversa da tutti gli altri free additive in quanto per nulla pungente e molto più aromatica. Anche questo è naturalmente secco, dal colore prevalentemente biondo con venature brunastre, quasi il contrario del Pure White sotto questo aspetto. Presenta lo stesso taglio del fratello, leggermente grossolano, con poche imperfezioni e molto facile da preparare con tutti i tipi di cartine.

La prova pratica

Fumandolo ci si accorge della differenza con il Pure White sin dalla prima sigaretta. E’ leggermente più persistente in gola, senza infastidire minimamente però, è come se fosse un po’ più “adulto” rispetto il fratello, senza entrare però nella classificazione di tabacco “forte”. Il sapore è molto simile, investe la bocca delicatamente ma si fa sentire durante tutta la fumata. A differenza del Pure White, lascia un retrogusto leggermente più denso, facendo sfumare le papille gustative con una scia amarostica. Appaga la voglia di fumare, è adatto a qualsiasi circostanza e secondo me, ha tutte le carte in regola per diventare il tabacco estivo per eccellenza.

Mac Baren Pure Green in conclusione

Le differenze con il Pure White sono minime, ma la consistenza di questo Mac Baren Pure Green si fa sentire maggiormente a causa dei cinque diversi tipi di Virginia che lo compongono. Sicuramente nella fumata quotidiana è difficile farci caso, ma se provate entrambi i tabacchi a distanza di poco tempo, vi renderete conto che questo Green ha un caratterino lievemente più spiccato. Ad ogni modo, è pur sempre adatto sia a fumatori miti e leggeri che a fumatori più esigenti. A mio avviso, gli amanti dei free additive non dovrebbero lasciarselo sfuggire.

Anche in questo caso vi rimando al forum per foto più dettagliate e vi invito a leggere tutte le altre recensioni dei Mac Baren Senza Nome. Per commenti e impressioni, non esitate a utilizzare il box qui in basso.

Più Venduto # 1
Giza 411110050 Bene - titoli a Breve, 25 OPUSCOLI x 50 opuscolo, Canapa Piatta
16 Recensioni
Giza 411110050 Bene - titoli a Breve, 25 OPUSCOLI x 50 opuscolo, Canapa Piatta
  • Gizeh – Take it Giza.
  • Gizeh – Autentico solo con piramide.
  • Gizeh – Il gusto unico.

Prezzo aggiornato il: 14/10/2021 - 17:11

  • Qualità
  • Sapore
  • Robustezza
  • Uso quotidiano
  • Consigliato
3.8
Un attimo
Voto Lettori
4 (5 voti)
5 1 voto
Valutazione Post
Segui
Notificami
guest
8 Commenti
Più recenti
Più vecchi Più votati
Feedbacl inline
Guarda tutti i commenti
Gianpaolo Panicucci
Gianpaolo Panicucci
22 Settembre 2016 22:44

Tabacco consigliato

uomociuffo
uomociuffo
22 Agosto 2014 22:58

Comprato oggi sulla fiducia :-) tra qualche giorno appena finisco il senza nome bianco lo provo e vi dico il mio parere. per chi abita milano est lo trova dal tabaccaio dentro il centro commerciale il globo di busnago aveva anche il pure bianco che proverò più avanti in compenso ho preso anche il mac baren nero che ho provato subito ed è stato subìto amore ma ho deciso che lo fumerò solo dopo cena o quando posso fumarmi una sigaretta in relax mentre il pure green (se mi piacerá ma credo proprio di si) lo tengo come tabacco quotidiano saluti

uomociuffo
uomociuffo
21 Agosto 2014 22:08

Ciao vorrei sapere da chi lo ha provato se dopo un paio di giorni si sbriciola tipo il nas o regge meglio? Grazie

Gerry
Gerry
11 Agosto 2014 13:28

finalmente l’ho trovato!!! Diversissimo da tutti i virginia naturali che ho provato fino ad ora, più amaro ma incredibilmente buono. Grande mac baren!

io
io
6 Agosto 2014 22:27

e dove si trovano se non facendo shopping nei centri commerciali ! la si trovano i due mc baren naturali .nello specifico a vicenza alle piramidi
ciao

riccardo
riccardo
27 Luglio 2014 01:37

io non lo trovo, qualcuno di roma lo ha visto in giro?

franco
franco
15 Luglio 2014 16:59

e’ buonissimo….ora mi assaggio il bianco naturale ..l’unico tabacco che li sta dietro e bene e’ il chiaravalle blu il right virginia e d il verde il virginia ed il lucky strike ma davvero mac baren ha fatto una cosa maestosa

mo
mo
17 Luglio 2014 21:33
Rispondi a   franco

dove lo hai trovato ?
grazie

OFFERTA SENSI SEEDS

LIBRI CANNABIS

Risparmi 1,00 EURPiù Venduto # 3 Cannabis e spiritualità. Guida all’esplorazione di un’antica pianta maestra Cannabis e spiritualità. Guida all’esplorazione... 19,00 EUR
Risparmi 14,18 EURPiù Venduto # 4 Canapa. Una storia incredibile Canapa. Una storia incredibile 3,82 EUR
Risparmi 12,72 EURPiù Venduto # 5 La cannabis in cucina. Storia, utilizzi nel mondo delle ricette La cannabis in cucina. Storia, utilizzi nel mondo... 4,18 EUR

Prezzo aggiornato il: 14/10/2021 - 01:36