Home » Recensioni » Tabacchi » Pall Mall Free American Blend: la Recensione

Pall Mall Free American Blend: la Recensione

Pall Mall Free: uno dei tanti naturali

L’impressione del fratello San Francisco è stata positiva: un buon tabacco anche se con nessuna nota caratteristica ma fumabile quotidianamente e con piacere…ma cosa ci si aspetta da questo Pall Mall Free?

Partiamo dalla confezione, esteticamente carina ma ormai fatta e rifatta. In plastica morbida, si sgualcisce facilmente, è di color marrone chiaro con la grafica impressa nella parte frontale ed è dotata della solita linguetta adesiva sul retro.

L’apertura

All’apertura della busta il profumo non entusiasma particolarmente, ha sicuramente un buon sentore di the ma è da omologare a molti altri tabacchi in commercio. Si presenta di un bel color chiaro, secco, dal taglio fine e con poche imperfezioni.

La prova pratica

Fumandolo si ritrova a fumare proprio quello che ci si aspetta: uno dei tanti naturali a cui siamo ormai abituati. Non ha un sapore particolare, gratta leggermente in gola e regala una robustezza media. Il retrogusto è amaro, non dei migliori di questa tipologia. Può risultare forte ai fumatori più moderati, ma chi è abituato a fumare qualcosa di più articolato percepirà difficilmente la forza di questo tabacco. E’ venduto in confezione da 15 g.

Pall Mall Free in conclusione

In conclusione questo Pall Mall è l’ennesimo naturale che ci viene proposto, un tabacco quotidiano che a mio avviso stanca facilmente. Sicuramente entrerà nei cuori di alcuni affezionati, ma ritengo che un fumatore abituato a un tabacco pieno di gusto non riuscirà ad apprezzarlo se non per un breve periodo. Mi sento di consigliare maggiormente la versione San Francisco piuttosto che questa Free.

Più Venduto # 1
VAUEN 3X Dr. Perl Jumax - Confezione da 180 barattoli (540 filtri)
24 Recensioni
VAUEN 3X Dr. Perl Jumax - Confezione da 180 barattoli (540 filtri)
  • Filtro a carbone, 9 mm
  • Filtro con carbone attivo altamente efficace.
  • Riduzione di sostanze inquinanti estremamente efficace con bassa resistenza alla trazione.

Prezzo aggiornato il: 27/11/2020 - 20:01

  • Qualità
  • Sapore
  • Robustezza
  • Uso quotidiano
  • Consigliato
2.2
Un attimo
Voto Lettori
0 (0 voti)

14 Commenti

Clicca qui per commentare

  • marzo 2015 porta una cattiva notizia: Pall Mall Free non verrà più prodotto, scelta molto strana che non condivido.

  • Salve, mi sono avvicinato da pochi giorni al trinciato e dopo aver preso tutto l’occorrente ho provato questo tabacco…anche pensando di far felice la moglie che fuma lo stesso tipo con le sigarette “normali”…..sinceramente l’ho trovato deludente e non vedevo l’ora di finirlo. Gusto troppo violento e a tratti amaro, difficilmente lo riprenderò…nota positiva la confezione da 15g

  • Non é cattivo come tabacco…certo non ne vado matto ma per spezzare ogni tanto puó andare visto che sono solo 15gr…il pall mall san francisco é infumabile a mio parere…comunque va a gusti

    • Vero ciò che dici, ma ci sono decine di altri tabacchi migliori per “spezzare”…inoltre i tabacchi il fanno quasi tutti in confezioni piccole (15-20g) altrimenti non li comprerebbe più nessuno visto i prezzi :/

      • Si hai ragione…ma non vedo molti tabacchi naural in confezione piccola solo il lucky strike e il golden virginia absolute e tra questi preferisco il pall mall.. poi dove sto io hanno solo i classici tipo marlboro e camel per la maggiore…

  • Dietro le insistenze di una promoter, ho acquistato il pall mall….amaro…gratta in gola, decisamente deluso. Inserito subito nella mia black list

  • Forse – a mio avviso – si tratta del tabacco più anonimo mai fumato, se la gioca con il Winston blu e il Camel Essential. Per fortuna era una busta da 15 grammi…

  • come spesso mi succede sono d’accordo al 101 %. non amo i naturali è vero ma questo dopo 2 sigarette l’ho regalato al mio amico che li apprezza. anonimo ma verso la sciatteria. non necessario

  • Mi sono ricordata le sensazioni che mi ha dato leggendo la tua recensione: Ne ho fumato un paio di buste nei mesi scorsi, come prime sigarette mattutine, visto che abituata ormai a tabacchi più spessi, lo trovavo leggero, praticamente impercepibile. Quindi più che pienamente d’accordo con te. L’unica differenza è che io ci ho sentito un retrogusto un po’ agrumato…ma percepire un gusto come agrumato o amaro è pura e semplice questione personale di palato.

UNISCITI SU TELEGRAM