Winston Blue

Il tabacco Winston Blue

Winston Blue: il fratello più dolce dell’Original

Considerando la cattiva impressione che ho avuto provando il Winston originale sono subito stato assalito da una speranza di riscatto nei confronti di questa nuova versione che si è presentata ai miei occhi nella sua piccola confezione bianca con la grafica blu. In plastica morbida, la busta ricorda quella di altri classici tabacchi, piuttosto anonima e senza valore estetico particolare.

L’apertura

Aprendo la busta ho avuto l’impressione di ritrovarmi davanti un Chesterfield Original: profumo dolce e invitante, sicuramente molto differente dai soliti tabacchi, taglio grossolano con numerose imperfezioni, semi-umido e decisamente morbido al tatto. Ha un bel colore nocciolato con vistose imperfezioni di colore biondo. Si sfilaccia facilmente e si rolla quasi da solo con cartine di Tipo A.

La prova pratica

Fumandolo non fa distorcere il naso, anzi regala una fumata mite e per nulla esigente. Non pizzica, non infastidisce, non appesantisce. E’ ottimo per iniziare la giornata e fumandolo con più attenzione si può avvertire un sapore particolare, che a me personalmente ha ricordato vagamente l’anice.

In conclusione

In conclusione, questo Winston Blue è un tabacco interessante, adatto a fumatori a cui piace alternare diversi tabacchi durante la giornata e che cercano un gusto leggero ma articolato.

Per maggiori informazioni puoi visitare il sito del produttore.

  • Qualità
  • Sapore
  • Robustezza
  • Uso quotidiano
  • Consigliato
2.2
Sending
Voto Lettori
3.21 (34 votes)

I Migliori Prodotti a base di CBD

5 Commenti

Clicca qui per commentare

  • Ciao a tutti io oggi nel mio pacchetto di tabacco ho trovato della carta. Non mi era mai successo.
    A chi devo rivolgermi?

  • Non male, un interessante American blend semi-umido, poco aggressivo ma non anonimo. Quando non trovate i MacBaren, 15grammi di Winston Blue vanno benissimo.

  • Salve, il WinstonBlue penso sia il migliore tabacco sul mercato. Contiene il minor numero di addittivi/conservanti (fonte: jti.com) ed ha un prezzo molto interessante. Da noi viene venduto in barattoli da 90g (+tubi or. Gratis) a 11.90€. Con la macchinetta riempitubi si riescono confezionare 125/130 sigarette equivalenti in peso a 160 sigarette preconfezionate commerciali. Ciò significa un costo medio di 1.80€ a pachetto. Prima di passare a questo sistema ho fumato per circa 10 anni le winston blue 100s e devo dire che il gusto è nettamente migliore nelle “fai da te”, anche perchè i tubi vuoti sono di diametro maggiore e quindi si fa meno fatica ad aspirare. Questo determina una più bassa temperatura di combustione a beneficio della conservazione degli aromi (ed anche altro…). Personalmente è stato come un salto nel passato di 30 anni, quando le sigarette vedute confezionate avevano le stesse caratteristiche(vedi diametro, contenuto di tabacco,tipo di filtro). Infatti sono ritornato al livello quantitativo di 30-35 anni fa: cioè 15 max20 sigarette al giorno. Doppio risparmio

  • concordo pienamente con la tua recensione,contro il parere di molti, a me sto winston blu piace.sicuramente non appaga chi cerca un trinciato articolato o si distingue nel particolare(mac baren),ma si lascia fumare liscio liscio all day.
    lo apprezzo di più del winston rosso,che ad essere sincero,a me non è piaciuto.

Offerte

Pubblicità